Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Guide   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Pizzo Lucendro - 2963 m


Relazione della salita - Cima n° 994


Via Normale Pizzo Lucendro
Il pizzo Lucendro affiorante dalla Cresta Nord dello Stegenhorn
Regione: Estero (EsteroSvizzere

Alpi e Gruppo: Alpi Occidentali - Alpi Lepontine - Gruppo San Gottardo

Provincia: Estero

Punto di partenza: Diga del Lago di Lucendro (q. 2080 m), P.so del Gottardo

Versante di salita: N-E

Dislivello di salita: 900 m - Totale: 1800 m

Tempo di salita: 3,30 h - Totale: 6,00 h

Periodo consigliato: giugno - settembre

Punti di appoggio: nessuno
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Traccia con ometti
Difficoltà:   EE - A - I+ - F (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: si
Cartografia: CN 1251 Val Bedretto 1:25000 - map.geo.admin.ch
Autore: Oliviero B.  Profilo di Oliviero B. - Altre salite dell'autore
Data della salita: 11/09/2008
Data pubblicazione: 17/07/2009
N° di visualizzazioni: 6995
N° voti: 0

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
7 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...


Guide Alpine e Accompagnatori di Media Montagna disponibili per questa cima:


Vai all'elenco completo delle Guide Alpine/Accompagnatori di Media Montagna


Proposte di trekking e scalate in all'estero:


Guarda tutte le proposte delle Guide Alpine/Accompagnatori di Media Montagna


Introduzione:

Lucente sommità, come sembra dire il nome, è un'apprezzata meta sia in inverno che in estate. Importante nodo orografico, si erge di molto sulle montagne circostanti ed offre per questo un panorama di prim'ordine.


Accesso:

Da Milano per autostrada sino al Passo del S. Gottardo. Raggiunto il Passo, si seguono le frecce per l'Ospizio, quindi si costeggia il laghetto e quando la strada prende a scendere, si svolta a sinistra (scritta in vernice per Lucendro) passando sotto l'autostrada, e subito dopo di nuovo a destra per scendere una sterrata che porta sotto la diga, dove si parcheggia.


Descrizione della salita:

Dal parcheggio si segue la stradina asfaltata chiusa al traffico che sale sopra la diga, dove diviene sterrata. Quindi si costeggia sino al suo termine il lago raggiungendo l'Alpe di Lucendro, all'imbocco della valle che discende dall'omonimo passo. Lungo la mulattiera che percorre i fianchi nord occidentali del pizzo della Valletta evitandone le numerose balze rocciose, si raggiunge il Passo di Lucendro, poco sotto il quale si trova una baita di alpigiani. Si punta decisamente a destre, risalendo una falsa cresta che conduce ad una spalla. Seguendo gli ometti, tra sfasciumi di varie dimensioni e placche adagiate, si raggiunge ciò che rimane dell'antico ghiacciaio di Lucendro (a seconda dell'innevamento o delle condizioni del ghiaccio residuo, possono rivelarsi indispensabili i ramponi). Lo si attraversa con ascesa diagonale verso destra, puntando all'evidente colletto sulla cresta Est (è questo il tratto più impegnativo), e una volta raggiuntolo si prosegue per cresta sino alla grande croce di vetta (2963). Panorama mozzafiato.


Discesa:

Come per la salita.


Note:

Escursione di impegno fisico relativo, sa comunque concedere bei momentii.

AGGIORNAMENTO DEL 12/07/2017 di Giorgio Leoni:

Le mutate condizioni climatiche hanno determinato la scomparsa totale del ghiacciaio del Lucendro e fatto affiorare insidiose placche lungo la via di salita al colletto della cresta E descritta da Oliviero Bellinzani nella sua relazione dell'ormai lontano 11/09/2008. Viene qui proposta una via di salita, più diretta e più sicura soprattutto, lungo uno scivolo di neve, pendenza massima 45° nel tratto finale di circa venti metri, che porta ad un colletto della cresta S e da qui, con un breve tratto, in vetta. La raccomandazione è quella di effettuare la salita non appena sia transitabile il Passo del Gottardo ed entro la fine del mese di luglio per non correre il rischio di non trovare più neve continua fino al colletto. In questo caso i ramponi sono indispensabili e la piccozza tornare utile.

Dal parcheggio a quota 2078 m.s.l.m. appena sotto la diga si prende la stradina che sale sopra la stessa e che continua (foto 2) a costeggiare, con alcuni saliscendi, il bacino artificiale del lago di Lucendro. Quando la stradina termina alle baite dell'Alpe Lucendro (2181 m), si continua su sentiero ben segnalato in direzione del Passo di Lucendro lungo i fianchi NW del Pizzo della Valletta. Con alcune svolte si superano le balze della valle di un bel granito levigato dal ghiacciaio del quaternario e si perviene prima ad una casermetta dell’esercito svizzero e poi al Passo di Lucendro (2532 m). Qui su un masso è ben indicata la nostra meta. Si prende ora a destra, in direzione W, una specie di larga cresta seguendo sbiaditi segni blu e poco frequenti ometti. Quando la cresta, ora trasformatasi in un dosso, perviene ad una conca, che conteneva l'ormai estinto ghiacciaio del Lucendro, individuare la vetta con la sua alta croce, puntare ad una selletta appena sotto di essa e posizionata lungo la cresta S a sinistra, per chi sale, della vetta stessa. Dalla conca si sale diritti (foto 3) alla selletta per uno scivolo di neve che diventa via via più ripido fino ad arrivare ad una pendenza massima di 45° negli ultimi 20 metri. Raggiunta la selletta si piega a destra e si percorre un breve tratto di cresta di blocchi accatastati e, in direzione N, si arriva a toccare la cima del Pizzo Lucendro.
Nella foto 4: in rosso il percorso descritto da Oliveiro Bellinzani, in blu il percorso qui proposto.


© VieNormali.it

Via Normale Pizzo Lucendro - La stradina che costeggia il lago
Via Normale Pizzo Lucendro - Variante dello scivolo alla selletta della cresta W
Via Normale Pizzo Lucendro - Carta del percorso
La stradina che costeggia il lago Variante dello scivolo alla selletta della cresta W Carta del percorso

Zoom immagini: passare col mouse sopra le immagini per vedere un ingrandimento (attendere il completo caricamento della pagina).

Revisione: relazione rivista e corretta il 09/11/2017 dalla redazione di VieNormali.it

  


Mappa su Google:



Carte escursionistiche sulle Alpi Occidentali:



Libri suggeriti sulle Alpi Occidentali:


Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

   Condividi su:




SCOPRI LE NOVITA' EDITORIALI SULLA MONTAGNA DI:

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Proposta per Guide Alpine e Accompagnatori di Media Montagna


Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

APP Idea Montagna:
Download Apple Store
Download Google Play Store
Scarica singoli itinerari di montagna
o libri interi sul tuo cellulare o tablet!

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni

Libri di montagna ViviDolomiti

Carte escursionistiche e libri Geo4Map

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer