Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Guide di montagna | Ordini   VieNormali su Facebook   Canale You Tube VieNormali   Instagram VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Rocca Pendice - Direttissima - 305 m


Relazione della salita - Cima n° 3352


Via Normale Rocca Pendice - Direttissima

La via
Regione: Veneto (PadovaItaliane

Alpi e Gruppo: Prealpi - Prealpi Venete - Gruppo Monti Lessini

Provincia: Padova

Punto di partenza: Teolo (q. 175 m)

Versante di salita: E

Dislivello di salita: 150 m - Totale: 300 m

Tempo di salita: 5,00 h - Totale: 5,30 h

Periodo consigliato: tutto l'anno

Valle: Colli Euganei - Altre cime della Colli Euganei
Punti di appoggio:
Tipo di via: Via di roccia
Tipo di percorso: Via di roccia
Difficoltà:   EEA - AR - VI+ - TD- (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: no
Cartografia: KOMPASS N. 600 - Colli Euganei 1:30000
Autore: Foto non presente Alessandro R. - Altre salite dell'autore
Data della salita: 10/11/2019
Data pubblicazione: 12/11/2019
N° di visualizzazioni: 265
N° voti: 0

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
1 scalatore è stato su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...


Guide Alpine e Accompagnatori di Media Montagna disponibili per questa cima:


Vai all'elenco completo delle Guide Alpine/Accompagnatori di Media Montagna


Introduzione:

La Direttissima è la via più lunga, insieme alla Cresta, del Rocca Pendice e sbuca direttamente sulla terrazza tra le rovine del Castello di Speronella. La via ha una lunga storia alpinistica: il primo tentativo venne effettuato da Emilio Comici nell'estate del 1940, insieme ad amici, e superò la prima difficile placca strapiombante che oggi porta il suo nome. Si ripromise di tornare per terminare l'itinerario ma in ottobre morì cadendo in una falesia a Selva di Val Gardena. La via venne quindi terminata da Antonio Bettella, principale promotore della scuola di alpinismo di Padova e medaglia d'oro al merito sportivo nel 1942, R. Morten e A. Bianchini sempre nel 1940. La via ricevette la visita di numerosi alpinisti importanti nel corso degli anni, tra cui Gino Soldà che tracciò una variante diretta e difficile sulla placca del primo tiro oggi chiamata Schranzhofer. Oggi è purtroppo una via semi-abbandonata e per questo molto impegnativa che però meriterebbe di essere maggiormente conosciuta ed apprezzata per la sua linea logica ed esemplare.


Accesso:

l punto di partenza è il paese di Teolo che è raggiungibile dalla A13 uscendo a Terme Euganee e poi proseguendo e superando Torreglia e Castelnuovo che dalla A31 uscendo ad Agugliaro e svoltando a sinistra all´incrocio di Vo. Dal centro del paese salire al cimitero dove si può parcheggiare (o nelle vicinanze). Dal parcheggio imboccare la strada sterrata sovente melmosa che si addentra nel bosco fino ad un bivio. Imboccare il sentiero che scende e raggiungere un masso con fix (la Palestrina). Proseguire per la traccia bassa a sinistra fino a giungere al cospetto della parete est, raggiungerla ed attaccare a destra di un caratteristico blocco triangolare, lungo i fix appena a destra di "Comici diretta" (scritta "Comici" in rosso molto sbiadita, la diretta è più difficile; 15 min. dal parcheggio).


Descrizione della salita:

Per tiri di corda:

L1: Salire la placca fessurata con piccoli appigli fino allo strapiombo che si supera direttamente (tratto con chiodatura lunga) per continuare poi lungo la rigola che incide la placca fino alla cengia di sosta (18 m; VI+ e pp. VII; chiodatura a fix).

L2: Traversare qualche metro a destra sulla cengia fino ad un diedro strapiombante da cui penzola un cordino consunto, vincerlo e uscire a destra su lame più facili fino al grande diedro scuro e strapiombante (ch. con cordino). Salire il diedro molto difficile fino ad un gradino dove si interrompe, ignorare il proseguimento del diedro ed uscire a destra in placca per 5 m fino al minuscolo terrazzo di sosta (32 m; VI e A0/A1 o VII/VII+; tiro completamente chiodato con vecchi chiodi normali).

L3: Obliquare a sinistra ignorando il cordone più a sinistra in placca e continuare lungo il pilastrino sovrastante fino ad un gradino. Proseguire verso sinistra lungo una svasatura che diventa diedro fino ad uscire sulla grande cengia superiore (40 m; V sostenuto; tiro chiodato con alcuni chiodi normali e reso viscido dal muschio).

L4: Traversare tutta la cengia verso sinistra fino a sostare alla base di un altro grande diedro a gradoni (30 m; sosta comune con le vie Bianchini e Carugati).

L5: Vincere un primo blocco nel diedro per la fessura a sinistra e poi scalare la difficile strombatura sovrastante (V+ atletico). Proseguire per la fessura un po´ più facile e raggiungere un terrazzino (30 m; V+; tiro attrezzato con resinati).

L6: Per facili rocce appoggiate raggiungere la terrazza del castello, in vetta al Pendice (20 m; III).


Discesa:

Attraversare tutto il terrazzo davanti al castello seguendo le tracce di sentiero, passare in un varco del muro, scendere una scaletta e per un tratto di rocce attrezzate, sempre lungo la cresta, raggiungere un intaglio. Per ripido sentiero passare sotto la falesia delle "Numerate" e scendere fino al primo bivio dell´avvicinamento, 30 minuti dalla cima.


Note:

L'itinerario presenta una chiodatura mista: solida a fix sul primo tiro, a chiodi normali abbondante nel secondo tiro, con rari chiodi nel terzo e resinati negli ultimi due; tutte le soste sono su ottimi fix o resinati. Tutta la via è sporca di muschio e lichene a causa delle ormai rare ripetizioni e, se bagnata, risulta irripetibile.
Per la ripetizione portare circa 15 rinvii, Camalot da 0.5 a 2, 2-3 chiodi a lama e cordini per allungare le protezioni.
ATTENZIONE: DA MARZO A GIUGNO LA VIA E' INTERDETTA PER LA PROTEZIONE DEL FALCO PELLEGRINO.


© VieNormali.it

Via Normale Rocca Pendice - Direttissima - Il primo tiro
Via Normale Rocca Pendice - Direttissima - Secondo tiro
Il primo tiro Secondo tiro

Zoom immagini: passare col mouse sopra le immagini per vedere un ingrandimento (attendere il completo caricamento della pagina).

Revisione: relazione rivista e corretta il 12/11/2019 dalla redazione di VieNormali.it

  

Carte escursionistiche sulle Prealpi:



Libri suggeriti sulle Prealpi:


Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> Escursionismo invernale - Vol. 1 - Francesco Carrer, Luciano Dalla Mora
           >> Scialpinismo in Col Nudo - Cavallo
   Condividi su:




SCOPRI LE NOVITA' EDITORIALI SULLA MONTAGNA DI:

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Climbing Technology - Rampone Nuptse Evo

Ramponi a 12 punte per alpinismo e vie di misto. Struttura in acciaio temprato e verniciato, punte anteriori nervate per una migliore tenuta sul ghiaccio. Innovativo sistema di macro-regolazione ultra rapido per spostarsi facilmente tra i due intervalli di misura scarpa 36-43 / 42-47. Nuovo sistema di regolazione taglia a doppia leva, facilmente utilizzabile anche con una sola mano. Antibotts intercambiabili fissati ad incastro e dotati di soffietto che impedisce la formazione dello zoccolo.


Proposta per Guide Alpine e Accompagnatori di Media Montagna


Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

APP Idea Montagna:
Download Apple Store
Download Google Play Store
Scarica singoli itinerari di montagna
o libri interi sul tuo cellulare o tablet!

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni

Libri di montagna ViviDolomiti

Carte escursionistiche e libri Geo4Map

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer