Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Guide di montagna | Ordini   VieNormali su Facebook   Canale You Tube VieNormali   Instagram VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 


NEWS DA VIENORMALI.IT



  • 15/10/2019 - Top 15 scalatori
    Di nuovo in home page l'elenco dei principali scalatori che inseriscono relazioni di scalate


  • 24/06/2019 - Molveno, il lago più bello e pulito anche nel 2019
    Il Lago di Molveno si conferma vincitore della classifica dei laghi per il 6° anno consecutivo


  • 18/03/2019 - Il CAI e l'educazione ambientale
    Cinque progetti del CAI rivolti alle scuole fra i vincitori del bando del Ministero dell'Ambiente


  • 01/03/2019 - VieNormali.it partner di Yakki.net
    La nuova piattaforma per trovare esperienze outdoor con guide certificate


  • 18/02/2019 - Online il Sentiero Italia CAI
    L'itinerario escursionistico più lungo del mondo, 6880 km di grande bellezza.


  • 14/11/2018 - Maltempo al Nord-Est: danneggiati oltre il 50% dei sentieri
    A quota 60.000 euro la raccolta fondi del CAI


  • 06/11/2018 - AIUTIAMO LE MONTAGNE DI NORD EST!
    Il CAI apre una raccolta fondi per i territori devastati dall'eccezionale ondata di maltempo


  • 02/11/2018 - Maltempo, appello del CAI Veneto: non andate sui sentieri
    Danni alla rete sentieristica, soprattutto a causa della caduta alberi.


  • 02/10/2018 - La Val Zoldana nominata primo Villaggio degli Alpinisti del CAI
    Il 6 ottobre una giornata per festeggiare il riconoscimento


  • 24/09/2018 - Sentiero attrezzato ANA al Torrione d'Albiolo
    I tratti attrezzati sono in via di sostituzione


  • 21/09/2018 - Montagna in sicurezza con Rete Radio Montana
    Un progetto-realtà che mira a incrementare la sicurezza in montagna per mezzo delle comunicazioni radio


  • 20/06/2018 - Informativa relativa al nuovo Regolamento UE 2016/679
    Verifica la tua privacy e leggi la Privacy Policy di VieNormali.it


  • 14/06/2018 - Chiusura dei sentieri della Val Bondasca dopo la frana dal Pizzo Cengalo
    Ordinanza del Comune di Bregaglia emessa in data 8 giungo 2018


  • 24/05/2018 - Adeguamento al GDPR di VieNormali.it
    Informativa relativa al nuovo Regolamento UE 2016/679 in materia di trattamento e protezione dei dati personali


  • 06/03/2018 - CAI e sviluppo sostenibile
    Il CAI nel percorso che intende attuare i 17 obiettivi dell'Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile dell'ONU


  • 06/12/2017 - DF Sport Specialist apre a Gerenzano
    Inaugurazione 7 dicembre e apertura al pubblico venerdì 8 alle ore 9,30


  • 21/11/2017 - CAI Adventure: app gratuita per giocare e avvicinarsi alla montagna
    Il CAI lancia "CAI Adventure", per far conoscere ai giovani, attraverso il "virtuale", il mondo delle terre alte educando e divertendo.


  • 17/11/2017 - Grande successo per i 30 anni di Mountain Wilderness
    Oltre 300 persone hanno preso parte al convegno "Ripensare alla montagna", svoltosi sabato 11 novembre presso la Fondazione Sella di Biella.

    Mountain-Wilderness

    30 anni e non sentirli!

    Mountain Wilderness infatti, a distanza di tre decenni dalla fondazione, è ancora capace di alimentare dibattiti e discussioni animate fra gli alpinisti, gli studiosi e gli esperti di montagna.

    "Non ci aspettavamo una presenza così numerosa ed appassionata - hanno commentato soddisfatti gli organizzatori del Cai Biella - segno che c'è ancora voglia di confrontarsi su tematiche sempre attuali, che offrono nuovi spunti di discussione".

    Tante e diverse le istanze emerse durante il convegno "Ripensare alla montagna", di sabato 11 novembre: accanto a chi riconosce la necessità di dare alla montagna la possibilità di essere motore di sviluppo e di economia sostenibile, c'è invece chi non è disposto a scendere a compromessi e rivendica l'attualità delle Tesi di Biella scritte nel 1987. "Il desiderio – teoricamente comprensibile – di convertire il maggior numero possibile di persone alla pratica della montagna, facilitandone l'avvicinamento, ha innescato spesso processi di deleteria antropizzazione. […] Ma questa politica contiene gravi errori di valutazione. Essa infatti trascura i valori di wilderness – e della solitudine che la caratterizza – come cardini irrinunciabili della qualità dell'alpinismo. Noi crediamo che la progettazione e la capienza dei rifugi non debbano inseguire la richiesta dei potenziali frequentatori, ma vadano misurate sulla quantità di presenze che gli ambienti naturali, resi più facilmente fruibili grazie a tali ricoveri, possono sopportare senza perdere di significato".

    Tutti i partecipanti si sono dimostrati d'accordo nell'individuare nella spettacolarizzazione dell'alpinismo e nell'eccessiva antropizzazione delle aree montane i due mali che affliggono le terre alte pur riconoscendo che molto è stato fatto in questi lunghi decenni di attività: c'è stato un netto rallentamento del degrado e un aumento sensibile della consapevolezza da parte dei fruitori della montagna. Ma non è ancora abbastanza.

    Con i cambiamenti climatici, che modificano gli ecosistemi in quota, e l'evoluzione del profilo e delle necessità del turista che frequenta la montagna, si rende necessaria una pianificazione nuova, lungimirante, in grado di pensare progetti sostenibili anche a lunghissimo termine, capaci di innescare processi economici virtuosi.

    Altrettanto necessaria una migliore gestione dei fondi pubblici, spesso distribuiti con poca oculatezza e senza regolari controlli, una sensibilizzazione culturale e un miglior sfruttamento delle terre alte: l'uomo è una presenza prepotente, in grado di imporre mutamenti repentini e non necessari al paesaggio, che rischia di compromettere la territorialità autentica e rovinare per sempre il patrimonio montano, trasformandolo in un non luogo. Quello è infatti il punto di non ritorno, che segna un definitivo impoverimento -economico e sociale- di un intero territorio.

    Centrali per tutti i partecipanti anche i concetti di responsabilità, di vincoli e di libertà: la montagna è di chi la protegge, di chi sa godere della libertà che offre, ma che ne rispetta i forti vincoli posti da un ambiente fragile e sottoposto a grandi rischi.

    E in ultimo la montagna va rispettata: le -controverse- manifestazioni e attività sportive che si svolgono in quota devono essere svolte nel pieno rispetto di un'etica che ponga al centro la montagna e i suoi abitanti, cioè gli animali selvatici, che necessitano di protezione e tutela costanti.

    Fra le discussioni emerse, anche quella – molto contemporanea - relativa all'utilizzo della tecnologia che, se da un lato consente a chi pratica la montagna di muoversi più in sicurezza, dall'altro fa sì che le persone siano disposte ad assumersi rischi maggiori di quanti ne avrebbero mai corsi senza l'ausilio di apparecchiature all'avanguardia: la tecnologia non può e non deve sopperire alle proprie mancanze o alla scarsa preparazione, ma deve essere solo uno strumento utile, da usare con consapevolezza.

    E, a chiusura del convegno, non è mancata un'accorata rivendicazione da parte di Carlo Alberto Pinelli, regista, scrittore, alpinista e ambientalista, nonché uno dei padri fondatori di Mountain Wilderness, secondo cui: "la montagna è il regno dell'autenticità, della libertà, della possibilità di scelta: solo la montagna offre una visione veramente prospettica sulla nostra vita. Dobbiamo imparare a vivere la montagna per com'è: cioè un territorio, certo, ma anche un insieme di incontri, di rapporti umani, di fiori, di animali".

    Pinelli ha anche lanciato un monito: senza ambiente selvaggio non c'è libertà; la wilderness non è uno spazio di gioco che, per definizione, è basato su precise regole, ma è uno spazio di avventura vera, l'ultimo che ci è rimasto, e che va difeso strenuamente.

    Un ultimo momento del convegno è stato dedicato all'incontro, moderato dal giornalista Andrea Formagnana, fra gli scrittori Paolo Cognetti, premiato con lo Strega per "Le otto montagne", e Matteo Righetto (Premio Cortina 2016 e Premio "Ghiande" Festival dell'Ambiente di Torino 2017), autore di "La pelle dell'orso" e "L'anima della frontiera", che si sono interrogati sul tema della frontiera, dei confini e della Wilderness dei popoli.

    "Ora l'obbiettivo che si pone il Cai Biella - ha detto a conclusione del convegno il presidente della sezione Eugenio Zamperone - è farsi promotore di un'alleanza tra tutte le associazioni e gli appassionati di montagna per raccogliere le sfide emerse nella giornata".

    Intanto il Cai Biella è ancora più saldo nella convinzione di proporre una road map condivisa per portare Biella a essere riconosciuta come città Alpina dell'Anno nel 2022, quando la sezione festeggerà i suoi 150 anni di vita.

    www.mountainwilderness.it

    >> Condividi su:  Share   



  • 02/11/2017 - FinalMenteSpeleo 2017
    Nasce l'Osservatorio in difesa delle aree carsiche


  • 09/10/2017 - IMS Medicine Camp
    A Bressanone i massimi esperti mondiali di medicina di montagna a disposizione degli appassionati


  • 12/09/2017 - Spirit of the Mountain photo contest 2018
    Invia le tue fotografie dedicate alla montagna ai Concorsi Fotografici di Spirit of the Mountain 2018


  • 31/08/2017 - Roberto Ciri e Cesare Maestri e le Dolomiti di Brenta
    A Madonna di Campiglio la serata di presentazione della guida dedicata alle vie normali delle Dolomiti di Brenta


  • 18/07/2017 - VieNormali va in vacanza
    Aggiornamenti al sito altalenanti dal 18 luglio al 10 agosto


  • 18/07/2017 - 86 x 3000 delle Dolomiti per Beppe Ziggiotto!
    L'alpinista vicentino Beppe Ziggiotto completa per primo la salita a tutte le vette dolomitiche oltre i 3000 metri di altezza


  • 20/06/2017 - Rifugi di cultura
    Il Club alpino italiano promuove concerti, spettacoli teatrali, reading, degustazioni e visite guidate in quota, dalle Alpi Marittime alle Dolomiti, dal Bernina alle Madonie.


  • 15/06/2017 - Indagine 2017 Sport Outdoor Italia
    Buono sconto 10% per gli utenti di vienormali.it, valido per acquisti su df-sportspecialist.it


  • 13/06/2017 - Sicuri sul sentiero 2017
    Torna la giornata nazionale per la sicurezza in montagna


  • 01/04/2017 - Sezione test attrezzature da montagna
    Le attrezzature da montagna inviate dalle aziende testate da VieNormali.it



   Condividi su:





Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Proposta per Guide Alpine e Accompagnatori di Media Montagna

Stubai - Piccozza da piolet-traction

Piccozza per canali di neve e pareti nord e creste di misto.

Ottima per salite su ghiaccio e misto classiche, pareti nord, canali ripidi.

Un prezzo del genere per una piccozza da piolet-traction non si trova!


25/10/2019 - Archeologia di montagna in Busa delle Vette
Il 25 ottobre a Feltre una conferenza stampa e una serata per presentare i risultati di 5 anni del progetto UpLanD


15/10/2019 - Top 15 scalatori
Di nuovo in home page l'elenco dei principali scalatori che inseriscono relazioni di scalate


08/10/2019 - Come scegliere un casco
Modelli Salewa da alpinismo e da sci


08/10/2019 - Mammut partner ufficiale di Milano Montagna Week
Dal 14 al 20 ottobre 2019 Sustainable Outdoor Days e European Outdoor Film Tour


24/06/2019 - Molveno, il lago più bello e pulito anche nel 2019
Il Lago di Molveno si conferma vincitore della classifica dei laghi per il 6° anno consecutivo


23/06/2019 - ORME, il Festival dei sentieri
Torna a Fai della Paganella dal 13 al 15 settembre 2019


16/06/2019 - Sicuri sul Sentiero 2019
Domenica 16 giugno 2019 i momenti informativi sugli accorgimenti da prendere per ridurre il rischio di incidenti


14/06/2019 - Cheers Sport Festival di Stresa
Dal 14 al 16 giugno gli appassionati delle attività outdoor si danno appuntamento al Cheers Sport Festival di Stresa


12/06/2019 - Test della scarpa Salomon SENSE RIDE 2
Una scarpa da trail running flessibile e confortevole, con cui potrai correre tutto il giorno, tutti i giorni


11/06/2019 - Test della scarpa Salomon SPEEDCROSS 5
Una scarpa versatile che estende la fascia di utilizzo non limitandole al solo fango


08/06/2019 - In ricordo di Oliviero Bellinzani
L'8 giugno nella sua storica falesia di Maccagno si scalerà in ricordo di Oliviero


27/05/2019 - Marco Olmo collection by CMP e Dryarn
Realizzata da CMP in collaborazione con Dryarn® la Marco Olmo Collection


17/05/2019 - Dolomiti Superbike
Gara di Mountain Bike


15/05/2019 - Salewa Alpine Movie Night
Salewa porta il cinema di montagna in strada


14/05/2019 - 21° settimana nazionale escursionismo
In Val Grande escursioni, cicloescursioni e appuntamenti culturali


Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

APP Idea Montagna:
Download Apple Store
Download Google Play Store
Scarica singoli itinerari di montagna
o libri interi sul tuo cellulare o tablet!

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni

Libri di montagna ViviDolomiti

Carte escursionistiche e libri Geo4Map

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti

Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer