Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Guide di montagna | Ordini   VieNormali su Facebook   Canale You Tube VieNormali   Instagram VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 


RACCONTO DI MONTAGNA DI CLAUDIA VAZZOLER



Un racconto per Sandro
di Claudia Vazzoler

Bec de Roces
Bec de Roces

Bec de Roces - 2200 m
Regione: Trentino Alto Adige

Racconto che nasce dalla passione che Sandro mi ha trasmesso per l’arrampicata, dalle emozioni contrastanti ed esaltanti che nascono da quando ci si allaccia il nodo a otto a quando si arriva in cima.

Sarà che sono una persona che ha bisogno di una grande libertà e forse per questo sento l'arrampicata più un'espressione di libertà che uno sport vero e proprio. E' un viaggio non solo all'esterno, ma anche interiore. Conosco posti nuovi e cambio nel mio piccolo stili di scalata, ma soprattutto conosco me stessa. E così mi sento incredibilmente leggera nel muovermi verso l'alto, vedo appigli che di solito non vedo e quando li stringo non vorrei mollarli più. Il corpo prende il sopravvento sulla testa, governa lui. La roccia è il campo in cui la testa smette di dare ordini, di essere padrona e signora. Le parti del corpo impongono il loro regime, tutte le parti, dalle dita dei piedi fino ai muscoli del collo. Forse mi piace così tanto perché l'arrampicata è la presa di potere del corpo. Qualche volta la testa si ribella e manda al corpo segnali di paura, ma basta che il corpo si fermi un momento ad ascoltarsi e il segnale viene rispedito indietro. Ho letto da qualche parte che sulla roccia il corpo dimostra che magnifica macchina sia e quanto sconosciuta. Non posso che concordare e quando mi trovo sulla roccia desidero solo che quel giorno, che quel tempo, non finisca mai...

Allaccio il nodo a otto, quello che appartiene alla categoria dei nodi di arresto. Ha il vantaggio di non stringersi troppo quando sottoposto a trazione e di non ridurre eccessivamente il carico di rottura della corda. Lui mi ha spiegato che è la base per i nodi più complessi e implica il potere di unire: più stretto è il nodo più salda è l'unione. Una volta fatto è quasi impossibile da sciogliere. Il nostro nodo è un collegamento tra due vite differenti. La vita umana inizia in fondo con la formazione di un nodo e con il taglio di un cordone. Il simbolo dell'infinito in matematica ha la forma di un otto rovesciato... è il nostro simbolo. Qualcosa, come l'amore che non ha limite e che si protrae senza limiti.

Tutto tra noi è iniziato da un nodo che mi sembra incomprensibile. All'inizio mi sono chiesta: “Perché si scala?”
Mi sono risposta che forse è per il bisogno di avventura o forse di lotta che l'uomo si porta dentro sin dalle origini. Forse rappresenta il bisogno di libertà che tanto manca nella vita. Forse risponde alla necessità di evasione, pace e silenzio. Forse aiuta a rilassarsi. Forse arrivi a un punto nella vita in cui cerchi bellezza ed emozioni, ricercando il sublime in quella spiritualità che la montagna sa dare. Forse corrisponde al voler saggiare i propri limiti.

Uno sale e l'altro tiene la corda, poi si invertono i ruoli. Mi affascina e mi spaventa tutto questo perché, in questo modo, si impara a prendersi cura dell'altro e a fidarsi. Diventa fondamentale il rapporto a due. Mi devo fidare del mio compagno che tiene la corda. E la fiducia è un'altra tematica nodale dell'esistenza. Fiducia, parola che deriva dal latino fidus e ha la stessa radice di fides, "fede". Nonostante la paura, c'è un momento in cui sento di aver bisogno di credere in qualcosa o meglio in qualcuno. Mi viene richiesta una fiducia incondizionata nei confronti di Quella persona, dell'uomo che amo. Comporta un salto nel vuoto e un passo nel buio, senza elementi di riferimento.
Il rischio della caduta.
Il rischio della felicità.

Jon Krakauer fece un resoconto di una spedizione sull'Everest, scrivendo che il rapporto tra la sofferenza e il piacere era superiore in ordine di grandezza a quello di qualsiasi altra montagna che avesse mai scalato. Disse che scalare l'Everest era innanzitutto una questione di resistenza al dolore. E mentre si assoggettava una settimana dopo l'altra alle fatiche pensò che una parte di lui inseguiva soprattutto qualcosa di simile a uno stato di grazia.

Forse arriva un punto in cui non si ha scelta e si deve decidere la direzione.
O vai o rimani dove sei.
O voli o stai ancorato a terra.
O salti o cadi.
Io ho scelto di andare e di saltare, con lui che mi fa sicura.

Con lui il senso del viaggio verticale diviene assurdo e meraviglioso al tempo stesso. Con lui conduco il corpo dove un giorno i miei occhi guardarono.
Con lui in parete divengo farfalla.
Con lui i riferimenti cambiano proporzioni: guardando dall'alto il grande diviene minuscolo e ciò che è stato importante passa in secondo piano.
I pensieri svaporano e si confondono via via che si fa il vuoto.
Con lui, in vetta, il mondo del piano perde peso e si ridimensiona.
Con lui vivo la tensione verso l'alto, nel magico equilibrio tra ordinario e straordinario.

Se il tempo si annulla, se la distanza si azzera, se da un'unione si crea una fusione, se l'intesa è più resistente della corda con cui scali, se basta uno sguardo per intuire quale sarà il comune traguardo, se ogni esterna interferenza è vissuta con indifferenza, se la complicità aumenta l'intimità... se tutto questo accade, so che sono nel momento giusto con la persona giusta e la sintonia fa sì che la realtà divenga pura magia.


Autore: Claudia Vazzoler - Altri racconti dell'autore...

Data: 26/07/2018

Bec de Roces - Bec de Roces
Bec de Roces



<< Torna all'elenco dei racconti


Condividi su:





SCOPRI LE NOVITA' EDITORIALI SULLA MONTAGNA DI:

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Scopri i prodotti alla spirulina Bio Salera

Proposta per Guide Alpine e Accompagnatori di Media Montagna


05/03/2021 - Sampaoli Creazioni su VieNormali.it
Le bellissime creazioni orafe a tema montagna e alpinismo in vendita su VieNormali.it


17/12/2020 - Un aiuto per la ricostruzione del Rif. Pian dei Fiacconi
Come contribuire alla rinascita dello storico rifugio della Marmolada


23/10/2020 - Abbigliamento da trekking Rock Experience
Viva il trekking autunnale con Rock Experience


15/05/2020 - Decalogo per escursionisti in epoca di Covid-19
Segnaliamo questo decalogo di norme di comportamento in montagna redatto dal CAI di Bergamo.


30/04/2020 - I consigli di Jakob Schubert per allenarsi in arrampicata
Il campione del mondo rivela i suoi tre esercizi preferiti per il Mammut Diamond Finger Hangboard


01/04/2020 - La Sportiva produce le prime 55000 mascherine per la Protezione Civile di Trento
Conversione di parte della produzione La Sportiva a Ziano di Fiemme nella produzione di mascherine sanitarie per l'emergenza Coronavirus


25/03/2020 - Il Gruppo Salewa-Oberalp aiuta a gestire la crisi COVID
Impegno del Gruppo Salewa-Oberalp per affrontare l'emergenza COVID-19.


17/03/2020 - Test di VieNormali della giacca La Sportiva Phase Down Jacket Opal
Provata sul campo la giacca imbottita in piuma perfetta per raggiungere la vetta


12/03/2020 - T-shirts La Sportiva
La nuova collezione di T-shirts La Sportiva per l'estate del 2020


11/03/2020 - Test dei pantaloni Salomon WAYFARER AS ALPINE
Testati da vienormali.it i pantaloni Salomon con resistente tessuto stretch impermeabile e antivento


10/03/2020 - Test della scarpa La Sportiva Spire CTX Ocean
Provata sul campo la calzatura low-cut di nuova generazione per l'escursionismo veloce


09/03/2020 - Alpinetech Collection by La Sportiva
La Sportiva Alpine Guide Series sviluppata in collaborazione con lo Swiss Alpine Club


03/03/2020 - Vie normali Valle d'Aosta
Le date di presentazione del 1° volume Cervino in attesa della pubblicazione del 2° volume dedicato al Monte Rosa


03/03/2020 - La Sportiva Trango Tech Leather GTX
Lo scarponcino in pelle traspirante ed impermeabile pensato per l'escursionismo alpino


27/02/2020 - Test della scarpa Salomon Supercross GTX
Una scarpa da trail running comoda e impermeabile pensata per i terreni fangosi


Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

APP Idea Montagna:
Download Apple Store
Download Google Play Store
Scarica singoli itinerari di montagna
o libri interi sul tuo cellulare o tablet!

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni

Libri di montagna ViviDolomiti

Carte escursionistiche e libri Geo4Map

Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer