Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Guide di montagna | Ordini   VieNormali su Facebook   Canale You Tube VieNormali   Instagram VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Monte San Primo - Vers. N - 1686 m


Relazione della salita - Cima n° 3261


Via Normale Monte San Primo - Vers. N

Il Monte San Primo, da E
Regione: Lombardia (ComoItaliane

Alpi e Gruppo: Prealpi - Prealpi Lombarde - Gruppo Triangolo Lariano

Provincia: Como

Punto di partenza: Parco Monte San Primo (q. 1107 m)

Versante di salita: N

Dislivello di salita: 580 m - Totale: 1160 m

Tempo di salita: 1,30 h - Totale: 3,00 h

Periodo consigliato: da aprile a novembre

Punti di appoggio: Rif. Martina (q. 1231 m)
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Sentiero segnato
Difficoltà:   E - (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: no
Cartografia: KOMPASS N. 91 - Lago di Como, Lago di Lugano 1:50000
Autore: Piero V.  Profilo di Piero V. - Altre salite dell'autore
Data della salita: 12/05/2019
Data pubblicazione: 15/05/2019
N° di visualizzazioni: 290
N° voti: 0

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
1 scalatore è stato su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...


Guide Alpine e Accompagnatori di Media Montagna disponibili per questa cima:


Vai all'elenco completo delle Guide Alpine/Accompagnatori di Media Montagna

Guarda tutte le proposte delle Guide Alpine/Accompagnatori di Media Montagna


Introduzione:

Il Monte San Primo è la montagna più elevata del Triangolo Lariano ed è quindi un interessantissimo punto panoramico che spazia dalle Prealpi Lombarde, alle Orobie occidentali e alle Grigne, mentre all'orizzonte lontano è visibile buona parte dell’arco alpino occidentale. Incantevole tra l’altro la veduta sul lago e sulle sue ramificazioni. È una cima molto nota e altrettanto frequentata. Le diverse vie normali che permettono di calcare la vetta, grazie anche alla morfologia prevalentemente erbosa della montagna, sono di difficoltà elementare e dal dislivello contenuto, alla portata di tutti, compreso l’itinerario proposto qui di seguito che rappresenta la via normale da nord.


Accesso:

Da Bellagio si sale in direzione S lungo la Via Vallassina e poi sulla SP 583, seguendo sempre le indicazioni dei cartelli marroni per: San Primo. Si oltrepassano le località di Perlo, Gorla e Guello. In piano si giunge quindi a Cernobbio e poi di nuovo in salita si passa da Prà Filippo, Alpe Sasso Lentina, Alpe Pietraluna, Piano Rancio ed infine si arriva alla località San Primo (q. 1107 m), indicata da un cartello. Si lascia l’auto nei parcheggi presenti ai lati della strada, poco prima del cartello.


Descrizione della salita:

Esattamente dov’è posto il cartello che indica la località San Primo, c’è un bivio. Dalla strada asfaltata di sinistra si effettuerà il rientro, se si sceglie il percorso dalla dorsale E, mentre per la salita si prende a destra la strada sterrata con i cartelli che riportano: Alpe delle Ville 0.20, Rifugio Martina 0.40 e Monte S. Primo 1.40. Si segue questa stradina pianeggiante che s’inoltra nel bosco e che traversa in direzione W, alla testata della Valle del Perlo. Si oltrepassa poi l’edificio pericolante della Colonia Opera Pia Bonomelli che rimane a destra della strada.
Più avanti si arriva ad un bivio dove si prende a sinistra, seguendo le indicazioni per Rifugio Martina 0.20 e Monte S. Primo 1.15 (segnavia 39). La pista, ora con il fondo cementato, inizia a salire, dapprima ancora nel bosco, poi all’aperto, fino ad arrivare al Rifugio Martina (q. 1231 m). Qui la pista lascia il posto ad un sentiero che inizialmente compie, a monte del rifugio, un breve traverso in direzione E. Seguendo poi le indicazioni si inizia a salire a destra lungo la dorsale NE del Monte San Primo, nel primo tratto lungo i prati, poi i segnali si spostano a sinistra ed entrano nel bosco.
Il sentiero, sempre ben segnalato, sale a lungo in questo bosco, con diverse svolte ed è un poco disagevole in alcuni tratti, per via della scivolosità del terreno. Nel prosieguo la dorsale si delinea maggiormente e il sentiero, ora più ripido, la segue fedelmente, ancora nel bosco che diventa sempre più rado, fino all’ultimo strappo prevalentemente cespuglioso che conduce in vetta al Monte San Primo.


Discesa:

Si offrono 2 possibilità:
1a) Come per la salita.
2a) Dalla dorsale E, è l’itinerario consigliato.
In questo caso si segue l’elementare sentiero che si mantiene sempre sul filo della dorsale E. Inizialmente ci si abbassa, poi si compie un percorso altalenante, passando dalla poco rilevata Cima del Costone (q. 1614 m) e si prosegue fino a giungere all’ampia sella prativa posta immediatamente a N del M. Ponciv (q. 1453 m), sulla cui cima è posto un alto ripetitore. A questa sella, seguendo le indicazioni di un cartello per Parco San Primo 0.35, ci si abbassa sulla sinistra. Il sentiero traversa le pendici NW del M. Ponciv, poi scende lungo la costa, inizialmente per prati, poi nel bosco e conduce all’Alpe di Borgo. Da qui si scende lungo la stradina asfaltata che riporta al parcheggio.


© VieNormali.it

Via Normale Monte San Primo - Vers. N - La croce di vetta
Via Normale Monte San Primo - Vers. N - Panorama di vetta, verso N
Via Normale Monte San Primo - Vers. N - In discesa, lungo la dorsale E
La croce di vetta Panorama di vetta, verso N In discesa, lungo la dorsale E

Zoom immagini: passare col mouse sopra le immagini per vedere un ingrandimento (attendere il completo caricamento della pagina).

Revisione: relazione rivista e corretta il 21/05/2019 dalla redazione di VieNormali.it

  

Carte escursionistiche sulle Prealpi:



Libri suggeriti sulle Prealpi:


Prealpi Lombarde Centrali  Prealpi Lombarde Occidentali  Prealpi Bresciane  Ferrate in Lombardia e Svizzera   Nel giardino di pietra  Corni di Canzo e Moregallo  Scialpinismo tra Lombardia e Grigioni  Ghiaccio delle Orobie
Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> Ghiaccio Orobico - Michele Cisana
           >> Arrampicate sportive e moderne fra Lecco e Como - Eugenio Pesci
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 1 - Alessio Pezzotta
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 2
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 3
           >> Prealpi Lombarde Centrali
   Condividi su:




SCOPRI LE NOVITA' EDITORIALI SULLA MONTAGNA DI:

Iter Edizioni - Itinerari più belli

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Proposta per Guide Alpine e Accompagnatori di Media Montagna

YiLianDa - Pantaloni softshell da uomo

Pantaloni in stile classico dalla vestibilità perfetta, realizzati in materiale resistente con lavorazione di qualità. Morbido interno in softshell, buona elasticità, inserto in corrispondenza delle ginocchia e tasche laterali. Antistatici, resistenti all'abrasione e allo sporco, impermeabili, ad asciugatura rapida, antibatterici, traspiranti e antivento.


Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

APP Idea Montagna:
Download Apple Store
Download Google Play Store
Scarica singoli itinerari di montagna
o libri interi sul tuo cellulare o tablet!

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni

Libri di montagna ViviDolomiti

Carte escursionistiche e libri Geo4Map

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer