Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Sassonghèr da Corvara - 2665 m


Relazione della salita - Cima n° 1059


Foto via normale Sassonghèr da Corvara non disponibile Regione: Trentino Alto Adige (BolzanoItaliane

Alpi e Gruppo: Alpi Orientali - Alpi Dolomitiche - Gruppo Putia

Provincia: Bolzano

Punto di partenza: Rif. Col Pradat (q. 2038 m.) - Colfosco

Versante di salita: W-NW

Dislivello di salita: 650 m - Totale: 1900 m

Tempo di salita: 2,30 h - Totale: 5,00 h

Periodo consigliato: estate - primo autunno

Valle: Val Badia - Altre cime della Val Badia
Punti di appoggio: Rifugio Col Pradat (q. 2038 m)
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Sentiero e traccia, via ferrata
Difficoltà:   EEA - A - I - F (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: si
Cartografia: TABACCO N. 07 - Alta Badia-Arabba-Marmolada 1:25000
Autore: Ernesto Majoni Profilo di Ernesto Majoni - Altre salite dell'autore
Data della salita: 10/07/1996
Data pubblicazione: 18/08/2009
N° di visualizzazioni: 4390

Introduzione:

Il Sassonghèr è una imponente cima dolomitica del gruppo del Puez, nel Parco Naturale Puez-Odle. Con la sua caratteristica silhouette domina i paesi di Corvara e Colfosco in Val Badia, dei quali costituisce il classico sfondo da cartolina. Di scarso interesse per i rocciatori puri, a causa della roccia non eccellente, consente una gradevole salita, di difficoltà limitata ma comunque non banale, che si svolge su sentiero tra detriti e roccette, con qualche fune metallica nel tratto finale.


Accesso:

Dal Rifugio, che si può raggiungere anche a piedi da Colfosco o Merscia, piccola località di Corvara, si imbocca il sentiero 7 (tab.). Dopo un lungo tratto in falsopiano verso il Lago Ciampai, il sentiero cambia bruscamente direzione e si innalza sulle ghiaiose e rocciose pendici occidentali della cima. Per esso si sale a Forcella Sassonghèr (q. 2435 m), posta alla base del testone sommitale.


Descrizione della salita:

Dalla Forcella (tab., bivio per la Val Scura) si continua su sentiero munito in alcuni tratti di funi metalliche (non molto impegnativo). Per esso si giunge in cresta e volgendo verso destra, in breve si tocca la frequentata sommità.


Discesa:

Ridiscesi a Forcella Sassonghèr, è consigliabile continuare per il sentiero 7, che scende per la Val Scura, sassosa, poi verde e infine boscosa, visibile dalla strada che sale da La Villa a Corvara. Superato un ripido tratto munito di funi metalliche, si giunge ai masi di Funtanacia e a Verda, frazione di La Villa. Da qui, a piedi o con un´auto predisposta allo scopo, si torna a Colfosco (5 km ca.).


Note:

Cima molto apprezzata e assai frequentata in alta stagione, il Sassonghèr è un belvedere sulle Dolomiti: spiccano il Gruppo del Sella, le Cunturines, la Marmolada, il gruppo del Puez. Partendo dal Col Pradat si evitano ben 400 m di dislivello, ma si è condizionati dall´apertura stagionale della seggiovia. La discesa per la Val Scura si svolge in una zona solitaria e molto suggestiva.


© VieNormali.it

N° voti: 0

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
13 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...

Mappa su Google:




Libri suggeriti sulle Alpi Orientali:


Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> Mountain Bike in Val di Fassa - Francesco Cappellari
           >> Roccia d'Autore - Emozioni Dolomitiche - Stefano Michelazzi
           >> IV grado - Dolomiti Occidentali Vol. 1 - Emiliano Zorzi
           >> IV grado - Dolomiti Occidentali Vol. 2 - Emiliano Zorzi
           >> Bruno Detassis e le sue vie - Omar Oprandi
           >> IV grado - Quarto grado e più Friuli Occidentale - Emiliano Zorzi
           >> IV grado - Quarto grado e più Friuli Orientale - Emiliano Zorzi
           >> Ferrate a Cortina
           >> Moiazza - Roccia tra luce e mistero
           >> Croda Rossa d'Ampezzo
           >> Dolomiti di Sesto (vol. 1)
           >> Dolomiti di Sesto (vol. 2)
           >> Dolomiti Monte Cristallo
           >> Preti - Duranno
           >> Sorapís e Marmarole Occidentali
           >> VieNormali delle Dolomiti - Marmolada - R. Ciri
           >> Vie e vicende in Dolomiti - Ivo Rabanser, Orietta Bonaldo
           >> Dolomiti - Giorni Verticali - Stefano Ardito
           >> Pale di San Martino - Samuele Scalet, con Sebastiano Zagonel, Tullio Simoni, Mariano Lott, Duilio Boninsegna
           >> Scialpinismo in Tirolo - Roberto Iacopelli
           >> Marmolada - Parete Sud - Maurizio Giordani
           >> Tre Cime - Erik Svab, Giovanni Renzi
           >> Sulle tracce di pionieri e camosci - Vittorino Mason
           >> Camminare - Samuele Scalet
           >> 111 Cime attorno a Cortina
           >> 3000 delle Dolomiti
           >> Dalle ciaspole al telemark

Revisione: relazione rivista e corretta il 16/09/2016 dalla redazione di VieNormali.it

  


Condividi su:  Share    




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Ladakh con Kailas

Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

APP Idea Montagna:
Download Apple Store
Download Google Play Store
Scarica singoli itinerari di montagna
o libri interi sul tuo cellulare o tablet!

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni

Libri di montagna ViviDolomiti

Carte escursionistiche e libri Geo4Map

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer