Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Piz Medel - 3211 m


Relazione della salita - Cima n° 1086


Via Normale Piz Medel
Il Piz Medel dalla Cima di Camadra. A destra la cresta di discesa
Regione: Estero (EsteroSvizzere

Alpi e Gruppo: Alpi Occidentali - Alpi Lepontine - Gruppo Adula

Provincia: Estero

Punto di partenza: Sbarra sulla strada per Pian Geirett (q. 1450 m), Val Camadra

Versante di salita: E-S

Dislivello di salita: 1800 m - Totale: 3600 m

Tempo di salita: 6,00 h - Totale: 11,00 h

Periodo consigliato: estate

Valle: Val Camadra - Altre cime della Val Camadra
Punti di appoggio: Capanna Scaletta (q. 2205 m)
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Traccia segnata
Difficoltà:   EE - A - II - F+ (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: si
Cartografia: CNS 1233 Greina 1:25000
Autore: Oliviero Bellinzani Profilo di Oliviero Bellinzani - Altre salite dell'autore
Data della salita: 24/08/2005
Data pubblicazione: 03/09/2009
N° di visualizzazioni: 3864

Accesso:

Da Milano autostrada dei laghi per Como-Chiasso. Superata la dogana, proseguire per il Passo del S. Gottardo uscendo a Biasca, dove si prende per il Passo del Lucomagno, Valle di Blenio. Attraversato Olivone, in corrispondenza di un albergo-ristorante con ampio parcheggio, si svolta a destra per Campo Blenio, oltrepassato il quale si giunge a Ghirone. Si prosegue dritti in direzione del lago di Luzzone ed al primo tornante anzichè svoltare si prosegue dritti per la Val Camadra. La stradina, ora più stretta, scende ad attraversare il torrente per portarsi sul versante opposto e risalire sino a Pian Geirett. A metà circa, una sbarra impedisce l´ acesso al traffico non autorizzato. Parcheggiare e proseguire a piedi utilizzando svariate scorciatoie evitando l´ asfalto, oppure aspettare l´ autobus postale che da Ghirone sale a Pian Geirett. (Meglio posteggiare qui che non a Ghirone perchè in caso di ritardo e perdita dell´ ultima corsa, non si deve scendere a piedi sino in paese, 4 km dalla sbarra).


Descrizione della salita:

Raggiunto Pian Geirett, chiuso al suo fondo da Cima di Camadra e Piz Medel , si scende al torrente e attraversatolo, lo si costeggia brevemente su sterrata, quindi tagliando a destra si sale per la direttissima, ripida e, nell´ultimo tratto, molto esposta, ma che consente di risparmiare una mezzora rispetto al sentiero segnalato che porta alla Capanna Scaletta compiendo un giro parecchio più largo. Dalla Capanna si segue brevemente per il Passo della Greina, quindi al bivio ci si tiene a sinistra, per la Fourcla Sura de Lavazz, scendendo ad attraversare il Brenno per poi seguirne il corso su stabile pietraia segnalata in bianco-azzurro. Riattraversato più a monte il torrente, il sentiero sale ripido su fine sfasciume per procedere esposto a mezza costa fino a sbucare nei pressi di uno splendido arco naturale in roccia nel Pian de la Greina. Di nuovo si attraversa il Brenno e si risale un ripido pendio erboso piuttosto scivoloso sino a raggiungerre il piccolo lago di quota 2496 (se si è fortunati è possibile vedere il Piz Medel specchiarsi nelle sue acque !). Tenendosi sulla destra, si prende il canale in cui scorre il rio immissario e lo si risale stando alti sulle placche, in modo da evitare i grossi blocchi che ne ingombrano il fondo. Si perviene così ad un ampio solco vallivo che si attraversa per poi risalire su ripidi sfasciumi il pendio a sinistra che conduce alla Fourcla Sura de Lavaz (2703). Dalla fourcla, tenedosi a sinistra, si rimonta un primo dosso dal quale à visibile nella sua interezza la lunga cresta E al termine della quale sorge maestoso il Medel. La si segue, più o meno fedelmente, utilizzando una esposta traccia a sinistra del filo, quindi superato un colletto a destra su grossi blocchi di pietra sino ad un residuo di ghiacciaio che a seconda le condizioni può richiedere l´ uso dei ramponi. Lo si attraversa puntando alla Cima 3015 dalle affilate creste di sfasciumi rossastri, e una volta scavalcatane la sommità si discende al ghiacciaio di Medel, che in genere si costeggia agevolmente sul fornale di stabile pietrame (bolli azzurri e ometti). Giunti in prossimità del punto in cui la cresta si impenna, si attraversa un lembo di ghiacciaio, un centinaio di metri circa, che a tarda stagione può richiedere l´ uso dei ramponi, e si punta all´ evidente diedro/canale di roccia rossastra che incide la montagna. Lo si sale sulla destra, quindi per la facile cresta di pietrame alla vetta.


Discesa:

Come per la salita. Se non si intendesse ripercorrere a ritroso il lungo itinerario di salita, è possibile scendere lungo la via proveniente dalla Cima di Camadra anch´ essa bollata in azzurro/blu. In questo caso, dalla vetta si prosegue sul filo piatto di cresta, quindi si scende brevemente e sempre sul filo o poco discosti con arrampicata quasi orizzontale si raggiunge uno spuntone, che con un passo aereo permette di arrivare al successivo intaglio (II molto esposto). Da qui, la cresta piega leggermente verso sinistra ad una torre, che si contorna a destra per continuare sottocresta su terreno via via piu facile, pervenendo ad una sorta di colle con la Cima di Camadra , alla base del Vadrecc di Camadra. Per ripido pietrame se ne sale la cresta NE arrivando in vetta. Quindi per la normale a Pian Geirett (vedi relazione Cima di Camadra)


Note:

E´ possibile una seconda via di discesa, che però richiede notevole esperienza e buone capacità di districarsi tra canaloni, pareti e salti rocciosi. Una volta giunti al colle con la Cima di Camadra, anzichè salirne la vetta, si piega decisamente a sinistra, scendendo per neve e pietrame in direzione della Camadra stessa (verso destra) sino ad una terrazza al bordo di una parete. Ancora a destra, per rocce gradinate intervallate da fessure (II+/III-) che dopo una trentina di metri ca disarrampicando conducono ad un pulpito, all´ apparenza impossibile da scendere se non in corda doppia. Dal pulpito, ci si sposta ancora a destra, infilandosi in uno stretto canale con neve residua che si discende in tutta la lunghezza (50/60 m., muretti fino a 40°), per uscirne a sinistra, poco sopra la cascata formata dal rio che vi scorre. Superata così la parete soprastante, si inverte il senso di marcia, puntando verso Pian Geirett (la capanna Scaletta funge da buon punto di riferimento). Per un sistema di lisce placche ondulate si discende in diagonale verso sinistra (II+) sino a portarsi sotto ad una parete e standone alla base, per pietrame ci si sposta verso il fiume, che si raggiunge con una ultimo aereo passaggio. Attraversatolo, si risale ad un costolone erboso lungo il quale si discende facilmente al punto più alto di Pian Geirett da cui alla strada. In questo caso le difficoltà sono nell´ ordine del PD+. Discesa compiuta dall´ autore in occasione dell´ ascensione al Piz Medel, imbiancato fin sotto quota 3000 da una imprevista nevicata che ne ha rallentato la marcia impedendo così il concatenamento della Cima di Camadra com´ era nelle intenzioni. Assolutamente evitare di traversare orizontalmente al Colle 2794 della normale alla Camadra.


© VieNormali.it

N° voti: 1 - Voto medio: Voto 5 stelle

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
4 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...

Libri suggeriti sulle Alpi Occidentali:


Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...


  


Condividi su:  Share    




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer