Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Monte Baldo - Coal Santo - 2072 m


Relazione della salita - Cima n° 1491


Via Normale Monte Baldo - Coal Santo
La cresta di salita fra il Monte Chiergo e il Coal Santo
Regione: Veneto (VeronaItaliane

Alpi e Gruppo: Prealpi - Prealpi Venete - Gruppo Baldo

Provincia: Verona

Punto di partenza: Pozza Mandra (q. 1298 m) o Loc. Prada (q. 930 m)

Versante di salita: S-SW

Dislivello di salita: 875 m - Totale: 1750 m

Tempo di salita: 3,30 h - Totale: 6,30 h

Periodo consigliato: tutto l'anno

Punti di appoggio: Rif. Chierego (q. 1911 m)
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Sentiero e traccia segnata
Difficoltà:   EE - F (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: no
Cartografia: KOMPASS Lago di Garda-Monte Baldo 1:50.000
Autore: Roberto Ciri Profilo di Roberto Ciri - Altre salite dell'autore
- Segui Roberto Ciri su Google+
Data della salita: 28/03/2010
Data pubblicazione: 05/04/2010
N° di visualizzazioni: 6739

Introduzione:

Il Monte Baldo forma un ampio e lungo massiccio ad est del Lago di Garda, con una lunga cresta la cui traversata costituisce un percorso estremamente panoramico. La relazione proposta descrive la salita invernale della prima parte della cresta, dalla modesta elevazione del Monte Sparavero alla bella cima del Coal Santo, passando per la Cima Chiergo o Chierego, detta anche Costabella.


Accesso:

Il percorso descritto parte dalla Pozza Mandra, a cui si giunge dalla strada che da San Zeno di Montagna sale a Prada: prima del paese di Prada, appena prima di una locanda, si incontra a destra una stradina asfaltata con l'indicazione per Naole. La stradina, piuttosto lunga, raggiunge un ampio parcheggio sterrato presso la Pozza Mandra. Nel caso la strada non sia libera da neveconviene arrivare direttamente a Prada e salire dal paese (presente una seggiovia monoposto che arriva fino al Rif. Chierego), ma in tal caso si perde tutta la prima parte della cresta.


Descrizione della salita:

Dalla Pozza Mandra seguire la strada sterrata sulla destra verso S, in mezzo al bosco. Presso il tornante che piega verso sinistra (N-NE) si può abbandonare la strada e risalire diritti per pendio boscoso senza traccia, raggiungendo la cresta in prossimità della sommità del Monte Sparaviero (q. 1516 m). Da qui seguendo l'ampia cresta si oltrepassa la Punta di Naole (q. 1659 m) e si giunge alla Bocchetta di Naole (q. 1688 m). Altrimenti proseguendo per la lunga strada si passa sotto la Bocchetta di Naole, da raggiungere con breve risalita del pendio sopra la strada. Dalla bocchetta si prosegue per la cresta lungo la larga dorsale fino a raggiungere il visibile Rif. Chierego. Dietro al rifugio risalire tutto il ripido pendio restando sulla sinistra per evitare le eventuali cornici di neve che si formano sul versante E. Dopo un tratto più pianeggiante della cresta si giunge sulla larga cima del Monte Chiergo o Costabella. Da qui è ben visibile il resto del percorso di cresta per raggiungere la cima del Coal Santo. Scendere lungo la facile cresta NE del M. Chiergo, in un tratto ripida e con qualche roccetta affiorante in caso di scarsa neve, e raggiungere il sottostante Bocchetto di Coal Santo (carteli). Risalire direttamente il pendio che si ha di fronte, raggiungendo così la cresta SW del Coal Santo. Seguire la cresta che inizialmente è quasi pianeggiante e con grandi cornici aggettanti versoil versante E, da cui rimanere ben a distanza. Segue un nuovo tratto ripido che conduce ad una prima bassa elevazione di cresta. Seguendo la cresta ora di nuovo con scarsa pendenza si raggiunge in breve la cima del Coal Santo.


Discesa:

Come per la salita.


Note:

Prestare molta attenzione alle cornici di neve lungo la cresta, necessari i ramponi in caso di neve dura, utili in generale le racchette da neve. In alcuni punti della cresta verso la cima fare attenzione a stare ben all'interno del filo di cresta che, sotto la neve può nascondere interruzioni e buchi. Si sconsiglia di salire traversando il pendio W sottostante la cresta da cui si possono staccare facilmente valanghe a lastroni.


© VieNormali.it

Via Normale Monte Baldo - Coal Santo - Lungo la cresta del Coal Santo Via Normale Monte Baldo - Coal Santo - Cornici lungo la cresta Via Normale Monte Baldo - Coal Santo - Il M. Telegrafo visto dalla cima del Coal Santo
Lungo la cresta del Coal Santo Cornici lungo la cresta Il M. Telegrafo visto dalla cima del Coal Santo

N° voti: 1 - Voto medio: Voto 4 stelle

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
4 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...

Mappa su Google:




Libri suggeriti sulle Prealpi:


Panoramica Guarda la panoramica dalla cima:
Scalata fotografica Guarda la fotoscalata di Monte Baldo - Coal Santo
Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> Escursionismo invernale - Vol. 1 - Francesco Carrer, Luciano Dalla Mora
           >> Scialpinismo in Col Nudo - Cavallo


  


Condividi su:  Share    




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Monte Bianco con Kailas

Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

APP Idea Montagna:
Download Apple Store
Download Google Play Store
Scarica singoli itinerari di montagna
o libri interi sul tuo cellulare o tablet!

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni

Libri di montagna ViviDolomiti

Carte escursionistiche e libri Geo4Map

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer