Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Monte Solena - 2915 m


Relazione della salita - Cima n° 1604


Via Normale Monte Solena
Il Monte Solena dal terrazzo erboso superiore
Regione: Lombardia (SondrioItaliane

Alpi e Gruppo: Alpi Orientali - Alpi Retiche - Gruppo Fraele

Provincia: Sondrio

Punto di partenza: Parcheggio del Grasso di Solena (q. 2001 m)

Versante di salita: S

Dislivello di salita: 915 m - Totale: 1830 m

Tempo di salita: 2,45 h - Totale: 4,00 h

Periodo consigliato: metà giugno - inizio ottobre

Punti di appoggio: Ristoro Solena (q. 1980 m)
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Traccia e roccette, passaggi su roccia
Difficoltà:   EE - AR - I+ - F (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: no
Cartografia: KOMPASS N. 96 Bormio – Livigno, 1:50.000
Autore: Gabriele Attanasio Profilo di Gabriele Attanasio - Altre salite dell'autore
Data della salita: 09/08/2010
Data pubblicazione: 17/08/2010
N° di visualizzazioni: 3079

Introduzione:

Anche se, al contrario di molti suoi vicini, non raggiunge i 3000 metri di quota, il Solena è una notevole montagna che si erge al termine della cresta Sud del più famoso ed imponente Piz Schumbraida. La sua mole è visibile già dalla conca di Bormio. È una cima che offre panorami mozzafiato sulla sottostante Val Fraele, con i due grandi bacini artificiali di Cancano e di S. Giacomo di Fraele, e su tutte le vette del circondario, in particolare sulla stratificata mole delle Cime di Plator, sul ghiacciato versante Nord della Cima Piazzi, sul Gruppo del Bernina e sul Massiccio dell'Ortles.


Accesso:

Da Bormio (Alta Valtellina) si percorre la S.S. 301 in direzione di Livigno. Giunti alla località Fior d'Alpe si prende la strada militare (asfaltata) che con numerosi tornanti conduce alle bellissime Torri di Fraele. Si prosegue ora su strada in terra battuta superando il piccolo Lago delle Scale e dirigendosi verso il gruppo di edifici all'imbocco dell'ampia Val Fraele. Seguendo una stradina che scende sulla destra si attraversa la diga del Lago di Cancano e si risale per alcuni metri sulla sponda opposta. Si supera il Ristoro Solena ed in breve si raggiungono i pascoli del Grasso di Solena dove si parcheggia (q. 2001 m).

Ci si porta dietro la vecchia malga e, su prati, si raggiunge verso destra l'imbocco piuttosto nascosto del sentiero per il Monte Solena, che si inoltra nel fitto bosco di Pino mugo (cartello ormai illeggibile con scritta Monte Solena). Con percorso tortuoso, in parte ostruito dai mughi, si sale con un tornante ad una bella radura (q. 2100 m ca., 10 minuti) che si attraversa per intero per poi ritornare nel bosco. Si prosegue ripidamente fino ad un'altra piccola radura che segna il limite della vegetazione arborea (q. 2230 m ca.). Si continua a salire tra due piccoli promontori rocciosi con alcune svolte fino ad uno splendido terrazzone erboso dal quale si gode di una magnifica vista sui laghi sottostanti (q. 2275 m ca., - 40 minuti dall'auto - ottimo punto di sosta - si nota la presenza di uno strano casottino rosso) e sul quale si può ammirare una splendida fioritura di stelle alpine (ovviamente da non raccogliere!).


Descrizione della salita:

Da questo momento si abbandona il sentiero, che prosegue a destra, per innalzarsi a zig-zag sulle ripide balze erbose della conca soprastante (tracce discontinue di una vecchia mulattiera). Si guadagna così il terrazzo erboso superiore che si supera con una lunga diagonale da destra verso sinistra, dapprima percorrendo una vallecola poi tagliando un pendio di prati. Giunti sulla verticale del costone prima erboso poi detritico che divide le rocce sotto la cima (destra) dal canalone della Val Pozzaglie (sinistra), lo si risale alla meglio (tracce discontinue nella parte alta), passando alla sinistra di alcune costole rocciose (ometto – tratto infido con terreno erto ed instabile), fino a sbucare sulla ripida e detritica cresta Sud. Da qui, seguendo per un tratto la dorsale, poi aggirando delle guglie sulla sinistra ed infine riprendendo l'arrotondato displuvio (ometti e tracce) si sale sull'anticima (q. 2900 m, paletto metallico, ore 2,5 dalla macchina). Cinque metri prima di giungere su quest'ultima si prende a destra una cengetta che entra per qualche metro nell'adiacente canalino e poi si perde. Si prosegue ora a vista, in traversata leggermente ascendente, su ghiaie ripide, roccette instabili e cengette ricoperte da infido ghiaino, tenendosi sempre qualche metro al di sotto del filo di cresta per scavalcare agevolmente un secondo canalino dopo il quale, con un paio di passi di I+ su roccette inaffidabili, si guadagna l'aerea cima (q. 2915 m, ore 2,45 dalla macchina).


Discesa:

Come per la salita


Note:

Il breve tratto che dall'anticima conduce alla cima è molto pericoloso e va affrontato con la massima attenzione solo da persone esperte. Splendido panorama su tutto il circondario e possibili avvistamenti di gipeto ed aquila.


© VieNormali.it

Via Normale Monte Solena - Vista verso la Cima Piazzi dal terrazzo erboso superiore Via Normale Monte Solena - Vista sul Gruppo dell'Ortles dall'anticima Via Normale Monte Solena - Vista sulla Val Fraele dalla cima
Vista verso la Cima Piazzi dal terrazzo erboso superiore Vista sul Gruppo dell'Ortles dall'anticima Vista sulla Val Fraele dalla cima

N° voti: 0

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
2 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...

Mappa su Google:




Libri suggeriti sulle Alpi Orientali:


Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> Arrampicare sportive e moderne in Valtellina, Valchiavenna, Engadina - Guido Lisignoli, Eraldo Meraldi, Andrea Pavan
           >> Solo granito - Mario Sertori e Guido Lisignoli


  


Condividi su:  Share    




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer