Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Guide   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Brenta Alta - 2962 m


Relazione della salita - Cima n° 3091


Via Normale Brenta Alta

La via normale alla Brenta Alta
Regione: Trentino Alto Adige (TrentoItaliane

Alpi e Gruppo: Alpi Occidentali - Alpi Retiche - Gruppo Brenta

Provincia: Trento

Punto di partenza: Rif. Pedrotti (2491 m)

Versante di salita: S

Dislivello di salita: 470 m - Totale: 940 m

Tempo di salita: 2,30 h - Totale: 4,00 h

Periodo consigliato: luglio-settembre

Valle: Valle dei Massodi - Altre cime della Valle dei Massodi
Punti di appoggio: Rif. Pedrotti (2491 m)
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Traccia e roccette, passaggi su roccia
Difficoltà:   EE - AR - II+ - PD- (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: si
Cartografia: TABACCO N. 53 - Dolomiti di Brenta 1:25.000
Autore: Roberto C.  Profilo di Roberto C. - Altre salite dell'autore
- Segui Roberto Ciri su Google+
Data della salita: 23/08/2013
Data pubblicazione: 05/02/2018
N° di visualizzazioni: 2021
N° voti: 1 - Voto medio: Voto 5 stelle

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...


Guide Alpine e Accompagnatori di Media Montagna disponibili per questa cima:


Vai all'elenco completo delle Guide Alpine/Accompagnatori di Media Montagna

Guarda tutte le proposte delle Guide Alpine/Accompagnatori di Media Montagna


Introduzione:

Massiccia vetta che si innalza a nord della Bocca di Brenta, dirimpettaia della sorella minore Brenta Bassa con cui crea l'importante valico che mette in comunicazione l'Alta Val Brenta con il Vallone dei Massodi. Cima a torto non molto frequentata, che presenta una non difficile via normale per il versante meridionale, suddiviso in tre fasce rocciose intervallate da terrazza detritiche, piuttosto discontinua con due tratti di arrampicata di maggiore impegno. Le restanti pareti precipitano verticali e presentano storiche vie di arrampicata. Consigliata a escursionisti con esperienza alpinistica e la corretta conoscenza delle manovre di corda.


Accesso:

Il punto di partenza è il Rif. Pedrotti alla Tosa, raggiungibile sia da Molveno (4-5 h ca.) che da Vallesinella (3,30 h ca.). Dal Rif. Pedrotti raggiungere la vicina Bocca di Brenta (2552 m) e salire a destra (dando le spalle al rifugio) seguendo una cengetta che conduce su un pulpito con ometto di sassi, oppure raggiungerlo risalendo per un evidente canalino che sale dal basso (8 m, II-). Percorrere verso destra l'evidente cengia ghiaiosa inizialmente orizzontale e poi ascendente, con un masso incastrato da superare sulla destra (II-, esposto) o aggirare per cengetta in basso a destra, raggiungendo un largo canale che in alto si sdoppia in due camini (50 m, attacco).


Descrizione della salita:

L1 - Risalire fino alla fine il verticale camino di destra, un po' ostico e faticoso, uscendone a destra (12 m, II+, sosta con cordoni all'uscita).

Si raggiunge così la prima ampia terrazza di ghiaie, da risalire completamente seguendo tracce e ometti di sassi prima verso sinistra e poi verso destra, puntando alla fascia rocciosa intermedia. Raggiungerne la base nel punto in cui è più bassa e salire sotto un evidente camino nero (ometto).

L2 - Arrampicare in traversata verso sinistra sulla parete bianca ben appigliata per ca. 15 m e poi piegare a destra raggiungendo le rocce gradinate sopra il camino. Risalire la parete rocciosa spostandosi un po' a sinistra e cercando i passaggi più facili, fino a raggiungere una comoda cengia con sosta su 4 ch. con cordini su un basso muretto verticale (40 m, II+).

Percorrere verso destra la cengia seguendo gli ometti e risalire per roccette e ghiaie verso destra puntando al grande canale al centro della parete, con a destra una torre appuntita.

L3 - Risalire il canale per bianchi gradoni fino a dove si apre in alto, raggiungendo una sosta su 1 ch. e 1 clessidra (30 m, I+/II).

Deviare verso destra salendo per un pendio roccioso gradinato (I) che più in alto aumenta di pendenza con qualche passaggino di II- fra rocce e brevi canali. Seguendo i numerosi ometti risalire lungamente verso destra il pendio di roccette e ghiaie superiore, oltrepassando il torrione appuntito che si lascia a destra e giungendo fin sotto la cresta sommitale. Seguire una cengia verso destra e infine la cresta verso sinistra fino all'ometto di sassi sulla vetta (150 m, I/II).


Discesa:

Come per la salita, seguendo con attenzione gli ometti fino alla sosta su chiodo e clessidra alla sommità del canalone a gradoni. Discendere il canalone o effettuare una calata a corda doppia (30 m). Tornare alla cengia con sosta su 4 ch. ed effettuare una calata in doppia di ca. 40 m. Scendere per le ghiaie della prima terrazza fino all'uscita dei due camini iniziali ed effettuare una calata di 25 m preferibilmente per il camino di sinistra (destra faccia a valle), dato che il recupero della corda è più facile (passaggio esposto per raggiungere l'ancoraggio di calata). Infine ripercorrere la cengia basale fino alla Bocca di Brenta.


Note:

Salita non difficile ma da non sottovalutare nei due tratti di arrampicata, per altro su ottima roccia. A metà della fascia rocciosa intermedia, sulla destra, è presente una sosta intermedia con cordone nero, utile per frazionare la calata in doppia nel caso si disponga di una sola corda da 50 o 60 m. Per la prima calata (nel canalone superiore, evitabile) e la terza (nel camino finale) è sufficiente una corda da 50 m. Attrezzatura: normale dotazione alpinistica, mezze corde da 50 m (470 m, sviluppo 250 m).


© VieNormali.it

Via Normale Brenta Alta - Uscita dal camino iniziale
Via Normale Brenta Alta - Arrivo in vetta
Via Normale Brenta Alta - Calata in doppia
Uscita dal camino iniziale Arrivo in vetta Calata in doppia

Zoom immagini: passare col mouse sopra le immagini per vedere un ingrandimento (attendere il completo caricamento della pagina).

Revisione: relazione rivista e corretta il 05/02/2018 dalla redazione di VieNormali.it

  

Carte escursionistiche sulle Alpi Occidentali:



Libri suggeriti sulle Alpi Occidentali:

Libro Vie normali nelle Dolomiti di Brenta


Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> Arrampicare sportive e moderne in Valtellina, Valchiavenna, Engadina - Guido Lisignoli, Eraldo Meraldi, Andrea Pavan
           >> Solo granito - Mario Sertori e Guido Lisignoli
   Condividi su:




SCOPRI LE NOVITA' EDITORIALI SULLA MONTAGNA DI:

Iter Edizioni - Itinerari più belli

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Proposta per Guide Alpine e Accompagnatori di Media Montagna

YiLianDa - Pantaloni softshell da uomo

Pantaloni in stile classico dalla vestibilità perfetta, realizzati in materiale resistente con lavorazione di qualità. Morbido interno in softshell, buona elasticità, inserto in corrispondenza delle ginocchia e tasche laterali. Antistatici, resistenti all'abrasione e allo sporco, impermeabili, ad asciugatura rapida, antibatterici, traspiranti e antivento.


Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

APP Idea Montagna:
Download Apple Store
Download Google Play Store
Scarica singoli itinerari di montagna
o libri interi sul tuo cellulare o tablet!

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni

Libri di montagna ViviDolomiti

Carte escursionistiche e libri Geo4Map

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer