Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Rocchetta o Cima Giochello - 1521 m


Relazione della salita - Cima n° 3083


Via Normale Rocchetta o Cima Giochello

La via di salita alla Roccehtta
Regione: Trentino Alto Adige (TrentoItaliane

Alpi e Gruppo: Prealpi - Prealpi Lombarde - Gruppo Dosso della Torta-Tofino

Provincia: Trento

Punto di partenza: Biacesa (418 m)

Versante di salita: S

Dislivello di salita: 1100 m - Totale: 2200 m

Tempo di salita: 3,3 h - Totale: 5 h

Periodo consigliato: primavera - autunno

Punti di appoggio: Biv. Arcioni o S. Giovanni (860 m), Capanna Santa Barbara (5
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Sentiero e traccia segnata
Difficoltà:   E - (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: no
Cartografia: 4Land N. 114 - Alto Garda-Valle di Ledro 1:25000
Autore: Roberto Ciri Profilo di Roberto Ciri - Altre salite dell'autore
- Segui Roberto Ciri su Google+
Data della salita: 27/10/2017
Data pubblicazione: 29/11/2017
N° di visualizzazioni: 97
N° voti: 0

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...

Introduzione:

La Rocchetta, localmente chiamata Cima Giochello e il cui nome è stata coniato durante la guerra del 1915-18, non è la più alta delle cime dell'omonimo gruppo montuoso che sovrasta Riva del Garda con una serie incredibile di pareti, torri e creste rocciose riempiendo di sé il paesaggio dell'Alto Benaco. E' infatti superata per pochi metri dalla vicina Cima Valdès, ma è comunque una delle più interessanti mete della zona. Oltre all'immenso e magnifico panorama che offre, la cima della Rocchetta è circondata da trincee, baraccamenti e gallerie, resti delle poderose fortificazioni con cui gli austriaci si erano arroccati durante la Grande Guerra.


Accesso:

Da Riva del Garda, superata la galleria che porta in Val di Ledro, girare a destra e raggiungere il paese di Biacesa (sinistra provenendo dalla Val di Ledro). Entrati in paese girare a destra fino all'ampio parcheggio presso il parco giochi.


Descrizione della salita:

Percorrere la via principale di Biacesa seguendo le indicazioni dei cartelli segnaletici per la Val Vasotina (sent. 417), a un fontanile girare a destra e seguire la stradina asfaltata fino al bivio con le Case Caregna, dove si lascia a destra il Senter del Bech (fontanella) e si va a sinistra salendo nel bosco per una mulattiera lastricata. A un altro bivio andare a sinistra (cartelli) e a uno successivo a destra (cartelli), salendo a un punto panoramico con crocifisso e tavolo. Proseguire in salita fino al bivio con il sent. 460 per il Biv. Arcioni e salire a sinistra per un bel bosco di faggi per poi piegare a destra in piano e risalire a svolte fino al bivio con cartelli per la Bocca Sperone o Bocca Pasumer (1,30 h). Qui andare a sinistra risalendo il bosco per ripido sentiero a svolte con brevi tratti rocciosi, piegando poi a sinistra in piano sotto la grigia e verticale parete ovest della Grotta Dazi, alla cui base sgorga una fresca sorgente. Si aggira a sinistra la parete e si raggiunge la selletta Bochèt dei Concolì (1207 m, 0,30 h, cartelli). Da qui andare a sinistra per il Sentiero Rino Zanotti che segue una trincea e risale a svolte un pendio fino a raggiungere la sovrastante dorsale. Seguirla verso sinistra raggiungendo i resti di alcune fortificazioni militari, dove girare a sinistra (segnavia su muretto) e proseguire per traccia lasciando a destra un promontorio roccioso sotto cui si attraversa per bosco. Scendendo un paio di strette svolte si continua sotto cresta sul versante occidentale per poi risalire fino alla cresta che la traccia segue a tratti e spesso evita a sinistra. E' questo il tratto più bello e panoramico dell'itinerario: nonostante la vista sia spesso disturbata dalla vegetazione il sottostante azzurro Lago di Garda è incredibilmente fotogenico. Accanto ai numerosi resti di trinceramenti austriaci, si accompagnano le immagini della lunga catena del Monte Baldo, del vicino Monte Stivo, della catena delle Alpi di Ledro tra cui si riconoscono il Monte Tofino e i Corni di Pichea, mentre a sud si stendono senza soluzione di continuità sino alla pianura i monti del Garda tra cui il Tremalzo, il Carone e la Cima al Bal. Passando per varie postazioni militari, fra cui una a semicerchio per cannone, si raggiunge un quadrivio con cartelli (0,45 h). Lasciare a destra il sentiero per Cima SAT e la Capanna S. Barbara e continuare dritti per il sent. 417 che aggira la cima a est in un boschetto di faggi, raggiungendo un panoramico pulpito roccioso con un alto monolite squadrato in basso a sinistra. Piegando a sinistra la traccia risale con alcune svolte e percorre una breve cengetta passando per una caverna sotto la cima, quindi si immette in una trincea ad arco che aggira la vetta. In pochi passi per zolle d'erba si guadagna la panoramica sommità con cartello (0,15 h). Panorama vastissimo dal Lago di Garda alle cime delle Alpi di Ledro con la Cima d'Oro in primo piano, le Dolomiti di Brenta in lontananza, il Monte Misone e il Monte Stivo con la piana di Arco e altri quattro azzurri specchi d'acqua: il Lago di Tenno, il Lago di Cavedine, il Lago di Molveno e il Lago di Toblino. Dalla vetta è anche possibile raggiungere le due punte della Cima Ovest (1541 - 1542 m) scendendo verso ovest per traccia.


Discesa:

Come per la salita.


Note:

La vetta e i suoi versanti sono disseminati di resti di fortificazioni austriache: le prime costruzioni risalgono al 1861, poi rafforzate durante la Grande Guerra in modo da farne uno dei luoghi più muniti di questa parte del fronte. Sulla vetta, collegata con una teleferica a Riva, sorgeva un osservatorio oltre a numerose postazioni d'artiglieria e le guarnigioni erano rifornite tramite l'acquedotto proveniente dalla Cima d'Oro. Tali fortificazioni furono attaccate dagli italiani, con scarso esito, nell'aprile 1916 e ancora oggi si possono visitare caverne, camminamenti, trincee, osservatori e resti di baracche.


© VieNormali.it

Via Normale Rocchetta o Cima Giochello - Partenza da Biacesa
Via Normale Rocchetta o Cima Giochello - Lungo la cresta di salita
Via Normale Rocchetta o Cima Giochello - In vetta
Partenza da Biacesa Lungo la cresta di salita In vetta

Zoom immagini: passare col mouse sopra le immagini per vedere un ingrandimento (attendere il completo caricamento della pagina).
Carte escursionistiche sulle Prealpi:



Libri suggeriti sulle Prealpi:


Prealpi Lombarde Centrali  Prealpi Lombarde Occidentali  Prealpi Bresciane  Ferrate in Lombardia e Svizzera   Nel giardino di pietra  Corni di Canzo e Moregallo  Scialpinismo tra Lombardia e Grigioni  Ghiaccio delle Orobie
Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> Ghiaccio Orobico - Michele Cisana
           >> Arrampicate sportive e moderne fra Lecco e Como - Eugenio Pesci
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 1 - Alessio Pezzotta
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 2
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 3
           >> Prealpi Lombarde Centrali


  


Condividi su:  Share    




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Proposta per Guide Alpine e Accompagnatori di Media Montagna
Kamchatka con Kailas

Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

APP Idea Montagna:
Download Apple Store
Download Google Play Store
Scarica singoli itinerari di montagna
o libri interi sul tuo cellulare o tablet!

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni

Libri di montagna ViviDolomiti

Carte escursionistiche e libri Geo4Map

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer