Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Guide di montagna | Ordini   VieNormali su Facebook   Canale You Tube VieNormali   Instagram VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Monte Pradella (vers. N) - 2626 m


Relazione della salita - Cima n° 2892


Foto via normale Monte Pradella (vers. N) non disponibile Regione: Lombardia (BergamoItaliane

Alpi e Gruppo: Prealpi - Prealpi Lombarde - Gruppo Alpi Orobie

Provincia: Bergamo

Punto di partenza: Loc. Bortolotti (q. 1112 m)

Versante di salita: N

Dislivello di salita: 1500 m - Totale: 3000 m

Tempo di salita: 3,00 h - Totale: 6,00 h

Periodo consigliato: maggio - ottobre

Valle: Val Seriana - Altre cime della Val Seriana
Punti di appoggio: Cap. Lago Nero (q. 1990 m)
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Sentiero e traccia segnata
Difficoltà:   EE - AR - II - F+ (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: si
Cartografia: KOM N.104 - Alpi Orobie Bergamasche,Valle Brembana,Valle Seriana 1:50000
Autore: Enrico N.  Profilo di Enrico N. - Altre salite dell'autore
Data della salita: 23/06/2016
Data pubblicazione: 27/06/2016
N° di visualizzazioni: 2981
N° voti: 1 - Voto medio: Voto 4 stelle

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
2 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...


Guide Alpine e Accompagnatori di Media Montagna disponibili per questa cima:


Vai all'elenco completo delle Guide Alpine/Accompagnatori di Media Montagna

Guarda tutte le proposte delle Guide Alpine/Accompagnatori di Media Montagna


Introduzione:

Il Monte Pradella è il più alto fra i monti orobici compresi fra Valcanale, Valgoglio e Alta Val Brembana, in quella catena montuosa che comprende anche i più blasonati Monte Cabianca, Monte Madonnino, Pizzo Farno e Pizzo del Becco. Nonostante sia la vetta più elevata però, complice la sua posizione un po´ nascosta e non visibile dalle valli, risulta poco frequentato, nonostante dalla sua sommità si goda un panorama a 360 gradi ottimo, con vedute che spaziano dalla Presolana / Dolomiti scalvine ad E, dal Coca e il Redorta a N, dal Tre Signori e il Grignone a W e da Arera e Secco a S. Nelle giornate più limpide risultano magnifiche le visuali anche su Bernina, Disgrazia, Adamello e Rosa.


Accesso:

Dalla statale della Val Seriana, poco prima del caratteristico abitato di Gromo, si imbocca sulla sinistra la tortuosa ma rapida strada che in breve conduce a Valgoglio. Proseguendo oltre il paese, si sale a destra su una ripida strada e si arriva alla località Bortolotti, dove si parcheggia in uno dei numerosi posti (molti a pagamento). Da qui si prende a piedi il sentiero CAI 228 che sale deciso verso il Lago Sucotto e Lago Nero attraverso un ombreggiato bosco misto prima e una bastionata rocciosa poi (possibilità di tagliare i numerosi tornanti seguendo la traccia di sentiero che costeggia la condotta forzata): dopo un´ora abbondante si giunge alla casa dei custodi della diga del Lago Sucotto (q. 1870m) , dove si tiene la sinistra e si segue il sempre ben marcato sentiero 228 che in breve sale alla Baita Maria e alla contigua Baita Lago Nero (q. 1990 m), proprio nei pressi della diga del lago e della stazione a monte della funivia degli addetti dell´Enel. Da qui un bivio in cui troviamo per la prima volta l´ indicazione "Pradella" ci porta verso sinistra a seguire il pianeggiante viadotto ricoperto, fin quando nei pressi di una valletta si trova sulla destra l´indicazione per la nostra meta, già ben riconoscibile per la sua caratteristica forma piramidale.


Descrizione della salita:

Il sentiero di accesso al Monte Pradella si presenta fin da subito deciso: inizialmente si risalgono alcuni massi , poi si segue il corso di un ruscello (spesso nevaio) e quindi si sale con decisione un costone con pietraia, su un sentiero spesso scomodo ma sempre ottimamente segnalato da bollini bianchi sparsi un po´ ovunque. Risalito con fatica il costone si giunge sulla cresta della cima e, ignorando le indicazioni per il sottostante Lago Gelt (ottimo soggetto fotografico con i suoi "iceberg"), si comincia a salire con ripidità fra erbe prima e fra massi poi, giungendo così sull´anticima. Sebbene da qui la croce di vetta sia ben visibile e apparentemente a portata di mano, non bisogna sottovalutare l´ultimo tratto di cresta, che si presenta roccioso e molto esposto: le funi metalliche pressochè continue presenti in questo ultimo tratto risultano pertanto fondamentali per giungere sulla panoramica vetta (q. 2626 m), un´ ora e mezza da Lago Nero.


Discesa:

Dalla cima ci sono tre diverse possibilità di discesa: La più breve prevede la discesa dall´itinerario usato per la salita, 1,45 h. La più panoramica prevede la discesa lungo l´ inizialmente esposta cresta S per arrivare sempre per creste (seguendo dei segnali un po´ sbiaditi) al Passo di Aviasco. Da qui rientro al Lago Nero attraverso il suggestivo Lago di Aviasco, per poi tornare a Bortolotti dal sentiero 228 percorso in salita, 2,30 h. La più suggestiva prevede la discesa lungo la bellissima Val Sanguigno: si scende inizialmente lungo l´ ottimamente segnata cresta S (occhio all´esposizione iniziale sulle rocce appena sotto la vetta), per poi ritrovarsi dopo alcuni costoni rocciosi e nevai nei pressi del Lago Gelato (q. 2417 m), anch´esso spesso "carico" di iceberg.Da qui i bolli bianchi conducono in comoda discesa nella vicina e verdeggiante Alta Val Sanguigno, appena sotto l´omonimo passo (q. 2100 m circa). La discesa per Bortolotti da qui si affronta lungo un bel sentiero marcato CAI 232 che discende tutta la valle fra le sue baite e cascate, offrendo panorami e spunti fotografici davvero invidiabili. Poco dopo le Cascate di Val Sanguigno, seguire a sinistra (ind.) per Bortolotti, ignorando i segnali sulla destra per la centrale idroelettrica di Aviasco. 2,40 h


Note:

Via normale lunga e ripida, quasi sempre al sole e in ambiente spesso severo: da non sottovalutare. Una nota di merito in più va concessa per il bellissimo giro ad anello con discesa dalla Val Sanguigno.


© VieNormali.it

Foto non disponibile Foto non disponibile Foto non disponibile


Revisione: relazione rivista e corretta il 27/06/2016 dalla redazione di VieNormali.it

  


Mappa su Google:



Carte escursionistiche sulle Prealpi:



Libri suggeriti sulle Prealpi:


Prealpi Lombarde Centrali  Prealpi Lombarde Occidentali  Prealpi Bresciane  Ferrate in Lombardia e Svizzera   Nel giardino di pietra  Corni di Canzo e Moregallo  Scialpinismo tra Lombardia e Grigioni  Ghiaccio delle Orobie
Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> Ghiaccio Orobico - Michele Cisana
           >> Arrampicate sportive e moderne fra Lecco e Como - Eugenio Pesci
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 1 - Alessio Pezzotta
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 2
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 3
           >> Prealpi Lombarde Centrali
   Condividi su:




SCOPRI LE NOVITA' EDITORIALI SULLA MONTAGNA DI:

Dolomiti di Brenta Dolomiti di Brenta

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Proposta per Guide Alpine e Accompagnatori di Media Montagna

Lixada - Giacca da uomo antivento

Giacca antivento idrorepellente, con morbido e caldo rivestimento interno, per attività invernali all'aperto. Polsini stretti con chiusura a nastro regolabile; collare e cappuccio regolabile e staccabile che garantiscono una doppia protezione contro il vento; 2 tasche zip, 1 tasca nastrata zip esterna, 1 tasca interna per portafoglio, cellulare e altri oggetti di valore.


Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

APP Idea Montagna:
Download Apple Store
Download Google Play Store
Scarica singoli itinerari di montagna
o libri interi sul tuo cellulare o tablet!

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni

Libri di montagna ViviDolomiti

Carte escursionistiche e libri Geo4Map

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer