Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Guide di montagna | Ordini   VieNormali su Facebook   Canale You Tube VieNormali   Instagram VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Pala d'Oltro - 2288 m


Relazione della salita - Cima n° 854


Via Normale Pala d'Oltro
Il tratto lungo la cengia e il torrione finale
Regione: Veneto (BellunoItaliane

Alpi e Gruppo: Dolomiti - Alpi Dolomitiche - Gruppo Pale di S. Martino

Provincia: Belluno

Punto di partenza: Faustin (q. 1317 m) - parcheggio alla fine della strada

Versante di salita: S-NE

Dislivello di salita: 970 m - Totale: 1940 m

Tempo di salita: 3,15 h - Totale: 6,00 h

Periodo consigliato: settembre - ottobre

Valle: Valle del Mis - Altre cime della Valle del Mis
Punti di appoggio: Biv. Menegazzi (q. 1737 m)
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Traccia e roccette, passaggi su roccia
Difficoltà:   EE - A - I+ - F+ (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: si
Cartografia: TABACCO N. 022 - Pale di S. Martino 1:25000
Autore: Marco T.  Profilo di Marco T. - Altre salite dell'autore
Data della salita: 25/10/2008
Data pubblicazione: 27/10/2008
N° di visualizzazioni: 8843
N° voti: 0

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
4 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...


Guide Alpine e Accompagnatori di Media Montagna disponibili per questa cima:


Vai all'elenco completo delle Guide Alpine/Accompagnatori di Media Montagna


Introduzione:

Nascosto gendarme che si stacca lungo l'articolata e rocciosa linea di cresta della catena meridionale delle Pale di San Martino, che dal Passo delle Regade conduce fino al Sass d'Ortiga. Salita facile ed intuitiva ma faticosa per la ripidezza, in ambiente molto isolato e scarsamente frequentato.


Accesso:

Dal parcheggio seguire la strada forestale sulla destra, oltre la sbarra: lungo la strada sulla sinistra seguire il sent. 720 (cartello) fino ad una malga, dietro la quale il sentiero continua fino al Biv. Menegazzi; altrimenti seguire tutta la forestale e ad un bivio prendere a destra e per prato si arriva al bivacco (1737 m - 1 h).

Dal bivacco seguire una traccia sul prato (segnavia rosso su un masso), a destra della traccia che condue alla vicina malga e da non seguire. La traccia risale un pendio alberato e raggiunge un piccolo altare sopra la malga, poi devia per pendii erbosi verso destra, raccordandosi con il sent. 718 in traversata con qualche saliscendi e qualche tratto alberato. Si attraversa un canalone franoso ed una sucessiva frana di rocce rosse, si prosegue in traversata per pendii erbosi raggiungendo una costola che si risale, si traversa ancora verso sinistra e si raggiunge il sent. che scende dalla Forc. d'Oltro (paletto segnaletico).

Seguire verso destra il sentiero per la Forc. d'Oltro fino ad una curva a circa 2000 m di quota, da cui si stacca verso destra una evidente traccia che traversa il pendio erboso in direzione del canalone che scende dalla Forc. del Caldrolon (segno rosso). Seguire la traccia che attraversa il pendio per una breve cengetta aerea sopra una frana di ghiaie e poi passa sotto una parete a sinistra. Risalire il pendio di zolle verso destra rimontando su un crestono erboso. Risalire il crestone fino ad entare nel canalone detritico e friabile che si risale seguendo i bolli rossi e mantenendosi a ridosso delle pareti sulla sinistra. Risalire con fatica ed attenzione tutto il canalone con qualche infido tratto friabile, fino al più agevole, ma ripido, pendio erboso sovrastante. Al termine del pendio si raggiunge direttamente la cresta di blocchi rocciosi che sovrasta la Forc. del Caldrolon che rimane più bassa sulla destra (fin qui si può salire anche da un altro percorso dalla Val Canali per il Troi dei Todeschi, prima del Rif. Treviso).


Descrizione della salita:

Assecondare la cresta di blocchi verso sinistra (guardando verso la dirimpettaia Torre Dresda), aggirare un primo torrione sulla destra (I) e proseguire per traccia fino ad uno stretto intaglioroccioso con ometto, da scavalcare direttamente (2m di II-) o più facilmente aggirare a destra in leggera esposizione. Si raggiunge così una costola erbosa da risalire verso sinistra per traccia. Traversare in leggera discesa verso destra per stretta traccia sotto una paretina e raggiungere una sella. Aggirare a sinistra un ostacolo e rimontare per breve e ripido tratto di zolle fino ad uno stretto intaglio: tralasciare il camino sulla destra ma svalicare sulla sinistra scendendo brevemente per roccette (I+) ad una piccola conca erbosa ad imbuto invasa di massi. Attraversare la conca sulla sinistra e seguire la cengia erbosa ascendente sottostante una parete, abbastanza larga ma sospesa sul versante SE, passando all'interno di un intaglio fra la parete di destra e un roccione a sinistra (chiodo sulla destra nell'intaglio per eventuale sicura a corda). Proseguire per breve tratto più esposto e stretto, uscendo su un pulpito panoramico verso la Punta del Caldrolon (40 m totali di cengia un po' esposta ma facile). Salire subito a destra un breve saltino ed un articolato canale (10m di I+/II-), quindi per breve e ripida traccia su ghiaie e zolle si raggiunge l'ometto di sassi sulla stretta cima del torrione finale.


Discesa:

Come per la salita, prestando ben attenzione nella discesa del canalone.


Note:

Utile una corda da 30 m per eventuale sicura lungo la cengia.


© VieNormali.it

Via Normale Pala d'Oltro - Verso la selletta Via Normale Pala d'Oltro - Accesso alla cengia Via Normale Pala d'Oltro -
Verso la selletta Accesso alla cengia


  



Trekking del Sassolungo



Mappa su Google:





Scalata fotografica Guarda la fotoscalata di Pala d'Oltro
Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...


Condividi su:




SCOPRI LE NOVITA' EDITORIALI SULLA MONTAGNA DI:

Dolomiti di Brenta Dolomiti di Brenta

Libri di montagna


Canyoning Chalamy Classico

Canyoning Chalamy Classico
Divertente torrente per tutti
Regione: Val Aosta - Parco Naturale Monte Avic
Data: da concordare   Durata: 3 h   Difficoltà: T


Proposta per Guide Alpine e Accompagnatori di Media Montagna


Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

Sampaoli Creazioni

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni

Libri di montagna ViviDolomiti

Carte escursionistiche e libri Geo4Map



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer