Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Guide di montagna | Ordini   VieNormali su Facebook   Canale You Tube VieNormali   Instagram VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 


Sampaoli Creazioni

Sasso Malascarpa - 1187 m


Relazione della salita - Cima n° 3482


Foto via normale Sasso Malascarpa non disponibile Regione: Lombardia (LeccoItaliane

Alpi e Gruppo: Prealpi - Prealpi Lombarde - Gruppo Triangolo Lariano

Provincia: Lecco

Punto di partenza: Valmadrera, Via Carlo Borromeo (q.300)

Versante di salita: S

Dislivello di salita: 900 m - Totale: 1800 m

Tempo di salita: 2 h - Totale: 4 h

Periodo consigliato: Primavera-Autunno

Valle: Triangolo Lariano - Altre cime della Triangolo Lariano
Punti di appoggio: San Tomaso (q. 580)
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Sentiero segnato
Difficoltà:   EE - (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: no
Autore: Manuela B.  Profilo di Manuela B. - Altre salite dell'autore
Data della salita: 04/06/2021
Data pubblicazione: 06/06/2021
N° di visualizzazioni: 39
N° voti: 0

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
1 scalatore è stato su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...


Guide Alpine e Accompagnatori di Media Montagna disponibili per questa cima:


Vai all'elenco completo delle Guide Alpine/Accompagnatori di Media Montagna

Guarda tutte le proposte delle Guide Alpine/Accompagnatori di Media Montagna


Introduzione:

Il Sasso Malascarpa è un rilievo roccioso situato al margine sud-orientale del Triangolo Lariano, tra i Corni di Canzo ed il Monte Cornizzolo, ed è una delle zone di maggiore interesse geologico, geomorfologico e paleontologico della Lombardia. Di fatto è quindi una riserva naturale.


Accesso:

Giunti in auto all´abitato di Valmadrera, parcheggiamo l´auto in via Carlo Borromeo, nei diversi posti auto presenti, oppure se si arriva presto al mattino, possiamo provare a salire in auto lungo via Belvedere e provare a cercare uno dei pochi parcheggi disponibili prima dell´inizio della cementata. Diversamente percorreremo questo tratto a piedi (circa 15 minuti, nulla di che).


Descrizione della salita:

Parcheggiata la vettura ci dirigiamo verso la cementata che porta alla chiesetta di San Tomaso (numerosi cartelli segnaletici) ove giungeremo in circa 30/40 minuti. Da qui proseguiamo dritti, oltrepassando e lasciandoci sulla sx la chiesetta, continuando lungo una comoda stradina in falsopiano, sino a giungere ad un bivio, ove i cartelli indicatori ci indicano la nostra direzione. Abbandoniamo questa stradina e pieghiamo leggermente a dx, iniziando a salire in maniera più ripida sul sentiero 1, ed in poco meno di 500 metri, giungiamo al Fontanino del Tufo, presso il quale possiamo anche rifornirci di acqua. Proseguiamo sempre dritti, sino ad un successivo bivio segnaletico ove abbiamo due opzioni: giungere al Sasso Malascarpa attraverso la via meno impegnativa (proseguendo dritti lungo il sentiero ove già siamo, in circa 1h), oppure voltare a destra per la via più impegnativa (circa 45 minuti, nulla di complesso, semplicemente è piuttosto ripido, in alcuni tratti). Noi optiamo per la variante impegnativa. Il primo tratto di sentiero non è particolarmente difficile e porta alla base di alcuni torrioni\lame calcaree, non sempre visibili per i tanti alberi che ostacolano la visuale. Proseguiamo ed iniziamo il tratto più ripido e faticoso del sentiero, in particolare una tratto di poche decine di metri, ostico per la mancanza di alberi a cui attaccarsi e con terriccio un pò scivoloso (attenzione in discesa). Passato questo tratto il sentiero diventa più semplice e ci porta in breve al cospetto del Sasso Malascarpa, che si può salire aggirandolo, oppure direttamente con un paio di passaggi esposti, arrampicandosi sui suoi grossi massi.


Discesa:

Come per la salita, oppure possiamo optare per le numerose concatenazioni presenti (esempio arrivare ai vicini Monti Rai e Cornizzolo, oppure dirigersi verso i Corni di Canzo, per poi tornare sempre a Valmadrera.


Note:

Escursione da farsi in primavera ed autunno, data la bassa quota, in estate si soffrirebbe abbastanza il caldo. Non presenta difficoltà di rilievo, quindi può essere adatta a tutti.


© VieNormali.it

Foto non disponibile Foto non disponibile Foto non disponibile


Revisione: relazione rivista e corretta il 06/06/2021 dalla redazione di VieNormali.it

  


Carte escursionistiche sulle Prealpi:



Libri suggeriti sulle Prealpi:


Prealpi Lombarde Centrali  Prealpi Lombarde Occidentali  Prealpi Bresciane  Ferrate in Lombardia e Svizzera   Nel giardino di pietra  Corni di Canzo e Moregallo  Scialpinismo tra Lombardia e Grigioni  Ghiaccio delle Orobie
Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> Ghiaccio Orobico - Michele Cisana
           >> Arrampicate sportive e moderne fra Lecco e Como - Eugenio Pesci
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 1 - Alessio Pezzotta
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 2
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 3
           >> Prealpi Lombarde Centrali


Condividi su:




SCOPRI LE NOVITA' EDITORIALI SULLA MONTAGNA DI:

Iter Edizioni - Itinerari più belli

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Scopri i prodotti alla spirulina Bio Salera

Proposta per Guide Alpine e Accompagnatori di Media Montagna


Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

Sampaoli Creazioni

APP Idea Montagna:
Download Apple Store
Download Google Play Store
Scarica singoli itinerari di montagna
o libri interi sul tuo cellulare o tablet!

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni

Libri di montagna ViviDolomiti

Carte escursionistiche e libri Geo4Map



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer