Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Piz Malgina - 2877 m


Relazione della salita - Cima n° 3043


Via Normale Piz Malgina

Piz Malgina
Regione: Lombardia (SondrioItaliane

Alpi e Gruppo: Alpi Occidentali - Alpi Retiche - Gruppo Bernina

Provincia: Sondrio

Punto di partenza: Piano dei Cavalli (q. 1548 m)

Versante di salita: W-SW

Dislivello di salita: 1400 m - Totale: 2800 m

Tempo di salita: 3,40 h - Totale: 6,15 h

Periodo consigliato: estate

Valle: Val Fontana - Altre cime della Val Fontana
Punti di appoggio:
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Traccia e roccette, passaggi su roccia
Difficoltà:   EE - A - II - F (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: si
Cartografia: KOMPASS N. 93 - Bernina-Sondrio 1:50000
Autore: Foto non presente Irene Girola - Altre salite dell'autore
Data della salita: 30/08/2017
Data pubblicazione: 04/09/2017
N° di visualizzazioni: 188

Introduzione:

Il Piz Malgina, visto dalla Val Grosina, si presenta come una slanciata e aguzza piramide, posta proprio di fianco al più alto e famoso Monte Combolo. Questa selvaggia montagna si trova proprio sul confine tra l´Italia (Val Fontana) e la Svizzera (Val Poschiavina) e, pertanto, può essere raggiunta da entrambi i versanti. L´itinerario qui proposto sale dalla poco frequentata, ma molto suggestiva, Val Fontana. Fino alla Bocchetta Malgina il sentiero è segnalato (a volte è un po´ da cercare, ma sempre evidente), da qui in avanti, infatti, occorre avere un po´ di dimestichezza nel sapersi muovere tra ripidi pendii erbosi senza traccia e facili roccette (max II UIAA).


Accesso:

Da Sondrio percorrere la SS38 fino a Tresivio, dove si imbocca la SP21dirB. Raggiunta la provinciale (SP21), svoltare a destra e seguire per Val Fontana. Superato il bivio che porta a San Bernardo, risalire la vallata. Oltrepassata anche la località Campello, la strada, finora sempre ben asfaltata ma stretta, diviene sterrata (con un po´ di attenzione è percorribile anche dalla auto normali). Parcheggiare ai lati della strada appena entrati nella Piana.


Descrizione della salita:

Il sentiero parte proprio in corrispondenza del primo alpeggio che si incontra sulla destra appena entrati nella piana (cartelli indicatori per Bocchetta Malgina). Da qui una bella mulattiera, portandosi alle spalle del sopracitato alpeggio, sale con ampi tornanti e guadagnando quota abbastanza velocemente in un bel bosco di larici. Dopo circa 45 minuti dalla partenza si incontra una baita isolata (q. 1900 m circa): qui il sentiero abbandona progressivamente il bosco e risale con ampi zig zag il fianco sinistro della selvaggia Val Malgina. Ogni tanto compare qualche sbiadito segno giallo (simbolo dell´Alta Via della Val Fontana), ma il tracciato da seguire rimane sempre ben evidente. Oltrepassati dei ruderi, si rimonta un ripido pendio e si raggiunge un vasto pianoro (q. 2370 m circa), dal quale è ora ben visibile, sul fondo della vallata, lo stretto intaglio della Bocchetta Malgina. Tenendosi sempre sulla sinistra della Valle, proseguire lungo la mulattiera che piano piano va a scomparire a causa di frane e smottamenti del terreno. Nonostante il percorso sia reso impervio da instabili pietraie ed erti prati sa superare, esso rimane sempre abbastanza evidente, in quanto, di tanto in tanto, compaiono i triangoli gialli e rossi dell´Alta Via (sbiaditi) e, inoltre, è quasi sempre presente una labile traccia che taglia diagonalmente il fianco della montagna. Raggiunto il breve canale sotto la verticale del Passo, lo si risale tenendosi bene sulla sinistra, e guadagnando, infine, la Bocchetta Malgina (q. 2618 m). Dalla Bocchetta, ignorare i segnavia che scendono verso i Lagh dal Mat e il Lagh da la Regina, quindi svoltare decisamente a sinistra seguendo un sentierino di capre, non sempre evidente, che aggira sul versante SE la q. 2758 m. Giunti ad un imbuto erboso, le tracce si perdono. Ad ogni modo occorre puntare ad uno speroncino roccioso (vedi seconda immagine dettaglio) sulla destra (guardando a monte) sotto il quale si snoda una larga cengia terrosa. A questo punto compare la vetta del Piz Malgina (vedi foto principale). Proseguire in leggera discesa sul sentiero, ora più evidente, fino all´imbocco di un largo e ripido canale (ometto). Seguendo gli ometti, risalire il canalone tra erba e detriti fino ad arrivare ad una stretta bocchetta (q. 2800 m), racchiusa tra la cresta S del Piz Malgina e la q. 2844 m. Dalla Bocchetta svoltare decisamente a destra e, restando sempre sul roccioso filo di cresta (max II) si arriva ad una sorta di anticima sormontata da un grosso ometto (q. 2860 m). Per raggiungere la cima vera e propria (q. 2877 m), occorre superare un tratto di cresta abbastanza pianeggiante, non difficile tecnicamente ma abbastanza aereo.


Discesa:

Come per la salita.


Note:

Salita che si svolge in ambiente selvaggio e poco frequentato. Consigliata anche in inverno agli scialpinisti più preparati (salendo, però, dalla Svizzera).


© VieNormali.it

Via Normale Piz Malgina - Il percorso per raggiungere la Bocchetta Malgina
Via Normale Piz Malgina - Lo sperone roccioso da raggiungere risalendo l´imbuto erboso
Via Normale Piz Malgina - In discesa sull´aerea crestina che collega l´antecima alla cima
Il percorso per raggiungere la Bocchetta Malgina Lo sperone roccioso da raggiungere risalendo l´imbuto erboso In discesa sull´aerea crestina che collega l´antecima alla cima

Zoom immagini: passare col mouse sopra le immagini per vedere un ingrandimento (attendere il completo caricamento della pagina).
N° voti: 0

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
1 scalatore è stato su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...

Libri suggeriti sulle Alpi Occidentali:


Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> Arrampicare sportive e moderne in Valtellina, Valchiavenna, Engadina - Guido Lisignoli, Eraldo Meraldi, Andrea Pavan
           >> Solo granito - Mario Sertori e Guido Lisignoli

Revisione: relazione rivista e corretta il 11/09/2017 dalla redazione di VieNormali.it

  


Condividi su:  Share    




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Kamchatka con Kailas

Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni

Libri di montagna ViviDolomiti

Carte escursionistiche e libri Geo4Map

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer