Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE      OK    Cookie Policy
VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 





Corno Bianco - 3320 m


Relazione della salita - Cima n° 1194


Via Normale Corno Bianco
Il Corno Bianco. A destra la Cima di Netscio.
N° voti: 0

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                


Bandierina
3 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?  

Regione: Italiane Piemonte (Vercelli)
Alpi e Gruppo: Alpi Occidentali - Alpi Pennine - Gruppo Monte Rosa
Provincia: Vercelli
Punto di partenza: S. Antonio (q. 1380 m), Val Vogna
Altre cime della Val Vogna
Versante di salita: S-SE
Dislivello di salita: 1970 m - Totale: 3940 m
Tempo di salita: 6,00 h - Totale: 10,30 h
Difficoltà:   EE - AR - II - F+ (scala difficoltà)
Periodo consigliato: estate
Punti di appoggio: Rif. Carestia (q. 2201 m)
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Traccia segnata
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: si
Cartografia: KOMPASS N. 88 Monterosa
Autore: Oliviero Bellinzani Profilo di Oliviero Bellinzani - Altre salite dell'autore
Data della salita: 16/07/1996
Data pubblicazione: 16/10/2009
N° di visualizzazioni: 9054

Introduzione:

Imponente e complessa montagna tra le Valli di Gressoney e Sesia, il Corno Bianco é visibile già dalla pianura, ed è così come appare : impervio ed isolato. Tuttavia, con la costruzione nel 1992 del Rifugio Abate Carestia all´ Alpe Pile, il suo accesso è stato facilitato, spezzando il grande dislivello che prima occorreva superare in giornata per raggiungerne la vetta. Altrimenti, in alternativa non restava che trascorrere la notte all´Alpe Rissuolo, dove un ovile ancora visibile era stato attrezzano alla meno peggio come ricovero, scoraggiando molti escursionisti.


Accesso:

Da Milano A26 per Alessandria, uscita Romagnano Sesia da dove si prosegue per la Valsesia. Pochi chilometri prima di Alagna, a Riva Valdobbia, si svolta a sinistra, risalendo la Val Vogna sino a S. Antonio dove termina la strada.


Descrizione della salita:

Dal parcheggio si discende brevemente su sterrata, per poi proseguire in direzione dell´ ospizio Sottile. Dopo circa un quarto d´ ora, sulla destra si alza il sentiero che risaliti i pascoli in circa due ore conduce al Rifugio Carestia. Dal rifugio su buon sentiero segnalato si prosegue con lunga traversata, passando dall´ Alpe Rissuolo (2264) e giungendo prima al Lago Bianco, (2332), quindi al Lago Nero (2672). Attaversato l´ emissario del lago, per tracce ci si porta al Passo d´ Artemisia, attrezzato con catene su roccia ripida, solitamente bagnata, ritrovando più sopra il sentiero (bolli) che si inerpica fra le rocce gradinate fino ad un ripido canalino che porta alla cresta sud-est, seguendo la quale con facile e a volte aerea arrampicata (II) si raggiunge la vetta (3320).


Discesa:

Come per la salita.


Note:

Escursione notevole se effettuata in giornata, anche percosa in due tappe rimane pur sempre impegnativa. In caso di innevamento del canale, è possibile portarsii in cresta già da poco sopra il Passo d´ Artemisia con divertente ed esposta arrampicata (percorso seguito dall´ autore). Attenzione alle frequenti nebbie.


© VieNormali.it

Condividi su:  Share    


  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...
Ultime 10 scalate Ultime 10 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Primo Piano

Walking Experience in Friuli Venezia Giulia

Walking Experience in Friuli Venezia Giulia

Giving back project Philippine

Giving Back Project Philippine

Solo di cordata

Solo di cordata

Escursioni ad anello nelle Dolomiti Occidentali

Escursioni ad anello nelle Dolomiti Occidentali

Prealpi-Bresciane

Prealpi Bresciane

3000 delle Dolomiti

3000 delle Dolomiti

Escursionismo consapevole in Dolomiti

Escursionismo consapevole in Dolomiti

Sorapís e Marmarole Occidentali

Sorapís e Marmarole Occidentali

Carta Gran Sasso

Carta Gran Sasso

Arrampicare - Dolomiti Sud Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

DoloMITICHE

DoloMITICHE


VieNormali consiglia

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer