Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Guide di montagna | Ordini   VieNormali su Facebook   Canale You Tube VieNormali   Instagram VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Monte Tabor - Cima Pianchette - Pizzo di Gino - 2245 m


Relazione della salita - Cima n° 3452


Via Normale Monte Tabor - Cima Pianchette - Pizzo di Gino

L'itinerario dell’intera traversata, in giallo la strada asfaltata che conduce a Coren
Regione: Lombardia (ComoItaliane

Alpi e Gruppo: Prealpi - Prealpi Lombarde - Gruppo Camoghè

Provincia: Como

Punto di partenza: S. Bartolomeo Val Cavargna, località Coren (q.1393 m)

Versante di salita: Vari

Dislivello di salita: 1100 m - Totale: 2200 m

Tempo di salita: 5,00 h - Totale: 6,30 h

Periodo consigliato: da metà maggio a fine ottobre

Punti di appoggio: Rifugio Croce di Campo (q. 1739 m)
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Sentiero e traccia solo in parte segnalati
Difficoltà:   EE - I - F (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: no
Cartografia: CARTA NAZIONALE DELLA SVIZZERA N. 1334 – Porlezza 1:25000
Autore: Piero V.  Profilo di Piero V. - Altre salite dell'autore
Data della salita: 04/11/2020
Data pubblicazione: 15/11/2020
N° di visualizzazioni: 236
N° voti: 0

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
1 scalatore è stato su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...


Guide Alpine e Accompagnatori di Media Montagna disponibili per questa cima:


Vai all'elenco completo delle Guide Alpine/Accompagnatori di Media Montagna

Guarda tutte le proposte delle Guide Alpine/Accompagnatori di Media Montagna


Introduzione:

Panoramicissima traversata di creste, tra le più belle della Val Cavargna, lunga poco più di 3.5 km e altalenante. In condizioni normali è abbastanza facile. Da Coren al Monte Tabòr e fino alla Cima Pianchette è di difficoltà E/EE-. Mentre la successiva traversata al Pizzo di Gino è un po´ più impegnativa F per la presenza di tratti esposti, comunque facili.


Accesso:

Da Menaggio sul Lago di Como si segue la strada per Porlezza e Lugano. Poco prima di giungere a Piano Porlezza (frazione di Carlazzo) si prende la deviazione per la Val Cavargna e si sale fino a San Bartolomeo. Al margine E del paese si prende la Via ai Monti, interamente asfaltata e libera al traffico veicolare. Si oltrepassano le località di Vraghez, Ambesello, Serravada, Darnì, Rus di Vora inferiore, superiore ed infine, al termine della strada, si arriva a Coren, dove si parcheggia.


Descrizione della salita:

Da Coren si segue, sempre, la traccia sporadicamente segnalata che si mantiene costantemente sulla dorsale erbosa che scende quasi rettilinea dal Rifugio Croce di Campo. Giunti al rifugio, si prosegue ancora lungo la dorsale che dopo un breve strappo diventa semipianeggiante. Si prosegue per circa 200 metri su questa costa, poi la si tralascia e si prende una traccia che si stacca sulla destra. Come punto di riferimento c’è una piccola presa d’acqua in cemento, ben visibile anche da lontano, in quanto la traccia vi passa accanto.
Si continua traversando a lungo, a mezzacosta, il versante SE della Cima Pianchette. La traccia è sempre ben evidente e conduce alla Bocchetta di Sebol (q. 1986 m), alla base della cresta W del Tabòr. Si risale tale cresta erbosa, senza percorso obbligato e in breve si arriva in vetta al Monte Tabòr (q. 2079 m). Si ritorna quindi alla bocchetta sopra citata e si segue fedelmente tutta la cresta altalenante ESE della Cima Pianchette, senza alcuna difficoltà, fino ad arrivare in vetta alla seconda cima della traversata (q. 2158 m). Inizia ora il percorso che richiede un po´ di attenzione. Si prende in discesa il sentiero, segnalato, che rimane una ventina di metri sotto la cresta NW della Cima Pianchette.
Si scende con attenzione un tratto esposto attrezzato con catene ed in breve si arriva alla Bocchetta di Piazza Vacchera (q. 2065 m). Il tratto esposto e attrezzato lo si può bypassare seguendo il facile filo della cresta. Inizia ora la risalita della cresta ESE del Pizzo di Gino. Invero si segue sempre il sentierino segnalato che si mantiene sotto la cresta e solo in alcuni tratti finali sulla stessa. Si prosegue nell’ascesa prestando attenzione ai tratti un po´ esposti, fino ad arrivare sotto l’edificio sommitale, dove la traccia termina. Da qui (segnalazioni) si risale un breve ma ripido pendio erboso che conduce a cavallo della cresta ESE. Si aggira a destra un risalto roccioso e per facili roccette si arriva in vetta al Pizzo di Gino (q. 2245 m).


Discesa:

Dal Pizzo di Gino si scende per la via normale di questa vetta (EE), inizialmente lungo la rocciosetta cresta W che poi diventa un larghissimo pendio erboso. Si scende fino ad incrociare il largo sentiero che traversa sotto il versante SW e poi S della montagna e si arriva all’Alpe Piazza Vacchera (q. 1774 m). Seguendo ora la stradina sterrata di servizio a questo alpeggio (che sale da San Nazzaro) si ritorna al Rifugio Croce di Campo e da qui, come per la salita, si ritorna a Coren.


Note:

Nota 1
Per chi avesse tempo a disposizione è consigliabile effettuare l’intera traversata di questa catena montuosa delle Prealpi Comasche, raggiungendo anche il Monte Bregagno (prevedere complessivamente circa h. 9.00 tra andata e ritorno). In questo caso, dalla Bocchetta di Sebol (q. 1986 m), alla base della cresta W del Tabòr, seguendo la traccia segnalata dell’Alta Via del Lario, si aggira a S il Monte Tabòr (q. 2079 m) e più avanti si arriva in cresta al Passo d’Aigua (q. 1954 m). Si attraversa poi il largo dosso erboso di (q. 2060 m) e si aggira a S il Monte Marnotto (q. 2088 m). Proseguendo senza difficoltà si raggiunge l’intaglio, un poco esposto, sotto la (q. 2087 m), a cui segue un ripido traverso in discesa, al termine del quale il sentiero prosegue facilmente, a S della cresta, fino ad arrivare in vetta al Monte Bregagno (q. 2107 m). Al ritorno, dal Monte Bregagno si segue ritroso il sentiero fino al pianoro posto pochi metri a S della vetta del Monte Marnotto. Raggiunta la vetta di questo monte si segue fedelmente il filo di cresta che conduce in cima al Monte Tabòr e poi si prosegue con la traversata riportata nella descrizione della salita fino al Pizzo di Gino. Dal Tabòr al Bregagno difficoltà EE+
Nota 2
Altri possibili punti di partenza e di arrivo della traversata sono:
a) S. Nazzaro Val Cavargna, località Tecchio (q. 1300 m)
b) S. Bartolomeo Val Cavargna, località Oggia (q. 1118 m)
Al riguardo vedi relazioni: Monte Bregagno – Pizzo di Gino e Monte Tabor – Monte Bregagno.


© VieNormali.it

Via Normale Monte Tabor - Cima Pianchette - Pizzo di Gino - La prima parte della traversata, da Coren
Via Normale Monte Tabor - Cima Pianchette - Pizzo di Gino - La seconda parte della traversata, da poco sopra il Rif. Croce di Campo
Via Normale Monte Tabor - Cima Pianchette - Pizzo di Gino - Lungo la cresta ESE del Pizzo di Gino
La prima parte della traversata, da Coren La seconda parte della traversata, da poco sopra il Rif. Croce di Campo Lungo la cresta ESE del Pizzo di Gino

Zoom immagini: passare col mouse sopra le immagini per vedere un ingrandimento (attendere il completo caricamento della pagina).

Revisione: relazione rivista e corretta il 15/11/2020 dalla redazione di VieNormali.it

  


Carte escursionistiche sulle Prealpi:



Libri suggeriti sulle Prealpi:


Prealpi Lombarde Centrali  Prealpi Lombarde Occidentali  Prealpi Bresciane  Ferrate in Lombardia e Svizzera   Nel giardino di pietra  Corni di Canzo e Moregallo  Scialpinismo tra Lombardia e Grigioni  Ghiaccio delle Orobie
Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> Ghiaccio Orobico - Michele Cisana
           >> Arrampicate sportive e moderne fra Lecco e Como - Eugenio Pesci
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 1 - Alessio Pezzotta
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 2
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 3
           >> Prealpi Lombarde Centrali
   Condividi su:




SCOPRI LE NOVITA' EDITORIALI SULLA MONTAGNA DI:

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Scopri i prodotti alla spirulina Bio Salera

Proposta per Guide Alpine e Accompagnatori di Media Montagna


Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

APP Idea Montagna:
Download Apple Store
Download Google Play Store
Scarica singoli itinerari di montagna
o libri interi sul tuo cellulare o tablet!

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni

Libri di montagna ViviDolomiti

Carte escursionistiche e libri Geo4Map

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer