Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Pizzo Mercantelli - 2070 m


Relazione della salita - Cima n° 2670


Via Normale Pizzo Mercantelli
Il Pizzo Mercantelli, dalla quota 2127 (o Monte Scermendone)
Regione: Lombardia (SondrioItaliane

Alpi e Gruppo: Alpi Occidentali - Alpi Retiche - Gruppo Masino

Provincia: Sondrio

Punto di partenza: Strada per il Rif. Alpe Granda (q. 1380 m)

Versante di salita: NE

Dislivello di salita: 750 m - Totale: 1500 m

Tempo di salita: 2,45 h - Totale: 4,30 h

Periodo consigliato: maggio - ottobre

Punti di appoggio: Rif. Alpe Granda (q. 1680 m)
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Sentiero e traccia solo in parte segnalati
Difficoltà:   EE (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: no
Cartografia: KOMPASS N. 92 – Valchiavenna Val Bregaglia 1:50000
Autore: Piero Vardinelli Profilo di Piero Vardinelli - Altre salite dell'autore
Data della salita: 12/04/2015
Data pubblicazione: 18/04/2015
N° di visualizzazioni: 1412
N° voti: 1 - Voto medio: Voto 4 stelle

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
2 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...

Introduzione:

La sommità della dorsale montuosa che separa la Val di Sasso Bisolo, laterale della Val Masino, dalla Valtellina, nel settore compreso tra la (q. 2127 m) e la Cima Vignone presenta una vastissima prateria alpina. Un luogo incantevole che offre un panorama aperto su un grande spettacolo di cime, principalmente sulla catena Cima d’Arcanzo, Cima degli Alli, Pizzo Vicima, Corni Bruciati e Monte Disgrazia. La visione su quest’ultima cima è davvero unica. Ed è uno spettacolo accessibile a tutti gli escursionisti, grazie alla pista sterrata che dalla località Our di Cima sale all’Alpe Granda, traversa l’intero versante meridionale del Pizzo Mercantelli ed infine raggiunge la dorsale alle Casere Scermendone.
Dalla (q. 2127 m) chiamata anche Monte Scermendone, la cresta degrada verso SW e diventa in buona parte rocciosa e affilata fino al Pizzo Mercantelli. La presenza di un sentierino permette comunque di aggirare sul versante meridionale le difficoltà e consente di accedere a questa vetta abbastanza agevolmente.


Accesso:

Si abbandona la S.S. 38 della Valtellina al cartello di Buglio in Monte e si sale fino alla piazza dove c’è la chiesa e la casa comunale di questo paese. Non conviene ora salire le stradine, molto strette, in direzione N. Meglio imboccare la strada che si stacca a sinistra della chiesa, è un po’ più larga. Essa traversa in direzione WSW per alcune centinaia di metri, poi compie un tornante a destra. Poco più avanti si tralascia una stradina sulla sinistra e si prosegue, prima in salita e poi con una breve discesa, verso ENE. Si attraversa il nucleo antico del paese dove la strada diventa abbastanza stretta e si sale fino alle case superiori. Raggiunto un incrocio, si svolta a sinistra e si imbocca la via Nansegolo. La stradina, con il fondo inizialmente asfaltato poi sempre cementato, sale a Our di Fondo e poi a Our di Cima. Prima di raggiungere quest’ultima località, c’è un tornante a destra, mentre sulla sinistra, proprio sul tornante, si stacca una stradina sterrata in salita (cartello indicatore per Rifugio Alpe Granda ore 0.45). Si parcheggia negli spiazzi del tornante o ai lati della strada. Eventualmente con una 4x4 si può proseguire lungo la sterrata e parcheggiare in prossimità del tornante successivo.
La stradina sterrata che conduce all’Alpe Granda e al rifugio, è di recente costruzione e in molte carte non è riportata.


Descrizione della salita:

Dal parcheggio si imbocca la stradina sterrata, raggiunto il secondo tornante si tralascia una pista pianeggiante che si stacca sulla destra e si prosegue a sinistra. Si segue sempre la pista o in alternativa, nell’ultimo tratto, un sentiero segnalato da un cartello che riporta la scritta “rifugio” e che si stacca sulla destra. Entrambi conducono all’Alpe Granda, il sentiero permette comunque di accorciare un poco il percorso. In ogni caso, dall’alpe si svolta a destra (NE) e si seguono le tracce della pista che conducono al vicino, ma non subito visibile Rifugio Alpe Granda, dato che rimane nascosto da una macchia di alberi.
Dietro il rifugio (vedi prima immagine di dettaglio) la pista prosegue, ora più ripida e sconnessa, sempre in direzione NE e si addentra nel bosco. Traversa a lungo le pendici boschive meridionali del Pizzo Mercantelli e giunge in una radura dove troviamo una presa dell’acqua sulla sinistra e un’alta croce in legno sulla destra. Si prosegue ancora lungo la pista per alcune centinaia di metri.
Poi inizia una serie di 4 tornanti, sono gli unici che si incontrano nell’intera traversata. Circa 80/100 metri dopo aver superato l’ultima di queste curve, si abbandona la stradina e si imbocca un sentiero sulla sinistra, la traccia è abbastanza evidente. In breve si esce dal bosco e si raggiunge un bel pianoro dove c’è una stalla diroccata, a pochi metri dalla dorsale della montagna. In alternativa si può seguire la sterrata fino alle vicine Casere Scermendone (q. 2103 m) e poi dirigersi verso W.
Ad ogni modo, raggiunta l’ampia dorsale si volge a sinistra e in breve si arriva, senza alcuna difficoltà, in cima alla (q. 2127 m) del Monte Scermendone. È il punto più elevato e panoramico della dorsale ed è illogico che non venga nominato nelle carte. Inizia ora la traversata al Pizzo Mercantelli, lunga circa 450 metri, riservata però ad escursioni esperti per la ripidezza, seppure relativa, del sentierino che traversa poco sotto la cresta.
Dal Monte Scermendone si scende per un breve tratto la cresta rivolta a SW, poi si segue una traccia sulla sinistra, non sempre evidente, che alterna tratti in discesa ad altri pianeggianti o in salita. Comunque il percorso e abbastanza evidente. In alcuni punti ci si approssima alla cresta rocciosa, ma poi bisogna scendere e traversare, fino ad arrivare nel punto in cui è stata ripresa la seconda immagine di dettaglio. Siamo alla base del pendio finale erboso, rivolto ad E, del Pizzo Mercantelli. Dopo averlo facilmente risalito, si segue, verso sinistra, la breve e larga cresta rocciosa è si arriva sulla vetta, dove c’è un’asta con una piccola bandiera nazionale in metallo.


Discesa:

Abbiamo due possibilità:
1) Come per la salita.
2) Dalla cresta SW, vedi l’altra relazione. In questo caso, prima di addentrarsi nel fitto e largo bosco della parte bassa della cresta, è meglio memorizzare bene la direzione da seguire per arrivare al rifugio, dato che gli alberi non permettono di individuare alcun punto di riferimento. Comunque è meglio scendere sulla sinistra, male che vada si arriva sulla pista sterrata che dal rifugio traversa alle Casere Scermendone.


© VieNormali.it

Via Normale Pizzo Mercantelli - In rosso l’itinerario della cresta NE, in giallo quello della cresta SW Via Normale Pizzo Mercantelli - La parte finale dell’ascesa dalla cresta NE Via Normale Pizzo Mercantelli - Panorama di vetta
In rosso l’itinerario della cresta NE, in giallo quello della cresta SW La parte finale dell’ascesa dalla cresta NE Panorama di vetta

Mappa su Google:





Libri suggeriti sulle Alpi Occidentali:


Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> Arrampicare sportive e moderne in Valtellina, Valchiavenna, Engadina - Guido Lisignoli, Eraldo Meraldi, Andrea Pavan
           >> Solo granito - Mario Sertori e Guido Lisignoli

Revisione: relazione rivista e corretta il 19/05/2015 dalla redazione di VieNormali.it

  


Condividi su:  Share    




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Patagonia con Kailas

Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

APP Idea Montagna:
Download Apple Store
Download Google Play Store
Scarica singoli itinerari di montagna
o libri interi sul tuo cellulare o tablet!

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni

Libri di montagna ViviDolomiti

Carte escursionistiche e libri Geo4Map

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer