Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Guide di montagna | Ordini   VieNormali su Facebook   Canale You Tube VieNormali   Instagram VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 


TRAVERSATA DI MONTAGNA A CURA DI STEFANO BORRELLI



Traversata dal Monte Magro (Magerstein) al Monte Nevoso (Schneebigernock)


a cura di Stefano Borrelli

Il Monte Magro, Frauenkopfl, Pizzo delle Vedrette e Quota 3200 m
Il Monte Magro, Frauenkopfl, Pizzo delle Vedrette e Quota 3200 m

Regione: Trentino Alto Adige
Alpi: Italiane - Alpi Orientali - Noriche - Gruppo Vedrette di Ries
Punto di partenza: Riva di Tures-Rain in Taufers (q. 1550 m)
Direzione di salita: SE - NW
Quota massima: 3358 m
Dislivello di salita: 2100 m
Dislivello totale: 4200 m
Tempo di salita: 8,00 h
Tempo totale: 12,00 h
Difficoltà: EEA - AG - II - PD (scala difficoltà)
Punti di appoggio: Rif. Roma - Hockgall Hutte (q. 2274 m)
Tipo di salita: Traccia su ghiacciaio
Periodo consigliato: estate
Cartografia: KOMPASS N. 082 - Monti della Valle Aurina
Attrezzatura:
Valutazione:


Introduzione:
Traversata di cresta su cime oltre i 3000 m.

Accesso:
Da Jausestation Säge (1.591 m), prendiamo il sentiero 8 che, dopo il ponte sul Rio di Riva, si biforca in 8c e 8, noi dobbiamo fiancheggiare una palizzata (abbandonando la sterrata 8c) che taglia un prato (col buio di difficile individuazione) e, seguendo i segni saliamo nel bosco tagliando un paio di volte una forestale. Il sentiero è molto ripido e porta ad incrociarsi con il Sentiero1, proveniente da Riva, (altra possibilità di salita, meno ripida ma più lunga) a 2080m c.ca (1h ca). Ora con sentiero più comodo e dolce ci portiamo verso il rifugio, cominciando a godere alla vista delle alture circostanti. In mezz’ora scarsa si arriva al Rifugio Roma 2274m, dove possiamo pernottare per affrontare al meglio la traversata.

Descrizione:

Dal rifugio prendere il Sentiero 4 che porta alla Forcella d'Anterselva-Antholzer Scharte. Dopo qualche minuto troviamo il bivio che chiuderà l'anello della traversata, prendiamo a sx sempre sul Sentiero 4, tralasciando l'1 da cui torneremo la sera. Costeggiamo un laghetto sulla dx e proseguiamo su terreno morenico ottimamente segnalato. Da segnalare la gran bell'altura del Covoni, sulla dx salendo (potrebbe esser un'assaggio per il giorno prima dell'ascensione una volta arrivati al rifugio).

Indicativamente, a quota 2600 abbiamo 2 possibilità:
1) proseguire sul sentiero (non verificato) che dovrebbe portarci ad un bivio, all'incirca a quota 2760, dove noi andremo a dx prendendo la l'evidente cresta che porterà al Magro senza passare sul ghiacciaio;
2) lasciare il percorso segnato seguendo degli ometti o, senza percorso obbligato, andare in direzione S-SW camminando su piacevoli placche montonate verso il ghiacciaio.

Si arriva alla base delle Vedrette di Ries a quota 2820 c.ca, e attrezzati di tutto punto si comincia a percorrere la calotta nevosa sempre verso sud. Con pendenze moderate (30° ca.), ci si porta verso una sella che precede un'altura appuntita (q. 3080 m ca.), costeggiandola sulla dx cambiamo leggermente direzione e andiamo verso SW. Dopo 15' circa dalla sella, ci si presenteranno dinanzi le cime che andremo a salire, con la prima nella lista, Monte Magro, a portata di piede… Puntiamo ora alla dorsale rocciosa NE della cima e, senza difficoltà particolari (solo attenzione ai buchi che si possono creare tra i blocchi), la risaliamo fino alla vetta con bella croce (q. 3273 m, 2h 30').

Dopo aver gustato l'immenso attorno, riprendiamo la marcia portandoci verso la Frauenkopfl. Scendiamo, ora, dalla cresta NW scegliendo i punti meno ripidi, portandoci, una volta in basso, verso la sella che precede la cima. Una volta raggiunta, attacchiamo la cresta W-NW e, scavalcando qualche blocco (I°, qualche segnavia in loco), in breve raggiungiamo la seconda cima della giornata (ometto in vetta, q. 3251 m, 20'-2h 50').

Dalla Frauenkopfl proseguiamo in cresta verso W-NW, con qualche passaggio più impegnativo e, aggirando qualche spuntone sulla dx, arriviamo alla sella che ante cede il Pizzo delle Vedrette-Fernerkopf. Saliamo facilmente alla cima seguendo la crestina E-SE (I°, qualche segnavia, croce di vetta, q. 3249 m, 30'-3h 20').

Ripartiamo, proseguendo su cresta, in direzione N-NW, senza difficoltà fino a raggiungere uno dei tratti più impegnativi del giro: salire su Quota 3200. Ci troviamo di fronte a una bastionata da superare con l'ausilio di catene. Il tratto, è ottimamente attrezzato e moderatamente difficile, sale inizialmente verticale per poi obliquare verso dx portandoci sul versante N dell'altura, dove, in base alle condizioni (presenza di neve-ghiaccio su placche poggiate) si possono trovare dei punti tosti, per l'esposizione e perché non si capisce bene dove andare. Dobbiamo evitare l'apice della cima contornandola (da N a NW) e, portandoci verso lo spigolo NW, dove, con cautela scendiamo, su placche coperte di neve, a un breve tratto di cresta nevosa che divide Quota 3200 dal Monte Nevoso (30'-3h 50').

Con divertenti passaggi su roccia (alcuni passi di II,II+ max,), in alcuni punti delicata, percorriamo la cresta SE della cima seguendo gli evidenti segnavia e, in un'ora circa, ci troviamo in vetta al Schneebigernock-Monte Nevoso (q. 3358 m, 4h 50'). Panorama infinito tutt'attorno!

Discesa:
Per scendere dobbiamo affrontare un'altro tratto delicato,la Normale Nord della cima. Consiglio di rimanere nei pressi della cresta rocciosa, anche se, in alcuni punti, l'istinto ci potrebbe far pensare che aggirando degli avancorpi sia più facile, ma in realtà ci porteremo su terreno smosso, scivoloso e franoso. Le difficoltà rimanendo sulle rocce si aggirano sul II max. A guidarci ci saranno degli ometti, non ho visto segnavia, cosa che sarebbe gradita, per aiutare a seguire la cresta nei punti ideali. All'incirca a q. 3180 m cambieremo direzione, andando verso W e in seguito NW, sempre seguendo gli ometti e portandoci verso la Vedretta di Monte Nevoso. Attraversato il breve tratto di ghiacciaio, seguiamo i bolli-frecce rosse che ci accompagneranno, fino a raggiungere il Rifugio Roma (3h dalla cima). Con un'altra ora si ritorna all'auto presso Jausestation Säge (q. 1591 m).

Note:
La difficoltà del percorso, come del resto per un po' tutti gli itinerari, variano enormemente dalle condizioni di innevamento e meteorologiche.

Autore: Stefano Borrelli - Altre traversate dell'autore...

Data: 05/09/2013

© VieNormali.it
Traversata dal Monte Magro (Magerstein) al Monte Nevoso (Schneebigernock) - Frauenkopf, Pizzo delle Vedrette, Quota 3200, Monte Nevoso
Frauenkopf, Pizzo delle Vedrette, Quota 3200, Monte Nevoso
Traversata dal Monte Magro (Magerstein) al Monte Nevoso (Schneebigernock) - La ferratina moderatamente difficile per salire Quota 3200
La ferratina moderatamente difficile per salire Quota 3200
Traversata dal Monte Magro (Magerstein) al Monte Nevoso (Schneebigernock) - Le 4 alture già salite: Monte Nevoso, Frauenkopfl, Pizzo delle Vedrette e Quota 3200
Le 4 alture già salite: Monte Nevoso, Frauenkopfl, Pizzo delle Vedrette e Quota 3200
Traversata dal Monte Magro (Magerstein) al Monte Nevoso (Schneebigernock) - Scendendo dalla Cresta N-NE
Scendendo dalla Cresta N-NE

Mappa del percorso Traversata dal Monte Magro (Magerstein) al Monte Nevoso (Schneebigernock)
Tracciato indicativo della traversata





<< Vai all'elenco delle traversate
   Condividi su:





SCOPRI LE NOVITA' EDITORIALI SULLA MONTAGNA DI:

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Climbing Technology - Rampone Nuptse Evo

Ramponi a 12 punte per alpinismo e vie di misto. Struttura in acciaio temprato e verniciato, punte anteriori nervate per una migliore tenuta sul ghiaccio. Innovativo sistema di macro-regolazione ultra rapido per spostarsi facilmente tra i due intervalli di misura scarpa 36-43 / 42-47. Nuovo sistema di regolazione taglia a doppia leva, facilmente utilizzabile anche con una sola mano. Antibotts intercambiabili fissati ad incastro e dotati di soffietto che impedisce la formazione dello zoccolo.


Proposta per Guide Alpine e Accompagnatori di Media Montagna


14/02/2020 - Dryarn e Mico per il nuovo underwear degli sciatori
Novità da ISPO 2020 con la collezione di underwear M1PERFORMANCE


13/02/2020 - Il grande alpinismo - storie di sfide verticali
Dall'11 febbraio 2020 in edicola con La Gazzetta dello Sport e il Corriere della Sera


06/02/2020 - Karpos e Ale Zeni
L'arte di costruire il futuro


27/01/2020 - Quattro ISPO Awards a Mammut
Il marchio outdoor ha ricevuto due premi oro per L'Halo Outfit e la Taiss Pro High GTX


23/01/2020 - ORTOVOX a ISPO 2020
Ortovox compie 40 anni: il design cambia, i valori restano.


22/01/2020 - ISPO Award a Salewa per la tecnologia responsive
Salewa presenta l'innovativa tecnologia responsive che si aggiudica subito un ISPO Gold Award con il nuovo scarponcino Mountain Trainer 2 Winter GTX


17/01/2020 - La Sportiva ad ISPO tra sostenibilita e innovazione
Secondo bilancio di sostenibilità per l'azienda trentina


15/01/2020 - Sicuri sulla neve 2020
Giornata nazionale di prevenzione degli incidenti tipici della stagione invernale


18/12/2019 - CMP e Dryarn presentano le felpe 4-Way
Performance e stile all'insegna degli sport invernali outdoor


18/12/2019 - Salvataggio relazioni vie normali
Aggiunta la funzionalità di salvataggio delle relazioni per gli scalatori iscritti al sito


09/12/2019 - Test della Giacca Salomon Haloes Down Hoodie
Calore e leggerezza in una giacca che protegge dal freddo e dal vento


27/11/2019 - Salewa Green Friday 2019
L'impegno di Salewa per un pianeta con meno plastica


27/11/2019 - Milano Mountain Film Festival 2019
Dal 27 al 30 novembre a Milano, Sala Gregorianum - Ore 20.45


11/11/2019 - Festival delle foreste 2019
Dal 11 al 15 novembre a Bergamo


06/11/2019 - Presentazione del Festival delle foreste 2019
Conferenza stampa di presentazione dell'evento cinematografico dedicato alle foreste


Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer