Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Sasso Rosso - 1320 m


Relazione della salita - Cima n° 1508


Via Normale Sasso Rosso
Il Sasso Rosso salendo alla Forcola
Regione: Lombardia (ComoItaliane

Alpi e Gruppo: Prealpi - Prealpi Lombarde - Gruppo Camoghè

Provincia: Como

Punto di partenza: Dasio (q. 580 m), ValSolda

Versante di salita: SW

Dislivello di salita: 750 m - Totale: 1500 m

Tempo di salita: 2,30 h - Totale: 4,00 h

Periodo consigliato: tutto l'anno

Valle: Val di Solda - Altre cime della Val di Solda
Punti di appoggio: Nessuno.
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Senza traccia
Difficoltà:   EE - A - II- - F+ (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: no
Cartografia: KOMPASS N. 91 Lago di Como-Lago di Lugano
Autore: Oliviero Bellinzani Profilo di Oliviero Bellinzani - Altre salite dell'autore
Data della salita: 17/04/2010
Data pubblicazione: 19/04/2010
N° di visualizzazioni: 2827
N° voti: 0

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
1 scalatore è stato su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...

Introduzione:

Spettacolare torre dalle levigate pareti, il Sasso Rosso domina il lato destro della Val Cava, che da Dasio sale alla Forcola (1195) aperta fra il Monte dei Pizzoni e il Monte Bronzone, attirando su di sè lo sguardo ancor più del Pizzo Ravò, che da tale prospettiva appare più alto, falsando le reali dimensioni. Torre mai relazionata, senza nome nè quota sulla carta, deve il suo toponimo, in uso solo localmente, alla colorazione della roccia che al tramonto si arrossa con romantico, struggente effetto.


Accesso:

Da Milano autostrada dei Laghi in direzione Como-Chiasso. Superata la dogana, proseguire sino a Lugano Sud, seguendo dapprima il lungolago, poi la litoranea in direzione Porlezza. Rientrati in Italia alla Dogana di Gandria, si continua sino ad incontrare sulla sinistra, subito dopo una breve galleria, la deviazione per Dasio, dove termina la strada. Parcheggio nel piazzale antistante la chiesa. Dasio si può altresì raggiungere da Como risalendo a Menaggio, da cui per Porlezza. Superato lo splendido centro rivierasco, costeggiando il Ceresio verso Lugano e attraversati vari paesini, si raggiunge la deviazione per Dasio, che in questo caso rimane sulla destra subito prima della breve galleria. (Cartelli poco visibili)


Descrizione della salita:

Dal parcheggio si attraversa verso monte il centro di Dasio, lasciando a sinistra il sentiero n° 5 per l´ Alpe Mapel, e proseguendo a destra lungo il n° 3 per Ranco/Alpe Serte/Sentiero delle 4 Valli. Dopo una breve discesa, su bel ponte si attraversa il torrente Soldo per subito piegare a sinistra e risalire su sentiero gradinato un costolone. Giunti ad una baita con vecchia teleferica, si attraversano i pascoli verso E, giungendo in breve a Ranco (20´), dove si incrocia la sterrata proveniente da Drano (473), che si segue per un centinaio di metri. Superato un primo tornante subito dietro la grande costruzione di Ranco, al successivo si abbandona la strada, imboccando il sentiero n° 23 (segnalazioni poco visibili) che procedendo dapprima in falsopiano, quindi alternando tratti ripidi ad altri più dolci, si inoltra nella Val Cava sotto le rocciose pendici sudoccidentali del Pizzo Ravò. Superate le pareti e attraversato un ruscello solitamente asciutto, si giunge ad una caratteristica sorgente che sgorga da sotto un grande masso al bordo del sentiero, quindi per un ultimo tratto più erto si arriva alla Forcola (1,30 ore da Dasio), dove si può giungere anche da Cima, versante E, passando per l´ Alpe Vecchio (v. relazione M. dei Pizzoni). Piegando a sinistra, si risale la cresta S del Monte Bronzone (v. relazione) lungo una traccia non sempre evidente ma ben segnalata, sino ad un ripiano dove questa traversa a destra. La si abbandona, allora, seguendo a sinistra una traccetta minimale che discende ad attraversare orizzontalmente l´ impervio ed esposto pendio di paglioni, arrivando sotto alle rocce di una cresta secondaria. Ci si abbassa ancora, incrociando una seconda traccia di animali selvatici che consente di aggirare l´ ostacolo, quindi si risale a lato di una placca per tornare a destra sotto ad una incombente parete e risalirne su erba ripida la radice. Giunti sul filo, si discende brevemente (scosceso ed esposto) e sempre in traversata ci si porta sulla cresta principale che scende dall´ anticima del M. Bronzone, oltre la quale la traccia prosegue sull´ altro versante. Abbandonatala, senza scollinare si discende in forte pendenza sotto ad un grosso spuntone roccioso, quindi ad un secondo attraversando la testata del canale che si avvalla sulla sinistra. Arrivati ad un dosso, si discende un breve pendio di erba e ghiaia che conduce ad un colletto, quindi tenendosi prima a destra, poi a sinistra, si scavalcano alcune rocce, dopodichè, risalito un tratto particolarmente esposto, si supera un´ ultima placchetta con l´ aiuto di un alberello giungendo sull´ aerea vetta, affacciata sul vuoto da ogni lato.


Discesa:

Come per la salita. Oppure lungo il canalone di erba e radi alberi che si imbocca dopo avere risalito il breve pendio di erba e ghiaia. Inizialmente scosceso, la sua pendenza va via via attenuandosi, e stando preferibilmente sulla sinistra, si sbuca sul sentiero di salita poco a monte della sorgente.


Note:

Selvaggio itinerario d´ altri tempi, percorso in solitaria dall´ autore, richiede una notevole conoscenza nel muoversi su impervi terreni privi di tracce.


© VieNormali.it

Via Normale Sasso Rosso - Il Sasso Rosso durante il traverso d´ avvicinamento Via Normale Sasso Rosso - Il percorso dalla cima Via Normale Sasso Rosso - Il Sasso Rosso da sotto.
Il Sasso Rosso durante il traverso d´ avvicinamento Il percorso dalla cima Il Sasso Rosso da sotto.

Mappa su Google:





Libri suggeriti sulle Prealpi:


Prealpi Lombarde Centrali  Prealpi Lombarde Occidentali  Prealpi Bresciane  Ferrate in Lombardia e Svizzera   Nel giardino di pietra  Corni di Canzo e Moregallo  Scialpinismo tra Lombardia e Grigioni  Ghiaccio delle Orobie
Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> Ghiaccio Orobico - Michele Cisana
           >> Arrampicate sportive e moderne fra Lecco e Como - Eugenio Pesci
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 1 - Alessio Pezzotta
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 2
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 3
           >> Prealpi Lombarde Centrali


  


Condividi su:  Share    




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Ladakh con Kailas

Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

APP Idea Montagna:
Download Apple Store
Download Google Play Store
Scarica singoli itinerari di montagna
o libri interi sul tuo cellulare o tablet!

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni

Libri di montagna ViviDolomiti

Carte escursionistiche e libri Geo4Map

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer