Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Torre delle Giavine - 1054 m


Relazione della salita - Cima n° 1444


Via Normale Torre delle Giavine
La torre delle Giavine.
Regione: Piemonte (VercelliItaliane

Alpi e Gruppo: Alpi Occidentali - Alpi Pennine - Gruppo Monte Rosa

Provincia: Vercelli

Punto di partenza: Ronchi di Boccioleto (q. 700 m ca), Valsesia

Versante di salita: E

Dislivello di salita: 380 m - Totale: 760 m

Tempo di salita: 2,30 h - Totale: 4,30 h

Periodo consigliato: tutto l'anno

Valle: Val Sesia - Altre cime della Val Sesia
Punti di appoggio: nessuno
Tipo di via: Via di roccia
Tipo di percorso: Via di roccia
Difficoltà:   EE - AR - V- - D (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: si
Cartografia: KOMPASS N. 89 Monterosa
Autore: Oliviero Bellinzani Profilo di Oliviero Bellinzani - Altre salite dell'autore
Data della salita: 05/02/2000
Data pubblicazione: 03/03/2010
N° di visualizzazioni: 5926
N° voti: 2 - Voto medio: Voto 4 stelle

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
7 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...

Introduzione:

Ardito monolite di solido serpentino, la Torre delle Giavine, o di Boccioleto come talvolta viene definita, pare messa a guardia della Val Sermenza, dalla quale, salendo, appare in tutta la sua bellezza. Perfettamentre squadrata, dalle levigate, lucenti pareti simmetriche, venne raggiunta per la prima volta, a fine ottocento, da montanari di Boccioleto grazie ad un artificio alquanto originale. Lanciata dalla prospicente parete una fune con ancorino e fissatala ad un albero, vi agganciarono una carrucola, utilizzando la quale riuscirono a superare il precipizio che li separava dalla torre. Più tardi, poi, arrivò la prima, vera, salita e col tempo vennero aperti altri itinerari di difficoltà estrema, soprattutto sulla parete nord. La Via Comune, oggetto della relazione, grosso modo ricalca invece la prima ascensione, avvenuta lungo il versante E. Piuttosto complessa, dall´ andamento tortuoso, ricerca i punti deboli del monolite, ed eccettuato un breve muro di V-, le difficoltà si mantengono sempre nell´ ordine del III/IV, regalando un´ entusiasmante arrampicata aerea ed esposta.


Accesso:

Da Milano A26 per Alessandria, uscita Romagnano Sesia da dove per la Valsesia. Superati Borgosesia e Varallo, si giunge a Balmuccia dove a destra si prende per la Val Sermenza. Giunti a Boccioleto, da cui la torre è ben visibile, appena fuori paese, in prossimità della frazione San Marco, si svolta a destra in direzione Ronchi (cartello poco visibile). Dopo tre tornanti, a metà di un lungo rettilineo, si parcheggia a bordo strada in corripondenza di una casa sulla sinistra e un masso con antenne televisive sulla destra.


Descrizione della salita:

Il sentiero (145a), segnalato da un cartello in legno, inizia proprio dal giardino della casa, oltrepassato il quale diviene più evidente, a tratti acciottolato, portando ad un bivio dove ci si tiene a destra, proseguendo sino alla base della torre, che si raggiunge sul lato opposto a quello di salita. Si risalgono le esposte rocce sulla destra (II), pervenendo ad una cengia che si segue contornando la torre sino al versante che dà sulla valle (E), e con qualche delicato saliscendi si arriva ad un terrazzo alla cui sinistra si apre una grotta nettamente squadrata ove è posto l´ attacco (40´). Appena a destra dell´imbocco della grotta, si sale ad un terrazzo alla base di un canalino erboso, con una sosta sulla destra (utilizzata dall´ autore) . Se ne risale il bordo sinistro, abbastanza verticale e con alcuni passi non semplici, finchè non è possibile traversare a sinistra ad un´ampia placca. La si rimonta, spostandosi progressivamente verso il suo bordo sinistro, fino ad un breve tratto più verticale oltre il quale, con passo delicato, si arriva alla sosta di una via che prosegue verticalmente. Senza sostare, si traversa invece ad una pianta, per poi risalire ad una comoda sosta alla base di un diedro-canale ben fessurato. Lo si scala direttamente, arrivando dopo alcuni metri a dei blocchi staccati dello spigolo, da cui si traversa a destra, "passaggio della foglia", lungo una grossa lama staccata di 30/40 centimetri dal corpo della parete (molto esposto anche se semplice). Ripresa la parete, dapprima in traverso a destra, poi più verticalmente su roccia ben appigliata, si raggiunge un´ampia cengia sormontata da un muro di una decina di metri dove è posta la sosta. Sfruttando una fessurina verticale, si supera il muro (4c, tratto chiave della via) per poi seguire verso sinistra con percorso logico ed evidente dapprima una spaccatura e successivamente una bella ed articolata fessura che porta allo spigolo. Lo si scavalca, passando sulle placche appena alla sua sinistra, e mantenendosi nei suoi pressi, lo si segue con scalata aerea fino alla comoda sosta sull´ ampio terrazzo sottostante la vetta. Per placca non difficile prima e alcuni passi atletici poi, con un ultimo breve tiro si raggiunge infine la cima (scatola metallica con libro di vetta).


Discesa:

Con quattro doppie, che riportano nei pressi dell´ attacco utilizzando le soste della via, quindi come per la salita.


Note:

Via decisamente entusiamante, attualmete è attrezzata con protezioni abbastanza lunghe, 5/6 metri, mentre al tempo della salita dell´ autore, oltre le soste, la chiodatura era praticamente inesistente.


© VieNormali.it

Via Normale Torre delle Giavine - La torre durante l´ avvicinamento. Via Normale Torre delle Giavine - La parete Nord Via Normale Torre delle Giavine - Il passo della Foglia.
La torre durante l´ avvicinamento. La parete Nord Il passo della Foglia.


Libri suggeriti sulle Alpi Occidentali:


A piedi in Alta Val Chisone  A piedi in Alta Valle Susa  Cento salite in Alta Val Susa e Val Sangone  Montagne di Valsusa  Sentieri in Ossola e Valsesia  Trekking sulle Alpi di Torino  A piedi in Piemonte - Vol. 1  A piedi in Piemonte - Vol. 2
Alta Valsesia  Val Bognanco  Val Divedro  Val Formazza  Val Formazza  Valle Antrona  Valle Anzasca Est  Valle Anzasca Ovest
Valsesia Nord Est  Valsesia Nord Ovest  Valsesia Sud Est  Valsesia Sud Ovest  Alpe Devero  Monte Rosa  Val Formazza  Valsesia 
Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...


  


Condividi su:  Share    




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Proposte di montagna

Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

APP Idea Montagna:
Download Apple Store
Download Google Play Store
Scarica singoli itinerari di montagna
o libri interi sul tuo cellulare o tablet!

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni

Libri di montagna ViviDolomiti

Carte escursionistiche e libri Geo4Map

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer