Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Guide di montagna | Ordini   VieNormali su Facebook   Canale You Tube VieNormali   Instagram VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Sasso Delle Frane - Via dei Sassi e Via D´Altri Tempi - 1980 m


Relazione della salita - Cima n° 3090


Via Normale Sasso Delle Frane - Via dei Sassi e Via D´Altri Tempi

Le vie descritte
Regione: Veneto (VicenzaItaliane

Alpi e Gruppo: Prealpi - Prealpi Venete - Gruppo Piccole Dolomiti

Provincia: Vicenza

Punto di partenza: Alpe di Campogrosso

Versante di salita: N

Dislivello di salita: 350 m - Totale: 500 m

Tempo di salita: 4,00 h - Totale: 5,00 h

Periodo consigliato: primavera - autunno

Punti di appoggio: Rif. Giuriolo (Campogrosso)
Tipo di via: Via di roccia
Tipo di percorso: Sentiero e traccia segnata
Difficoltà:   EEA - AR - IV+ - AD (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: si
Cartografia: TABACCO N. 056 Piccole Dolomiti - Pasubio 1:25000
Autore: Foto non presente Vecchio M. - Altre salite dell'autore
Data della salita: 15/10/2017
Data pubblicazione: 25/01/2018
N° di visualizzazioni: 1664
N° voti: 13 - Voto medio: Voto 4 stelle

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
11 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...


Guide Alpine e Accompagnatori di Media Montagna disponibili per questa cima:


Vai all'elenco completo delle Guide Alpine/Accompagnatori di Media Montagna


Introduzione:

Bella cavalcata alpinistica di due recenti itinerari in un angolo poco frequentato delle Piccole Dolomiti.

Via dei sassi: Arrampicata mai difficile , ben protetta con molti chiodi e protezioni, su roccia buona per i primi 5 tiri. Dopo di questi si può calarsi in doppia(via di fuga) o proseguire per un´aerea ed esposta cresta con roccia delicata ma molto caratteristica, su difficoltà di II/III grado continuando così la cavalcata. Al termine della cresta in 5 minuti si raggiunge l´attacco dell´altra via.
Via d´altri tempi: Arrampicata anche qui tutto sommato facile ma di grande soddisfazione, vecchio stile in fessure e diedri. Si esce in un posto idilliaco, un prato contornato da guglie, rododendri in fiore e camosci.
Una bella concatenazione di due vie che regalano un´arrampicata né difficile né banale, ma divertente e soprattutto lontano dall´ottica sportiva.


Accesso:

Dall´Alpe di Campogrosso seguire il sentiero 195 CAI che risale il Giaron Della Scala, oltrepassata la ben nota Guglia GEI si risale il sentiero per una decina di minuti fino ad una timida traccia (ometto) che spostandosi verso destra per un centinaio di metri porta direttamente alla base dell´evidente spigolo del Crestone dei Sassi. In prossimità della prima fessura è ben visibile l´attacco (ometto e cordone, 0,40 h).


Descrizione della salita:


VIA DEI SASSI:

L1 - salire con facile arrampicata per pochi metri lungo l´evidente fessura obliquando a destra in prossimità del suo termine(2 chiodi, 2 cordoni), quindi portarsi alla base della parete più verticale, risalirla (2 chiodi, 2 cordoni) e con un traverso verso destra si raggiunge la comoda sosta nei pressi di un bel camino (sosta su 3 chiodi, 30 m, III e IV).

L2 - percorrere il camino in verticale con elegante arrampicata uscendo sulla destra in una terrazza (2 chiodi), vincere quindi il corto strapiombo (passaggio chiave, azzerabile) continuare con facile arrampicata fino a raggiungere una placca più solida(3 chiodi), risalirla passando a lato di una sosta a fix (Via Luisa) ed arrivare dopo pochi metri in un piccolo diedro appoggiato dove si sosta comodamente (2 chiodi, sosta su chiodo e clessidra, 40 m, III e IV, passo di IV+ azzerabile).

L3 - risalire il facile diedro sbucando quindi in un breve tratto di collegamento che porta ad una sosta su grosso mugo (1cordino, III- ,I).

L4 - salire per pochi metri puntando all´evidente e caratteristica fessura (1 cordone), risalirla internamente su roccia molto compatta (2 chiodi, 2 cunei di legno) e uscire quindi traversando leggermente a sinistra tramite una bellissima lama di roccia, dalla quale si giunge direttamente alla sosta. Sosta su fix in comune con la via Luisa (30 m, IV-).

L5 - salire l´elegante spigolo per tutto il suo sviluppo portandosi sotto lo strapiombo finale (4 chiodi, 1 cordone), obliquare quindi per pochi metri verso destra (1 chiodo) e rimontarlo con inaspettata e facile arrampicata (1 chiodo), raggiungendo così la sosta al principio della cresta (35 m, IV-, libro di via, sosta su fix, eventuale via di fuga con calata di 60 m direttamente nel Vaio Delle Frane).

L6 - proseguire per la cresta con sicuro passo alpinistico, giunti ad un evidente spuntone abbassarsi leggermente in una comoda terrazza erbosa. Da questa si disarrampica per 2 metri (spuntone per cordino lungo) arrivando direttamente in sosta (3 spuntoni, sosta su 2 chiodi, 25 m, dal I al III).

L7 - procedere salendo per rocce rotte con facile arrampicata (1 chiodo) raggiungendo il tratto più caratteristico della via: una stretta e delicata cresta aerea. Percorrerla per una decina di metri fino al suo termine dove tramite un cordone si scende nella forcellina sulla quale si sosta comodamente su grosso mugo (1 spuntone, 1 cordone, 30 m, I/II, passo in discesa di III+ con possibilità di azzerare un cordone).

L8 - dopo un breve tratto di cengia (I) si risale prima un masso e poi una placca compatta dalla quale si sbuca sulla cresta finale. La si risale di pochi metri fino alla sosta su un grosso mugo con cordone (2 chiodi, 30m, dal I al III+).

COLLEGAMENTO: scendere di poche decine di metri per il prato sottostante, oltrepassare il Vaio Delle Frane e tramite l´evidente cengia sotto la parete del Sasso Delle Frane portarsi alla base della via (cordino viola su clessidra e nome alla base, 3-5 min.).

VIA D´ALTRI TEMPI:

L1 - salire la bella e compatta fessura con elegante arrampicata in contrapposizione, proteggendosi talvolta con qualche friend fino al suo termine, dal quale con un leggero traverso in cengia si giunge alla prima comoda sosta su 2 chiodi (1 chiodo, possibilità di integrare con protezioni veloci, 30 m, III con un passo di IV).

L2 - continuare in leggero traverso verso sx (qualche metro di rocce rotte) fino alla bellissima fessura che porta direttamente ad un bel terrazzo dove comodamente si sosta su un grosso mugo (2 chiodi, 1 cordone su clessidra, 25 m, III con un passo di IV, libro di via).

L3 - alzarsi per il breve e logico diedro per rimontare subito sulla destra in un terrazzino che porta alla fessura-diedro finale e quindi in vetta (2 cordoni su clessidra, 20 m, III con un passo di IV).


Discesa:

Abbassarsi per il bel e comodo prato fino ad incrociare il sentiero che scende dal Pra Degli Angeli che in breve si ricongiunge al sentiero CAI 157 E5 e riporta a Campogrosso (0,40 h).


Note:

Per gli appassionati dell´alpinismo classico merita sicuramente una ripetizione: sia per l’elegante arrampicata che per l’ambiente suggestivo del Fumante (ormai poco frequentato ma che necessiterebbe di essere riconsiderato, soprattutto per la sua valenza storica!).
Aperta dalla cordata Canova-Canova-Stefani
DIFFICOLTA´: III/IV con un passo di IV+
SVILUPPO TOTALE: 350 m circa
MATERIALE: n.d.a. + friend medio-grandi per integrare e cordini lunghi per spuntoni sulla cresta
ROCCIA: Buona a tratti molto buona tranne i facili tiri sulla cresta aerea con roccia delicata tipica delle Piccole Dolomiti


© VieNormali.it

Via Normale Sasso Delle Frane - Via dei Sassi e Via D´Altri Tempi - Parte bassa della via
Via Normale Sasso Delle Frane - Via dei Sassi e Via D´Altri Tempi - Parte intermedia della via
Via Normale Sasso Delle Frane - Via dei Sassi e Via D´Altri Tempi - Parte alta della via
Parte bassa della via Parte intermedia della via Parte alta della via

Zoom immagini: passare col mouse sopra le immagini per vedere un ingrandimento (attendere il completo caricamento della pagina).

Revisione: relazione rivista e corretta il 23/03/2018 dalla redazione di VieNormali.it

  


Mappa su Google:



Carte escursionistiche sulle Prealpi:



Libri suggeriti sulle Prealpi:


Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> Escursionismo invernale - Vol. 1 - Francesco Carrer, Luciano Dalla Mora
           >> Scialpinismo in Col Nudo - Cavallo
   Condividi su:




SCOPRI LE NOVITA' EDITORIALI SULLA MONTAGNA DI:

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Proposta per Guide Alpine e Accompagnatori di Media Montagna

Climbing Technology - Rampone Nuptse Evo

Ramponi a 12 punte per alpinismo e vie di misto. Struttura in acciaio temprato e verniciato, punte anteriori nervate per una migliore tenuta sul ghiaccio. Innovativo sistema di macro-regolazione ultra rapido per spostarsi facilmente tra i due intervalli di misura scarpa 36-43 / 42-47. Nuovo sistema di regolazione taglia a doppia leva, facilmente utilizzabile anche con una sola mano. Antibotts intercambiabili fissati ad incastro e dotati di soffietto che impedisce la formazione dello zoccolo.


Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

APP Idea Montagna:
Download Apple Store
Download Google Play Store
Scarica singoli itinerari di montagna
o libri interi sul tuo cellulare o tablet!

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni

Libri di montagna ViviDolomiti

Carte escursionistiche e libri Geo4Map

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer