Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Sasso Gordona - 1410 m


Relazione della salita - Cima n° 653


Via Normale Sasso Gordona
La cima
Regione: Lombardia (ComoItaliane

Alpi e Gruppo: Alpi Occidentali - Alpi Prealpi Lombarde - Gruppo Generoso

Provincia: Como

Punto di partenza: Alpe di Cerano (Pian dell´Alpe), Valle Intelvi, q. 960 m.

Versante di salita: W-E

Dislivello di salita: 450 m - Totale: 900 m

Tempo di salita: 1,45 h - Totale: 2,45 h

Periodo consigliato: primavera - autunno

Valle: Valle Intelvi - Altre cime della Valle Intelvi
Punti di appoggio: Rifugio Prabello (q. 1201 m)
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Sentiero e traccia segnata
Difficoltà:   EE (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: si
Cartografia: KOMPASS Lago di Como
Autore: Guido Caironi Profilo di Guido Caironi - Altre salite dell'autore
Data della salita: 30/11/2007
Data pubblicazione: 05/03/2008
N° di visualizzazioni: 15093

Introduzione:

Il Sasso Gordona si erge come una piramide rocciosa a chiudere a Sud la sponda destra della Val d´Intelvi, nel suo versante digradante verso il Lago di Como e gli abitati di Schignano e Casasco. Di non difficile accesso (è richiesta comunque una preparazione da "escursionisti esperti" per l´ascesa dell´ultimo tratto) offre la possibilità di uno stupendo panorama a 360° e l´occasione per visitare anche i ruderi delle postazioni militari che qui vennero installate durante la Grande Guerra come linea difensiva secondaria (Linea Cadorna). L´escursione è fattibile durante tutto l´anno, evitando magari i periodi più afosi; nella stagione invernale la salita con la neve, assai divertente, richiede però una preparazione alpinistica che esula dai fini di questa descrizione.


Accesso:

Da Como proseguire lungo la Statale Regina (340) sino all´abitato di Argegno, entrando in paese e voltando a sinistra seguendo le indicazioni per San Fedele Intelvi e Lanzo d´Intelvi. Appena oltrepassato l´abitato di San Fedele voltare a sinistra (Erbonne, Casasco) e, seguendo la strada principale, attraversare la strettoia nel paese di Casasco, continuando lungo la tortuosa stradina che da qui prosegue per circa altri 3 Km. verso il Pian dell´Alpe, facilmente riconoscibile per l´ "ampia apertura" di sguardo che esso offre appena usciti dal bosco (e per la presenza di un´area attrezzata per grigliate). Parcheggiare la propria auto nei numerosi punti di sosta.


Descrizione della salita:

Prima parte, il rifugio.
Località di partenza: Pian dell´Alpe (960 m.)
Località di arrivo: rifugio Prabello (1201 m.)
Dislivello: 241 m.
Difficoltà: Turistica
Durata del percorso: 45-50´ circa
Segnavia: evidente traccia, cippi di confine, segnavia rosso-bianco-rosso
Punto di appoggio: rifugio Prabello, di proprietà del C.A.I. di Como, sottosezione di Monte Olimpino (3287409214; [email protected])

Avanzare una cinquantina di metri lungo la strada asfaltata ed imboccare l´evidente carreggiata sterrata a sinistra (in corrispondenza di un ristorante sulla destra). Proseguire senza alcuna possibilità di sbaglio per circa 30´ sino al termine della carreggiata e rimontare per pochi metri la spalla erbosa della cresta boscosa che risale verso est (alla propria sinistra), in prossimità di una caratteristica "bolla" d´acqua. Il tracciato ora si snoda lungo il bosco, con percorso non obbligato, ma di non difficile reperimento (alcune bandierine sugli alberi e segnavia) sul filo del confine italo-svizzero. Giunti in prossimità di un evidente cippo di confine in pietra si prosegue sulla sinistra dello spartiacque imboccando l´evidente traccia di sentiero e raggiungendo, transitando a mezza costa alti sul Pian dell´Alpe, il rifugio Prabello (50´).

Seconda parte, la Vetta.
Località di partenza: rifugio Prabello (1201 m.)
Località di arrivo: Sasso Gordona (1410 m.)
Dislivello: 209 m.
Difficoltà: EE
Durata del percorso: 1 ora circa
Segnavia: traccia evidente di sentiero.

Voltate le spalle al rifugio si prosegue verso l´evidente spallone ovest del Sasso Gordona (di conseguenza guardando ad est), transitando attraverso le malghe che sorgono nei pressi del rifugio.
Il percorso affronta con decisione l´ascesa, facendosi subito molto erto, pur con difficoltà tecniche assolutamente ancora inesistenti.
Nei pressi di due caratteristici alberi si attraversa, superando con elementare arrampicata, un piccolo zoccolo roccioso, proseguendo ancora per prato verso il secondo zoccolo roccioso (oltrepassabile eventualmente con l´aiuto di una catena) nei cui pressi sorge la prima delle numerose gallerie di guerra che costellano il Sasso. Oltrepassando una trincea oramai abbondantemente interrata (evitare di seguirne il fondo!) si avanza con fatica lungo la traccia (recentemente rinsaldata con traversi in legno), la quale abbandonando la precendente linearità di percorso, assume ora i connotati di una "zigzagante" spezzata.
Si giunge così al tratto più delicato del percorso allorchè, guidati da alcune catene (attenzione in caso di ghiaccio!), si rimonta l´ultima spalla rocciosa, affacciandosi per breve tratto sul versante settentrionale, per guadagnare poco oltre il filo della cresta sommitale.
Sempre con attenzione si prosegue per poche decine di metri sino a porre piede sulla vetta del Sasso, impreziosita da una croce metallica.


Discesa:

Terza parte, discesa.
Località di partenza: vetta (1410 m.)
Località di arrivo: Pian dell´Alpe (960 m.)
Dislivello: 450 m.
Tempo di percorrenza: 1 ora circa Difficoltà: EE nel primo tratto, poi T
Segnavia: traccia evidente, poi bandierine rosso-bianco-rosse della Via dei Monti Lariani.

Dalla croce di vetta proseguire verso est ed abbassarsi rapidamente guidati dalle catene e dai corrimano lungo la cresta est del Sasso Gordona.
In pochi minuti di erta discesa si raggiunge, costeggiando sulla destra una protuberanza rocciosa, il contrafforte orientale del monte (contraddistinto dalla presenza di una profonda trincea di guerra e da una postazione di mitragliatrice): è possibile a questo punto seguire lo scavo della trincea o, indifferentemente, la traccia di sentiero (entrambe confluiscono poco oltre) intercettando la mulattiera che proviene dal Monte Bisbino nei pressi di una caverna (20´).
A questo punto l´itinerario segue per un tratto la mulattiera svoltando a destra in prossimità di un cartello (Pian d´Alpe - via dei Monti Lariani); proseguendo diritti si giunge invece entro pochi minuti nuovamente al rifugio (30´). Scendere per sdrucciolevole percorso boscoso su ampia mulattiera lastricata affiancati sovente dalle bandierine rosso-bianco-rosse della "Via dei Monti Lariani", senza possibilità di errore, riguadagnando il Pian dell´Alpe poco più a valle rispetto al punto di partenza (1 ora circa).


Note:

Ottima salita di allenamento, effettuabile in una mezza giornata, di contemplazione o di compagnia. Da evitare però in caso di maltempo o presenza di ghiaccio.


© VieNormali.it

N° voti: 2 - Voto medio: Voto 4 stelle

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
15 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...

Mappa su Google:




Libri suggeriti sulle Alpi Occidentali:


Prealpi Lombarde Centrali  Prealpi Lombarde Occidentali  Prealpi Bresciane  Ferrate in Lombardia e Svizzera   Nel giardino di pietra  Corni di Canzo e Moregallo  Scialpinismo tra Lombardia e Grigioni  Ghiaccio delle Orobie
Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> Ghiaccio Orobico - Michele Cisana
           >> Arrampicate sportive e moderne fra Lecco e Como - Eugenio Pesci
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 1 - Alessio Pezzotta
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 2
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 3
           >> Prealpi Lombarde Centrali


  


Condividi su:  Share    




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Ladakh con Kailas

Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

APP Idea Montagna:
Download Apple Store
Download Google Play Store
Scarica singoli itinerari di montagna
o libri interi sul tuo cellulare o tablet!

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni

Libri di montagna ViviDolomiti

Carte escursionistiche e libri Geo4Map

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer