Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Guide di montagna | Ordini   VieNormali su Facebook   Canale You Tube VieNormali   Instagram VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Cima di Laste - 2731 m


Relazione della salita - Cima n° 221


Via Normale Cima di Laste
Vista dalla Val di S. Nicolò
Regione: Trentino Alto Adige (TrentoItaliane

Alpi e Gruppo: Dolomiti - Alpi Dolomitiche - Gruppo Marmolada

Provincia: Trento

Punto di partenza: Baita Ciampié (q. 1826 m) - Val S. Nicolò

Versante di salita: NE-SW

Dislivello di salita: 905 m - Totale: 1810 m

Tempo di salita: 3,00 h - Totale: 5,00 h

Periodo consigliato: maggio - ottobre

Valle: Valle di San Nicolò - Altre cime della Valle di San Nicolò
Punti di appoggio: Baita Ciampié (q. 1826 m)
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Traccia e roccette, passaggi su roccia
Difficoltà:   EE - A - II- - PD- (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: no
Cartografia: TABACCO N. 06 - Val di Fassa 1:25000
Autore: Roberto C.  Profilo di Roberto C. - Altre salite dell'autore
Data della salita: 26/08/2005
Data pubblicazione: 02/09/2005
N° di visualizzazioni: 6616
N° voti: 0

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
2 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...


Guide Alpine e Accompagnatori di Media Montagna disponibili per questa cima:


Vai all'elenco completo delle Guide Alpine/Accompagnatori di Media Montagna

Guarda tutte le proposte delle Guide Alpine/Accompagnatori di Media Montagna


Introduzione:

Cima detta anche Sass da Lastei che domina la Val S. Nicolò con un impervio versante nord formato da ripidi pendii rocciosi alternati a cenge e pareti. La salita dalla Val S. Nicolò è piuttosto faticosa, nonostante il non eccessivo dislivello, in un ambiente poco frequentato e con frequenti resti della Grande Guerra.


Accesso:

Dal parcheggio presso la Baita Ciampié proseguire per la strada sterrata seguendo le indicazioni per la cascate, raggiungibili in 30 minuti. Dalla baita presso le cascate proseguire per la sterrata fino a dei cartelli poco oltre e deviare a destra seguendo il segnavia 609 che sale ad una bella radura con due baite. Attraversare il pianoro fino ad altri cartelli segnaletici: qui seguire il sentiero 637 bis che risale un bel bosco di larici fino ad un ghiaione che si risale prima sul bordo sinistro, poi si attraversa verso destra e quindi si risale con numerose svolte. Il ghiaione termina in una conca su cui scendono altri ghiaioni dalla cresta di Costabella: il sentiero prosegue per il vallone di destra, risalendo il faticoso ghiaione per traccia non sempre evidente in direzione di un tozzo rilievo triangolare al centro del vallone. Senza raggiungerne la base traversare verso destra lasciandosi a sinistra tale rilievo e puntare alla forcella di cresta ben visibile più in alto, a sinistra di due corni rocciosi sulla cresta. Si risale il restante ghiaione per traccia ripida su fini ghiaie puntando ad una parete rocciosa bombata e solcata da una fessura a sinistra della forcella, con vari residui della 1° Guerra Mondiale e giungendo quindi con un po' di fatica sulla forcella.


Descrizione della salita:

Dalla forcella scendere sul versante opposto per un breve saltino all'estremità destra della piatta cresta rocciosa e seguire una vecchia traccia militare che discende il ghiaione (sulla destra parte una stretta cengia detritica con resti di guerra che non è consigliabile seguire). Scendere una cinquantina di metri per aggirare lo sperone roccioso di destra e traversare il ghiaione verso destra su ghiaie cedevoli. Puntare all'evidente canale incassato fra due pareti e prima di raggiungerlo deviare a destra verso un evidente forcellino che si raggiunge per le ultime friabili ghiaie. Da qui si hanno due possibilità: salire a sinistra per breve tratto di cresta rocciosa, deviando poi a destra per risalire un canale roccioso appoggiato, deviando man mano verso destra per rocce con difficoltà di I+/II fino a guadagnare il crestone roccioso da seguire con un arco verso sinistra. Oppure scendere poco oltre il forcellino e traversare verso sinistra per sfasciumi passando sotto dei canali rocciosi, aggirare lo sperone che scende dalla cresta e risalire per sfasciumi e roccette di I+ fino a raggiungere la cresta con macchie di erba. In entrambi i casi seguendo infine verso sinistra la cresta con qualche macchia di erba si raggiunge la sommità erbosa con l'ometto di sassi.


Discesa:

Come per la salita.


Note:

Faticosa salita che conviene effettuare ad inizio stagione quando i ghiaioni sono ricoperti di neve dura che rende più agevole la loro risaita (necessari piccozza e ramponi). Il percorso di salita alla cima non è segnato e presenta qualche difficoltà nella salita finale con passaggi su roccia friabile fino al II- e sfasciumi. La cima può essere raggiunta anche durante la traversata della cresta di Costabella, sebbene generalmente trascurata, scendendo dalla Cima di Costabella per un vecchio sentieri militare su ghiaie e sfasciumi lungo un cengione detritico inclinato, con tratti rocciosi e placche un po' infide, che porta alla forcella fra le due cime (terreno ripido e friabile che richiede molta attenzione). Viceversa dalla forcella si può salire per tale percorso alla Cima di Costabella o, più agevolmente, seguire il sentiero 637 bis fino alla Forc. Costabella e seguire verso destra il tratto di cresta attrezzata fino alla cima..


© VieNormali.it

Via Normale Cima di Laste - La salita verso la forcella Via Normale Cima di Laste - Percorso dal forcellino Via Normale Cima di Laste - Dal forcellino alla cresta
La salita verso la forcella Percorso dal forcellino Dal forcellino alla cresta


  



Trekking del Sassolungo



Mappa su Google:





Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...


Condividi su:




SCOPRI LE NOVITA' EDITORIALI SULLA MONTAGNA DI:

Dolomiti di Brenta Dolomiti di Brenta

Libri di montagna

Link sponsorizzati, in qualità di Affiliato Amazon vienormali.it riceve un guadagno dagli acquisti idonei.

Salewa Alpine-x Ice
Salewa Alpine-x Ice
SALEWA Toxo Casco
Salewa Toxo Casco


Proposta per Guide Alpine e Accompagnatori di Media Montagna


Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

Sampaoli Creazioni

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni

Libri di montagna ViviDolomiti

Carte escursionistiche e libri Geo4Map



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer