Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Cima della Manzina - 3318 m


Relazione della salita - Cima n° 1734


Via Normale Cima della Manzina
La Cima della Manzina, dalla vetta del Monte Confinale
Regione: Lombardia (SondrioItaliane

Alpi e Gruppo: Alpi Occidentali - Alpi Retiche - Gruppo Ortles Cevedale

Provincia: Sondrio

Punto di partenza: Rif. Albergo Ghiacciaio dei Forni (q. 2178 m)

Versante di salita: W

Dislivello di salita: 1140 m - Totale: 2280 m

Tempo di salita: 3,00 h - Totale: 5,00 h

Periodo consigliato: estate

Valle: Valle dei Forni - Altre cime della Valle dei Forni
Punti di appoggio: Biv. G. Del Piero (q. 3166 m)
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Traccia e roccette, passaggi su roccia
Difficoltà:   EE (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: no
Cartografia: TABACCO N. 08 - Ortles-Cevedale 1:25000
Autore: Piero Vardinelli Profilo di Piero Vardinelli - Altre salite dell'autore
Data della salita: 03/09/2005
Data pubblicazione: 22/11/2010
N° di visualizzazioni: 7383

Introduzione:

Si trova sul tratto di cresta che divide la Val Zebrù a N dalla Valle dei Forni a S, poco ad E del più rinomato Monte Confinale. L´itinerario prevede la salita dalla cresta W e la discesa lungo la cresta S e il versante SE, entrambe possono essere considerate vie normali e sono prive di difficoltà (EE). Allo scopo di rendere l´escursione più interessate è preferibile abbinare la salita con quella del Confinale o con quella delle Cime dei Forni. Panorama bellissimo sull´intero settore lombardo dell´Ortles-Cevedale.


Accesso:

Da S. Caterina Valfurva si segue la stradina tortuosa ma asfaltata che dopo circa 6 km conduce all´ampio parcheggio sottostante l´Albergo Ghiacciaio dei Forni (o Rifugio dei Forni).


Descrizione della salita:

Dal parcheggio si sale al piazzale antistante il Rifugio dei Forni e dietro il rifugio, in corrispondenza di una placca rocciosa, si imbocca il sentiero segnalato per Pradaccio dei Forni e Lago della Manzina. Il sentiero si addentra in un bosco di conifere, traversa a NW e raggiunge una stradina sterrata vicino alla presa dell’acqua di (q. 2328 m). Si segue ora la stradina pianeggiante verso W, che passa poco sopra l’alpeggio di Pradaccio di Sopra e poi volge verso NW. Ad un bivio, seguendo i cartelli indicatori, si tralascia la pista che prosegue pianeggiante a sinistra e si sale a destra. Poco sopra la stradina termina e si entra di fatto nella Valle della Manzina, seguendo sempre i segnali si raggiunge dopo pochi metri un bel piano pascolivo. Sopra questo piano il sentiero sale con larghi zig-zag un dosso erboso e poi prosegue sul filo della costa e raggiunge la conca con il Lago della Manzina (q. 2785 m). Si volge ora a sinistra e, sempre seguendo i segnali, si traversa ad W, quasi in piano. Il sentiero passa sotto le pendici meridionali della Cima della Manzina, poi volge a destra e sale nella parte bassa del vallone compreso fra quest’ultima vetta e il Monte Confinale. I segnali conducono poi ad una pozza e proseguono a lungo su di un ripido pendio detritico (il ghiacciaio che lo ricopriva è scomparso da diversi anni), fino alla sella (q. 3166 m), massima depressione fra le due cime citate, dove attualmente si trova il nuovo Bivacco G. Del Piero. Seguendo la facile cresta W, a destra del filo, si raggiunge l´anticima e poi la vetta.


Discesa:

Dalla vetta si scende lungo la facile e larga cresta S, fino a raggiungere una specie di sella. Proseguendo verso SE, lungo avvallamenti detritici e senza percorso obbligato, si arriva al Lago della Manzina. Da qui il sentiero segnalato ci riconduce alla partenza. Ovviamente questo itinerario di discesa può essere utilizzato per la salita ed è ancora più facile rispetto a quello della cresta W.


© VieNormali.it

Via Normale Cima della Manzina - Sulla cresta W, a sinistra il Bivacco Del Piero Via Normale Cima della Manzina - In prossimità della vetta Via Normale Cima della Manzina - La Cima della Manzina da SE, con l´itinerario di discesa
Sulla cresta W, a sinistra il Bivacco Del Piero In prossimità della vetta La Cima della Manzina da SE, con l´itinerario di discesa

N° voti: 0

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
3 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...

Mappa su Google:




Libri suggeriti sulle Alpi Occidentali:


L'anima del Gran Zebrù  Ferrate in Lombardia e Svizzera   Scialpinismo tra Lombardia e Grigioni
Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> Arrampicare sportive e moderne in Valtellina, Valchiavenna, Engadina - Guido Lisignoli, Eraldo Meraldi, Andrea Pavan
           >> Solo granito - Mario Sertori e Guido Lisignoli

Revisione: relazione rivista e corretta il 15/02/2012 dalla redazione di VieNormali.it

  


Condividi su:  Share    




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer