Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Bric Agnellino - Ferrata degli Artisti - 1335 m


Relazione della salita - Cima n° 1465


Via Normale Bric Agnellino - Ferrata degli Artisti
Il Bric Agnellino. Frontalmente la cresta di salita con l´ anticima.
Regione: Liguria (SavonaItaliane

Alpi e Gruppo: Alpi Occidentali - Alpi Liguri - Gruppo Prealpi Liguri

Provincia: Savona

Punto di partenza: Isallo (q. 600 m ca)

Versante di salita: S

Dislivello di salita: 750 m - Totale: 1500 m

Tempo di salita: 3,30 h - Totale: 5,00 h

Periodo consigliato: primavera - autunno

Punti di appoggio: nessuno
Tipo di via: Via ferrata
Tipo di percorso: Via ferrata
Difficoltà:   EEA - AR - III+ - AD- (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: no
Autore: Oliviero Bellinzani Profilo di Oliviero Bellinzani - Altre salite dell'autore
Data della salita: 13/04/2006
Data pubblicazione: 16/03/2010
N° di visualizzazioni: 12604

Introduzione:

Con i suoi 1335 metri di altezza, il Bric Agnellino costituisce la seconda elevazione delle Alpi Liguri nel tratto compreso tra l’ Albenganese ed il Colle di Cadibona, superato di poco soltanto dall’ adiacente Monte Carmo (1389). A breve distanza dalla costa, di cui si risentono gli influssi, questa montagna ´sul mare´ presenta ad E una bella cresta , detta Costa dei Balzi Rossi per la caratteristica colorazione della roccia, lungo la quale nel 2003 è stata attrezzata la Ferrata degli Artisti, così definita per la presenza sul percorso di varie pitture rupestri ad opera di Mario Nebiolo, medico, scalatore, con la passione per la pittura. Si tratta della prima ferrata realizzata in provincia di Savona, con un dislivello di circa 650 metri, parte da quota 675 per terminare sull´ anticima (1309), da dove facilmente all´ arrotondata vetta. Molto discontinua, alterna passaggi aerei e verticali a tratti di sentiero protetto, e risulta fin troppo attrezzata togliendo un po´ di gusto nell´ arrampicare, anche se il bel ponte sospeso nel vuoto lungo una cinquantina di metri fa perdonare gli scalini di troppo. Ferrata di media difficoltà, ponte evitabile su sentiero segnalato.


Accesso:

Da Genova autostrada A10 uscita Finale Ligure. Dal casello si prende a destra la S.S. 490 per il Colle del Melogno e superato Gorra si segue per Magliolo ove, dietro la chiesa, si imbocca la strada che risale la valle, divenendo sterrata nell´ l´ultimo tratto (fondo comunque buono). Parcheggio in uno spiazzo antistante la sbarra che impedisce di proseguire ai mezzi non autorizzati.


Descrizione della salita:

Superata la sbarra, si segue l´ampio sterrato, in parte in discesa, fino ad arrivare in prossimità di una curva dove sulla destra si stacca un sentierino bollato in rosso che, mantenendosi prevalentemente sul versante meridionale, tra vegetazione e facili roccette affioranti sulle quali si trovano i primi spezzoni di cavo metallico, risale il costone sino alla base di una parete rocciosa, ove inizia la ferrata (675 m, 30´ dalla sbarra). Dall´ attacco si affronta subito un tratto verticale attrezzato con numerosi pioli, per poi tornare con esposto passaggio verso destra alla sommità del primo risalto dello sperone. Si prosegue lungo un tratto di roccette abbattute, in direzione di un secondo, breve risalto di roccia rossa caratterizzato da una appuntita guglietta, se ne sale lo spigolo di sinistra, quindi un aggettante saltino di un paio di metri per poi proseguire su un ampio spallone con vegetazione fino ad uno speroncino a sinistra di un canale alberato. Lo si rimonta, breve strapiombino iniziale, per poi traversare nel canale stesso e continuare lungo la cresta in un susseguirsi di risalti alternati a facili roccette fino ad una spalla, da cui sulla sinistra si diparte una prima via di fuga che porta al sentiero di discesa. Giunti al successivo torrione, lo si aggira alla base sul lato settentrionale (possibilità di neve in inverno) e per un canale con un masso incastrato, si raggiunge una forcella alle spalle del torrione stesso. Da questa si scala il verticale muro sulla destra, anch´ esso oltremodo attrezzato, e oltrepassato un secondo colletto pianeggiante, in successione si salgono due erti speroncini al di là dei quali si scende per cresta alla successiva forcella, da cui si gode un´ emozionante vista sul ponte sospeso su un profondo vallone. Lo si attraversa in piena sicurezza (42 metri), oppure lo si aggira a destra (indicazioni) e una volta dall´ altra parte i due percorsi si ricongiungono, per inerpicarsi sulla bella parete del Briccu Beretta a prendere il filo di spigolo, che si supera con estetica scalata (IV+, tratto chiave). Quando questo si abbatte, si esce a destra per poi ritornare nuovamente sull’aereo filo dello sperone, superare un canale erboso e salire un altro sperone più breve e meno esposto del precedente. Quindi, camminando ci si porta sotto ad un muretto (figura umana dipinta), lo si rimonta proseguendo lungo la cresta, facile ma intervallata da brevi saltini rocciosi, fino all´ ennesima forcella, dove si incrocia una seconda via di fuga che subito si raccorda col sentiero di discesa. Ormai prossimi alla fine, si aggira la cresta a sinistra, si supera un breve muretto che riporta sul filo, e continuando per questo se ne scavalca l’ultimo risalto, oltre il quale la cresta si abbatte portando all´ anticima (1309) dove termina la ferrata. Per raggiungere la vetta, si prosegue brevemente ad un colle, da dove lungo una traccia si risale il boscoso versante meridionale del Bric Agnellino (15´ dall´ anticima).


Discesa:

Dalla vetta si ritorna al colle, dal quale si scende a destra (sinistra arrivando dal termine della ferrata) passando alla base delle strutture rocciose sommitali e imboccando uno scosceso canalone, molto infido in caso di bagnato o neve residua. Aiutati da un cavo, si superano alcuni passaggi esposti, giungendo in breve ad un colletto ove si raccorda la via di fuga superiore, quindi si prosegue ancora su ripido terreno franoso, sino ad un ultimo saltino roccioso attrezzato. Entrato nel bosco, il sentiero procede con percorso a mezzacosta, dapprima verso SE e quindi verso S con alcuni scorci sugli speroni dei Balzi Rossi, raggiungendo un costone lungo il quale si scende in direzione ESE. Quando il costone perde pendenza e si incontrano i primi faggi di grossa taglia, il sentiero piega verso settentrione, con percorso sempre a mezzacosta, per poi riprendere ad abbassarsi nuovamente più avanti ed incontrare, sulla sinistra, la traccia della prima via di fuga. Tornato abbastanza ripido, il sentiero riprende a scendere nel bosco verso est, fino a confluire nello sterrato dell´ andata, seguendo il quale a sinistra si ritorna al punto di partenza incrociando la deviazione che porta all´ attacco della ferrata.


Note:

Piuttosto articolata e complessa, la Ferrata degli Artisti sostituisce la precedente via alpinistica della Costa delle Balze Rosse che da anni l´ autore desiderava scalare e dove si era recato con alcuni amici a questo scopo, trovando invece una inaspettata sorpresa che si è tuttavia rivelata di grande bellezza per la comunque splendida arrampicata in suggestivo ambiente di bassa quota.


© VieNormali.it

Via Normale Bric Agnellino - Ferrata degli Artisti - Tratto di ferrata Via Normale Bric Agnellino - Ferrata degli Artisti - Ponte sospeso Via Normale Bric Agnellino - Ferrata degli Artisti - Traversata in parete
Tratto di ferrata Ponte sospeso Traversata in parete

N° voti: 0

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
6 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...

Mappa su Google:




Libri suggeriti sulle Alpi Occidentali:


Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> Muzzerone e Levante Ligure - Davide Battistella


  


Condividi su:  Share    




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer