Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Guide   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Crode dei Longerin - Cima Nord - 2571 m


Relazione della salita - Cima n° 2897


Via Normale Crode dei Longerin - Cima Nord
Il versante Nord
Regione: Veneto (BellunoItaliane

Alpi e Gruppo: Alpi Orientali - Alpi Carniche - Gruppo Catena Carnica

Provincia: Belluno

Punto di partenza: Casera Melin (q. 1673 m)

Versante di salita: N, E

Dislivello di salita: 900 m - Totale: 1800 m

Tempo di salita: 3,15 h - Totale: 6,00 h

Periodo consigliato: maggio - novembre

Valle: Val Digon - Altre cime della Val Digon
Punti di appoggio:
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Via di roccia
Difficoltà:   E - A - II - PD (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: no
Cartografia: TABACCO N. 01 - Sappada-S.Stefano-Forni Avoltri
Autore: Foto non presente Federico C. - Altre salite dell'autore
Data della salita: 18/06/2016
Data pubblicazione: 02/07/2016
N° di visualizzazioni: 2563
N° voti: 2 - Voto medio: Voto 1 stelle

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
6 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...


Guide Alpine e Accompagnatori di Media Montagna disponibili per questa cima:


Vai all'elenco completo delle Guide Alpine/Accompagnatori di Media Montagna

Guarda tutte le proposte delle Guide Alpine/Accompagnatori di Media Montagna


Introduzione:

La Cima Nord del Longerin è la più alta, la più elegante e la più imponente croda del piccolo gruppo incastonato tra il Comelico, la val Visdende e la cresta di confine. Ciononostante, in un ambito nel quale solamente un’anticima orientale – la quota 2523 - della vetta sud pare destare qualche interesse, appare alquanto trascurata.


Accesso:

Da Casera Melin per comodo sentiero si raggiunge Passo Palombino e da questo si prosegue con direzione SE dapprima in costa poi con erta risalita per aggirare ad oriente la lunga schiera dei digradanti Torrioni di Longerin. Giunti in versante Vissada, si scende per confluire nel sentiero che sale da Forcella Zovo [punto di partenza forse più razionale, ma che non consente la bella visuale del versante settentrionale della nostra cima]. Si sale ora nel circo superiore abbandonando per tempo la traccia che sale verso la Cima Sud (e soprattutto la sua anticima) per rimontare la lunga lingua di erbe immediatamente a destra della principale colata detritica che si origina dalla forcella q. 2463 e che divide il ramo meridionale da quello settentrionale. Detta lingua erbosa conduce nel canale che si incunea tra il VII Torrione di Longerin ad E e la Cima Nord a W, raggiungendone, infine per ripidi detriti, la forcella divisoria. [Nel canalone, da un comodo ripiano erboso al piede della parete si può rimontare la ripida rampa a sinistra che da accesso – oltre la crestina alla sua sommità – all’apparentemente non difficile (ma sicuramente ostico) versante S della nostra cima].


Descrizione della salita:

Dalla Forcella divisoria, scesi un metro dalla parte opposta, si traversa a sinistra entrando in un canale in versante N. Risalirlo per circa 30 metri, rimontare una breve e friabile paretina a sinistra e proseguire nel successivo canalino fino alla forcelletta da cui si origina e che affaccia nuovamente in versante Vissada. Da qui salire direttamente per una decina di metri fino allo spazioso terrazzo soprastante. Proseguire a destra e, con passaggio un po’ delicato, entrare in una vaga rientranza del versante. Per questa direttrice risalire una sessantina di metri giungendo infine sull’anticima orientale (I e II, pass. II+, roccia di pessima qualità). Scendere in breve alla successiva forcellina, traversare qualche metro in versante S e salire facilmente alla cima più alta.


Discesa:

Come per la salita.


© VieNormali.it

Via Normale Crode dei Longerin - Cima Nord - Nel canale iniziale Via Normale Crode dei Longerin - Cima Nord - Verso l´anticima Via Normale Crode dei Longerin - Cima Nord - Il versante di salita visto dall´anticima
Nel canale iniziale Verso l´anticima Il versante di salita visto dall´anticima


Revisione: relazione rivista e corretta il 03/08/2016 dalla redazione di VieNormali.it

  


Mappa su Google:




Libri suggeriti sulle Alpi Orientali:


Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...
   Condividi su:




SCOPRI LE NOVITA' EDITORIALI SULLA MONTAGNA DI:

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Proposta per Guide Alpine e Accompagnatori di Media Montagna

Assicuratore Click Up Climbing Technology

Il CLICK UP è un assicuratore a frenata manuale progettato per l'arrampicata in falesia, utilizzabile con tutte le corde singole da 8.6 a 10.5 mm. Compatto e leggero, consente di assicurare un arrampicatore da primo e in top-rope manovrando la corda con entrambe le mani, e di calarlo. Permette di dare corda in modo veloce e senza intoppi e di arrestare una caduta trattenendo il lato libero della corda.


Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

APP Idea Montagna:
Download Apple Store
Download Google Play Store
Scarica singoli itinerari di montagna
o libri interi sul tuo cellulare o tablet!

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni

Libri di montagna ViviDolomiti

Carte escursionistiche e libri Geo4Map

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer