Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Guide di montagna | Ordini   VieNormali su Facebook   Canale You Tube VieNormali   Instagram VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Cima Calolden - 1459 m


Relazione della salita - Cima n° 3244


Via Normale Cima Calolden

L’imponente e bella parete E della Cima Calolden
Regione: Lombardia (LeccoItaliane

Alpi e Gruppo: Prealpi - Prealpi Lombarde - Gruppo Grigne

Provincia: Lecco

Punto di partenza: Laorca, località Pomedo (q. 448 m)

Versante di salita: N

Dislivello di salita: 1011 m - Totale: 2022 m

Tempo di salita: 2,45 h - Totale: 5,15 h

Periodo consigliato: Tutto l’anno se non c’è neve

Punti di appoggio: Rifugio SEL Renzo Rocca e Umberto Locatelli (q. 1277 m)
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Sentiero e traccia solo in parte segnalati
Difficoltà:   E (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: no
Cartografia: GLOBALMAP - Le Grigne Resegone di Lecco e Legnone 1:35000
Autore: Piero V.  Profilo di Piero V. - Altre salite dell'autore
Data della salita: 09/03/2019
Data pubblicazione: 13/03/2019
N° di visualizzazioni: 686
N° voti: 0

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
1 scalatore è stato su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...


Guide Alpine e Accompagnatori di Media Montagna disponibili per questa cima:


Vai all'elenco completo delle Guide Alpine/Accompagnatori di Media Montagna

Guarda tutte le proposte delle Guide Alpine/Accompagnatori di Media Montagna


Introduzione:

Si trova poco al di sotto del Pian dei Resinelli, nel settore meridionale delle Grigne. La montagna è formata da due versanti diametralmente opposti, ad ovest presenta una vasta faggeta che giunge fin sulla vetta, mentre ad est precipita sulla valle omonima con una notevole parete rocciosa alta fino a 450 metri. Viene normalmente raggiunta da N, dal Pian dei Resinelli in poco più di mezz’ora di cammino, lungo una pista che si snoda nel bosco, senza alcuna difficoltà. L’itinerario proposto è invece decisamente più lungo, ma sempre di difficoltà elementare e prevede l’ascesa dalla suggestiva faglia che forma la Val Calolden, fino al Pian dei Resinelli, poi si prosegue lungo la via normale nel bosco.


Accesso:

Da Lecco si segue la strada per la Valsàssina, si oltrepassano le località di periferia di Malavedo, Prato la Valle e si arriva a Laorca. Qui, lungo un tratto rettilineo, si ignora una stradina sulla sinistra che trenta metri dopo riporta un cartello giallo con l’indicazione per Val Calolden e si prosegue sulla strada principale. Alcune centinaia di metri più avanti, in località Pomedo, la strada presenta un notevole slargo sulla destra e una curva verso sinistra, in prossimità dei capannoni. La strada prosegue poi diritta per circa 100 metri e, immediatamente prima di un tornante destrorso, di fronte al rettilineo sono presenti 3 o 4 posti auto dove si parcheggia. Sul muro in cemento della strada si potrà notare un cartello giallo che riporta la scritta Val Calolden. Tale indicazione e il segnavia 2 sono riportati in vernice anche sulla barriera in metallo posta sopra il ponticello del torrente che poi scorre sotto la strada.


Descrizione della salita:

Dal parcheggio si imbocca il sentiero presente a destra (salendo) del piccolo torrente che qui è incassato tra alte mura in cemento e in breve si arriva ad una fontana che si aggira a destra (vedi 1a immagine di dettaglio). Si prende poi a sinistra la stradina sterrata che permette di valicare il torrente sopra un bel ponte ad arco e al termine di questo si svolta a destra, seguendo il segnavia 2 riportato sul muro. Si sale quindi a sinistra del torrente, lungo una pista sterrata che presenta, a sinistra, un lungo muro di sostegno in cemento, alto un paio di metri. Nel prosieguo si lascia a destra la deviazione per la Costa Adorna e si continua lungo la sterrata che diventa poi un sentiero che si addentra nel bosco.
Poco più avanti si attraversa il greto del torrente, spesso in secca, e si sale ora alla sua destra e il sentiero diventa sassoso. Si giunge quindi ad una bella bacheca che riporta gli aspetti geologici della Val Calolden, qui si attraversa di nuovo il torrente e si sale per un buon tratto alla sua sinistra. La valle si va restringendo tra alte pareti rocciose e diventa un po’ tetra. Più avanti si attraversa per l’ultima volta il greto del torrente e da ora in avanti si salirà sempre alla sua destra. I segnavia sono scarsi ma la traccia è sempre ben evidente e talvolta risale ripidi ma brevi gradini rocciosi, sempre nel bosco.
Dopo circa 1 ora di cammino dalla bacheca si arriva alle prime case sparse, che si potranno notare a destra, mentre a sinistra si passa di fianco ad una baita diroccata. Si prosegue diritti in salita e poco dopo si arriva ad un bivio segnalato da 2 cartelli. Il primo, posizionato dieci metri a destra, è in metallo e riporta il segnavia 2 con la scritta “Rifugio Rocca – Locatelli e Piani Resinelli”. Il secondo, si trova di fronte e riporta il segnavia 71 e la scritta “Rifugio SEL e Piani Resinelli”, seguendo quindi queste indicazioni, a questo bivio si svolta a sinistra, iniziando così la traversata verso SW al Pian dei Resinelli.
Dopo 30 metri si presenta un altro bivio, dove si svolta a destra. Poco più avanti il sentiero attraversa un corso d’acqua, verso sinistra, poi si prosegue nel bosco e si arriva al Rifugio SEL e al grattacielo, al Pian dei Resinelli (circa h 2.15 dalla partenza). Di fianco (W) a questa antiestetica costruzione si imbocca una pista sterrata che sale con moderata pendenza in direzione S (vedi 2a immagine di dettaglio). Sulla recinzione presente sulla sinistra si potranno notare dei cartelli che indicano in questa direzione il Parco Valentino. Si prosegue quindi lungo questa pista, immersi in una bella faggeta e poi si oltrepassa la rotonda di inizio parco. Più avanti si arriva alla casa Museo della Grigna, che si trova a destra della sterrata.
Qui c’è un bivio, si abbandona la stradina che prosegue diritta e si svolta a sinistra, sempre lungo una pista sterrata che all’inizio presenta una curva a gomito. Poco più in alto si svolta a destra e si prosegue ancora in direzione S, sempre con moderata pendenza. Quando la pista giunge in prossimità di un tratto pianeggiante, seguendo le indicazioni di un cartello per “Paradiso, Cima Calolden h 0.10” si svolta a sinistra e si segue ora il sentiero che percorre la larga dorsale SSW della montagna. Con un breve percorso quasi pianeggiante si arriva sul pratone sommitale, libero da alberi. Invero, per raggiungere la vetta bisogna abbassarsi lungo una crestina boschiva con sentierino, in direzione SE, per un breve tratto e senza difficoltà, si arriva così sul belvedere, quasi a strapiombo sulla Val Calolden (h 0.35 dal Pian dei Resinelli).


Discesa:

Si offrono due possibilità:
1°) Come per la salita.
2°) Disponendo di 2 auto, la seconda la si parcheggia nel piazzale presente ad W del grattacielo del Pian dei Resinelli, in questo modo si evita di ridiscendere tutta la Val Calolden.


Note:

Salendo con l’auto al Pian dei Resinelli, qualche problema lo si potrebbe avere nell’individuare il grattacielo, dato che non è subito visibile. È ubicato nella parte sud dei piani, di fianco al Rifugio SEL e lo si raggiunge su strada asfaltata, compiendo un ampio semicerchio da destra verso sinistra.


© VieNormali.it

Via Normale Cima Calolden - All’inizio della Val Calolden
Via Normale Cima Calolden - All’inizio della pista che si stacca di fianco (W) al grattacielo del Pian dei Resinelli
Via Normale Cima Calolden - Panorama di vetta, verso S
All’inizio della Val Calolden All’inizio della pista che si stacca di fianco (W) al grattacielo del Pian dei Resinelli Panorama di vetta, verso S

Zoom immagini: passare col mouse sopra le immagini per vedere un ingrandimento (attendere il completo caricamento della pagina).

Revisione: relazione rivista e corretta il 13/03/2019 dalla redazione di VieNormali.it

  

Carte escursionistiche sulle Prealpi:



Libri suggeriti sulle Prealpi:


Prealpi Lombarde Centrali  Prealpi Lombarde Occidentali  Prealpi Bresciane  Ferrate in Lombardia e Svizzera   Nel giardino di pietra  Corni di Canzo e Moregallo  Scialpinismo tra Lombardia e Grigioni  Ghiaccio delle Orobie
Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> Ghiaccio Orobico - Michele Cisana
           >> Arrampicate sportive e moderne fra Lecco e Como - Eugenio Pesci
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 1 - Alessio Pezzotta
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 2
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 3
           >> Prealpi Lombarde Centrali
   Condividi su:




SCOPRI LE NOVITA' EDITORIALI SULLA MONTAGNA DI:

Iter Edizioni - Itinerari più belli

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Proposta per Guide Alpine e Accompagnatori di Media Montagna

YiLianDa - Pantaloni softshell da uomo

Pantaloni in stile classico dalla vestibilità perfetta, realizzati in materiale resistente con lavorazione di qualità. Morbido interno in softshell, buona elasticità, inserto in corrispondenza delle ginocchia e tasche laterali. Antistatici, resistenti all'abrasione e allo sporco, impermeabili, ad asciugatura rapida, antibatterici, traspiranti e antivento.


Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

APP Idea Montagna:
Download Apple Store
Download Google Play Store
Scarica singoli itinerari di montagna
o libri interi sul tuo cellulare o tablet!

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni

Libri di montagna ViviDolomiti

Carte escursionistiche e libri Geo4Map

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer