Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Guide di montagna | Ordini   VieNormali su Facebook   Canale You Tube VieNormali   Instagram VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Pizzo Barone - 2864 m


Relazione della salita - Cima n° 3411


Via Normale Pizzo Barone

Il Pizzo Barone da SSW, dalla vetta del Pizzo di Scinghign
Regione: Estero (EsteroSvizzere

Alpi e Gruppo: Alpi Occidentali - Alpi Lepontine - Gruppo Verzasca

Provincia: Estero

Punto di partenza: Sonogno (q. 918 m)

Versante di salita: SE

Dislivello di salita: 1946 m - Totale: 3892 m

Tempo di salita: 6,00 h - Totale: 11,00 h

Periodo consigliato: da fine giugno a metà ottobre

Punti di appoggio: Rifugio Barone (q. 2172 m)
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Sentiero segnato
Difficoltà:   EE (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: si
Cartografia: CARTA NAZIONALE DELLA SVIZZERA N. 1272 – Pizzo Campo Tencia 1:25000
Autore: Piero V.  Profilo di Piero V. - Altre salite dell'autore
Data della salita: 05/07/2020
Data pubblicazione: 17/07/2020
N° di visualizzazioni: 136
N° voti: 0

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
1 scalatore è stato su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...


Guide Alpine e Accompagnatori di Media Montagna disponibili per questa cima:


Vai all'elenco completo delle Guide Alpine/Accompagnatori di Media Montagna

Guarda tutte le proposte delle Guide Alpine/Accompagnatori di Media Montagna


Introduzione:

Poderosa montagna, la più elevata delle cime che coronano la Val Verzasca ed è anche un importante nodo orografico. Ad ovest precipita con alte pareti rocciose sulla Val di Prato, mentre ad occidente ed in particolare da SE, presenta un largo versante poco ripido, attraversato in obliquo da tre fasce detritiche, ben individuabili dal lago omonimo; lungo quella mediana e in parte su quella sommitale, transita l’elementare via normale, interamente segnalata. Singolare è la forma della vetta, costituita da un vasto plateau dal quale emerge un cocuzzolo roccioso su cui è posta una bella croce. Offre un panorama vastissimo e di grande interesse.


Accesso:

Dall’autostrada Como - Chiasso – San Gottardo si esce allo svincolo di Bellinzona Sud, dove si imbocca la strada cantonale per Locarno. Si prosegue per un lungo tratto seguendo sempre le indicazioni per Locarno e si arriva alla grande rotonda presente nei pressi dell’aeroporto di Magadino. Qui si prende la prima uscita per Gordola e Valle Verzasca e giunti a Gordola si prende la deviazione che sale nella valle. Si oltrepassa Vogorno, Lavertezzo, Brione Verzasca, Gerra Verzasca, Frasco ed infine si arriva all’ultimo paese della valle, Sonogno. All’entrata dell’abitato c’è un cartello di divieto di transito e sulla destra, un grande parcheggio a pagamento, (10 frs per un giorno più 4 frs per ogni giorno successivo, portare i frs in moneta perché non vengono accettate le banconote. È anche possibile acquistare presso qualche chiosco o esercizio pubblico della valle la parking card agli stessi prezzi).
L’accesso con auto sulla strada dapprima asfaltata e poi sterrata che termina a Cabioi, non è consentito. In deroga, se si prenota al Rifugio Barone, è consentito proseguire con l’auto fino ai 2 parcheggi di Cabioi (costo del parcheggio 5 frs). Il primo si trova 200 metri prima delle case, dove parte il sentiero segnalato per la Capanna Cògnora (6 posti auto), il secondo si trova 250 m più avanti, al termine della strada (14 o 15 posti auto).


Descrizione della salita:

Da Sonogno si segue a piedi la strada pianeggiante e asfaltata della Val Vegorness. A Secada (q. 992 m) si attraversa il torrente sopra un ponte e si continua sul versante sinistro orografico della valle. Si oltrepassa il nucleo di case di Vald (q. 1028 m) e più avanti, su strada ora sterrata, ci si approssima alla località Cabioi (q. 1079 m). Circa 200 metri prima di queste case c’è il primo parcheggio per chi si prenota alla capanna (da Sonogno a questo primo parcheggio prevedere circa 45/50 minuti di cammino). Si prosegue lungo la sterrata e al termine delle poche case di Cobioi e della strada, c’è il secondo parcheggio.
Si attraversa il fiume Verzasca sopra un ponte e si risale la valle sul bel sentiero segnalato della destra orografica. Spettacolari sono le montagne che coronano la valle con pareti rocciose verticali o scoscesissime che creano un quadro d’alta montagna di rara bellezza e attirano costantemente lo sguardo durante la risalita. In parte nel bosco e in parte all’aperto, con moderata pendenza si arriva a Corte di Fondo (q. 1487 m) e poco sopra al largo stallone della Corte della Pianca (q. 1552 m). Il sentiero, sempre ben evidente e segnalato, sale ora più ripido in direzione NW, con diverse svolte, superando il primo gradone della valle, fino a giungere al vasto pianoro di Piodoo (q. 1950 m) da dove è visibile, in direzione N e all’orizzonte, il tetto del rifugio.
Si prosegue per prati con larghe svolte ed infine si arriva al Rifugio Barone (q. 2172 m). Si riprende la salita nel ripido pascolo, seguendo sempre i segnavia fino al Lago Barone (q. 2391 m). Pochi metri prima di raggiungerlo si sale lungo i dossi in direzione NW, poi i segnavia risalgono un lungo pendio detritico, per poi attraversare in obliquo da destra a sinistra la fascia detritica mediana. Con un percorso a semicerchio verso destra si arriva sulla fascia detritica sommitale, innevata ad inizio stagione. Di seguito si risale un breve pendio che conduce sul vasto plateau sommitale e quindi in vetta.


Discesa:

Si offrono 2 possibilità:
a) Come per la salita.
b) Concatenando il Pizzo di Scinghign (q. 2801 m, vedi relativa relazione), raggiungibile in circa 1 ora, tra andata e ritorno, dalla via normale del Pizzo Barone.


Note:

NOTA 1
Tutte le informazioni riguardanti il Rifugio Barone sono reperibili sul sito: www.capanneti.ch

NOTA 2
Sul sentiero Cabioi – Rifugio Barone, transita un tratto della VIA ALTA DELLA VERZASCA (VAV), uno straordinario percorso d’alta montagna per escursionisti molto esperti, assai frequentato, interamente segnalato e attrezzato nei tratti maggiormente impegnativi, che percorre il crinale sinistro orografico della valle. In sintesi le tappe della traversata sono le seguenti:
1° giorno. Difficoltà T3, ore 4/5. Partenza dai Monti di Motti 1067 m, oppure dai Monti della Gana 1286 m, oppure da Vogorno 495 m e salita alla Capanna Borgna 1912 m.
2° giorno. Difficoltà T6, ore 8/10. Dalla Capanna Borgna alla Capanna Fümegna 1810 m, passando dal Poncione di Piotta 2439 m, Cima del Picoll 2440 m, Poncione dei Laghetti 2445 m, Poncione del Venn 2477 m.
3° giorno. Difficoltà T5, ore 8. Dalla Capanna Fümegna alla Capanna Efra 2039 m, passando dalla Cima Lunga 2487 m, Cima di Rierna 2461 m, Cima di Gagnone 2518 m.
4° giorno. Difficoltà T6, ore 8/10. Dalla Capanna Efra alla Capanna Cògnora 1938 m, passando dal Pizzo Cramosino 2717.9 m, Madom Gröss 2741 m, Pizzo di Mezzodì 2708 m.
5° giorno. Variante bassa, difficoltà T4, ore 4. Dalla Capanna Cògnora alla Capanna Barone 2172 m, traversando sotto i Pizzi dei Laghetti, Campale e Bedeia. Oppure, variante alta, difficoltà PD, per alpinisti esperti, ore 6. Dalla Capanna Cògnora alla Capanna Barone, passando dal Pizzo dei Laghetti 2443 m, Pizzo Campale 2409 m, Pizzo della Bedeia 2666 m, Cima dell’Uomo 2572 m. La discesa avviene a Sonogno, raggiungibile in circa ore 3,30 dalla Capanna Barone.


© VieNormali.it

Via Normale Pizzo Barone - L’itinerario, dal Lago Barone
Via Normale Pizzo Barone - Il plateau sommitale e il cocuzzolo di vetta
Via Normale Pizzo Barone - Panorama di vetta, verso NNW
L’itinerario, dal Lago Barone Il plateau sommitale e il cocuzzolo di vetta Panorama di vetta, verso NNW

Zoom immagini: passare col mouse sopra le immagini per vedere un ingrandimento (attendere il completo caricamento della pagina).

Revisione: relazione rivista e corretta il 19/07/2020 dalla redazione di VieNormali.it

  


Carte escursionistiche sulle Alpi Occidentali:



Libri suggeriti sulle Alpi Occidentali:


Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...
   Condividi su:




SCOPRI LE NOVITA' EDITORIALI SULLA MONTAGNA DI:

Iter Edizioni - Itinerari più belli

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Climbing Technology - Piccozza Dron Plus

Piccozza per canali di neve, pareti nord e creste di misto. Possibilità di aggiungere il sostegno BUMPER al puntale per trazione su tratti di neve dura e passaggi su ghiaccio. Testa in acciaio forgiato a caldo; manico rastremato in lega leggera, dritto alla base per una migliore penetrazione nella neve; impugnatura ergonomica sovrastampata; testa e puntale con fori per moschettone o fettuccia; dragonne classica DRAG-TOUR.


Proposta per Guide Alpine e Accompagnatori di Media Montagna


Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

APP Idea Montagna:
Download Apple Store
Download Google Play Store
Scarica singoli itinerari di montagna
o libri interi sul tuo cellulare o tablet!

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni

Libri di montagna ViviDolomiti

Carte escursionistiche e libri Geo4Map

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer