Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Guide di montagna | Ordini   VieNormali su Facebook   Canale You Tube VieNormali   Instagram VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Cima di Val Tremuoia - 1450 m


Relazione della salita - Cima n° 3553


Via Normale Cima di Val Tremuoia

La Cima di Val Tremuoia
Regione: Friuli Ven. Giulia (PordenoneItaliane

Alpi e Gruppo: Alpi Orientali - Alpi Carniche - Gruppo Catena Carnica

Provincia: Pordenone

Punto di partenza: Claut; Conca Verde (q. 615 m)

Versante di salita: SW

Dislivello di salita: 990 m - Totale: 1880 m

Tempo di salita: 2,30 h - Totale: 4,30 h

Periodo consigliato: tarda primavera - autunno

Valle: Val Cellina - Altre cime della Val Cellina
Punti di appoggio: nessuno
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Sentiero segnato
Difficoltà:   EE - A - F+ (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: no
Cartografia: TABACCO N. 021 Tabacco: Parco naturale Dolomiti Friulane
Autore: Lucio D.  Profilo di Lucio D. - Altre salite dell'autore
Data della salita: 13/03/2022
Data pubblicazione: 14/09/2022
N° di visualizzazioni: 1185
N° voti: 0

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
1 scalatore è stato su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...


Introduzione:

Sentiero di recente costruzione dedicato a San Gualberto protettore dei forestali i quali hanno realizzato tale percorso nel 2021 utilizzando in parte delle vecchie tracce.


Accesso:

Da Longarone si prosegue per la Diga del Vajont raggiungendo di seguito Cimolais e successivamente verso sinistra si raggiunge il paese di Claut e ancora sulla sinistra la Frazione di Conca Verde. Piccolo parcheggio.


Descrizione della salita:

Dal parcheggio si sale fino alle ultime case (indicazioni) imboccando quindi sulla destra una strada asfaltata in salita che porta a entrare nella Val Ciadula. La si segue interamente percorrendo anche un tratto in discesa per attraversare un torrente, fino a raggiungere la Stalla Narbaz 810 m dove poco oltre, inizia il sentiero che in costante salita porta a Forcella Cita 1144 m (ore 1,30). Dalla forcella si supera a sinistra un ripido costolone effettuando successivamente un lungo traverso sempre a sinistra che porta a un ulteriore costone erboso superato il quale si raggiunge un'altra forcella poco sotto la Cima di Val Tremuoia 1450 m (ore 1; ore 2,30).


Discesa:

Da detta cima iniziano le creste di San Gualberto che non presentano particolari difficoltà tecniche anche se alcuni tratti sono leggermente esposti. Si scende passando nell'ordine Cima dei Fagier 1372 m, Col dei Mui 1244 m, Culisei 1169 m e infine Col Mittol dove la cresta termina nei pressi di alcuni sedili in legno ricavati da tronchi d'albero. Da qui si gira sulla sinistra raggiungendo in breve un colle dove sulla destra parte una traccia che conduce alla piccola chiesetta dedicata a San Gualberto presso il panoramico Col dei Piais 876 m (ore 1,30; ore 4). Ritornati al colle si scende sulla destra giungendo così nuovamente a Claut (ore 0,30; ore 4,30).


Note:

Naturalmente il percorso può essere compiuto anche in senso inverso, anche se in questo caso bisognerà affrontare dei tratti in salita più ripidi.


© VieNormali.it


Revisione: relazione rivista e corretta il 16/09/2022 dalla redazione di VieNormali.it

  



Trekking del Sassolungo




Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...


Condividi su:




SCOPRI LE NOVITA' EDITORIALI SULLA MONTAGNA DI:

Dolomiti di Brenta Dolomiti di Brenta

Libri di montagna



Proposta per Guide Alpine e Accompagnatori di Media Montagna


Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

Sampaoli Creazioni

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni

Libri di montagna ViviDolomiti

Carte escursionistiche e libri Geo4Map



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer