Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Punta dei Camosci (Battelmatthorn) - 3044 m


Relazione della salita - Cima n° 2750


Via Normale Punta dei Camosci (Battelmatthorn)
La via percorsa sulla Punta dei Camosci
Regione: Estero (EsteroSvizzere

Alpi e Gruppo: Alpi Occidentali - Alpi Lepontine - Gruppo Monte Leone

Provincia: Estero

Punto di partenza: Lago di Gries (q. 2300 m)

Versante di salita: NE

Dislivello di salita: 800 m - Totale: 1500 m

Tempo di salita: 3,00 h - Totale: 5,30 h

Periodo consigliato: estate

Valle: Valle di Gries - Altre cime della Valle di Gries
Punti di appoggio: Biv. Capellina P.so del Gries (q. 2479 m)
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Traccia e roccette, passaggi su roccia
Difficoltà:   EE - I - F+ (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: no
Cartografia: CARTA NAZIONALE DELLA SVIZZERA Zona Arbola 1:25000
Autore: Lodovico Marchisio Profilo di Lodovico Marchisio - Altre salite dell'autore
- Segui Roberto Ciri su Google+
Data della salita: 30/08/2015
Data pubblicazione: 15/09/2015
N° di visualizzazioni: 1586

Introduzione:

Una montagna escursionistica per alpinisti/escursionisti esperti, di sicuro fascino per l´ambiente in cui è collocata e per la sua ardita e accattivante forma. Quindi mi sento di consigliarla vivamente ai lettori pratici di montagna perché importantissima. Zona Arbola/Passo del Gries.


Accesso:

Autostrada Torino-Milano fino alla deviazione per Gravellona Toce. Proseguire per il Sempione superando l’uscita di Domodossola, senza uscire dalla tangenziale che conduce al passo del Sempione. Si scende a Briga e si prosegue per Morel, Fiesch fino ad Ulrichen dove si devia per il Passo della Novena che è un valico alpino situato a 2480 m di altitudine in Svizzera che mette in collegamento la Valle di Goms nell´alto Vallese con la Val Bedretto nell’alto Ticino. Due Km sotto il valico, deviare a destra (parcheggio a una quota di 2300 m circa). La strada che conduce verso la diga e lago di Gries è chiusa al traffico motorizzato.


Descrizione della salita:

Dal parcheggio della strada privata a 2 Km dalla diga del Gries, percorrere detta carreggiata a piedi in leggera salita che porta con delle scorciatoie (sentieri ripidi) sino in prossimità di una pala eolica alta più di 70 metri, che ha in parte stravolto il paesaggio per la costruzione di una strada di sostegno per la manutenzione dell’enorme generatore eolico ad asse verticale. All´andata (visto che alcuni sentieri sono stati chiusi) abbiamo tenuto quello più alto che transita sotto il Passo del Corno, per poi degradare verso il passo del Gries ove nei suoi pressi vi è la Capellina-bivacco, recentemente restaurata grazie agli Scout e al CAI Formazza. Dalla stessa iniziare la dolce salita costeggiando la morena del ghiacciaio del Gries (segnavia bianco e rossi) guadagnando quota sul fianco nordest che scende dal Bäattelmatthorn. Arrivati al punto quotato 2672 m sulla carta C.N.S. e contrassegnato da un bastone infisso nel terreno, abbandonare il sentiero Castiglioni che scende al Piano dei Camosci e puntare direttamente alla cresta est su evidente traccia, riferimento grosso ometto. La salita si fa ripida e con scoscesi tornanti si arriva per l´appunto sulla cresta est prima citata. Da qui la traccia segue strette serpentine sino a quota 2900 dove (come detto all´inizio) la traccia si frantuma spesso sul terreno particolarmente friabile e ripido di questo tratto per i passaggi abbastanza frequenti di chi sale questa montagna, quindi si perde un po´ la traccia che però riprende sostanza su tutto il traverso e non è nulla di trascendentale (altra cosa sarebbe se non fosse tracciata o in caso di gelate, neve o terreno bagnato, condizioni per le quali bisogna davvero evitare di salire questa montagna). In condizioni ideali di come l´abbiamo salita noi, se non ci si lascia intimorire dalla ripidità del versante che si cela sotto i nostri piedi, si passa tranquillamente. Anche il tratto finale ben tracciato che segue alla fine del traverso e conduce in vetta, corre lungo lo stesso erto versante e vista la ripidità delle serpentine tracciate, vale il discorso fatto prima: meglio non cadere. La vetta poi è una lunga lama affilata che precipita da ogni versante. Non si può passeggiare allegramente sulla cima e la crestina finale è meglio percorrerla sul bordo perché più consistente del terreno sottostante che ha caratterizzato buona parte della salita, quindi occorre anzitutto non soffrire di vertigini.


Discesa:

Come per la salita.


Note:

Percorso EE con un traverso delicato a 100 m circa dalla vetta (esposto). Stupenda la vista sull´anfiteatro glaciale che si gode salendola dalla Svizzera (Arbola). Salita effettuata da Lodovico Marchisio e Mauro Carlesso.


© VieNormali.it

Via Normale Punta dei Camosci (Battelmatthorn) - In vetta Via Normale Punta dei Camosci (Battelmatthorn) - Tratto per tornare a 2 tornanti sotto il Passo della Novena (pala eolica)
In vetta Tratto per tornare a 2 tornanti sotto il Passo della Novena (pala eolica)

N° voti: 0

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
2 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...

Mappa su Google:




Libri suggeriti sulle Alpi Occidentali:


Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Revisione: relazione rivista e corretta il 27/10/2015 dalla redazione di VieNormali.it

  


Condividi su:  Share    




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer