Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Guide di montagna | Ordini   VieNormali su Facebook   Canale You Tube VieNormali   Instagram VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Pizzo di Moscio - 2411 m


Relazione della salita - Cima n° 1375


Via Normale Pizzo di Moscio
Pizzo di Moscio 2411 m
Regione: Lazio (RietiItaliane

Alpi e Gruppo: Appennini - Appennino Centrale - Gruppo Monti della Laga

Provincia: Rieti

Punto di partenza: Sacro Cuore di Capricchia (q. 1381 m) - Comune di Amatrice

Versante di salita: SE

Dislivello di salita: 1200 m - Totale: 2800 m

Tempo di salita: 4,15 h - Totale: 7,30 h

Periodo consigliato: primavera - estate - autunno

Punti di appoggio: nessuno
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Sentiero segnato
Difficoltà:   E - F (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: si
Cartografia: Monti della Laga, carta dei sentieri 1:25000, S.E.R. Società Editrice Ricerche - S.E.L.C.A. Firenze
Autore: Giuseppe A.  Profilo di Giuseppe A. - Altre salite dell'autore
Data della salita: 22/07/2000
Data pubblicazione: 03/02/2010
N° di visualizzazioni: 14762
N° voti: 0

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
5 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...


Introduzione:

Lunga escursione, una delle più belle della Laga. Si transita vicino a delle stupende cascate che d’inverno presentano delle ottime vie di arrampicata sul ghiaccio.


Accesso:

Da Rieti o Ascoli Piceno si percorre la S.S. Salaria n° 4, giunti al bivio per Amatrice si devia per il paese che si attraversa passando per la via centrale, all’uscita Sud-Est dell’abitato c’è un incrocio, trascurare la strada di destra per Montereale e proseguire dritti per 4,5 Km fino a un quadrivio dove ci sono le indicazioni per la frazione di Capricchia (primo stradino a sinistra). Giunti nella piccola piazza si notano le indicazioni per il Sacro Cuore e il Monte Gorzano, imboccare la stretta strada a destra, si sale su sampietrini e poi su asfalto, il fondo in qualche tratto è sconnesso, superato il Fosso di Valle Conca (sulla destra c’è una presa d’acqua dell’Enel) si arriva sul pianoro del Sacro Cuore dove si parcheggia subito a sinistra su uno slargo, quota 1381 m.


Descrizione della salita:

A piedi si imbocca la sterrata di fronte al parcheggio, direzione Nord-Est, si aggira, tenendola a destra, la località Capo la Valle e percorsi meno di trecento metri, prima che la strada inizia a scendere verso il Fosso di Selva Grande, sulla destra parte la mulattiera per la Sella della Solagna e Monte Gorzano. Imboccato il sentiero, si sale subito ripidamente verso il Cimale del Vento, trascurare l´invitante sentiero di sinistra che scende verso l’imponente cascata delle Barche e seguire quello segnato che rimane in alto a mezza costa sopra il Fosso di Selva Grande (in questo periodo, fine Maggio, la cascata ha una grande portata d’acqua dovuta allo scioglimento delle nevi ed è ben visibile dalla via che stiamo percorrendo). Superata la Sorgente Piani Fonte 1545 m si percorrono poche centinaia di metri e si giunge a quota 1559 m dove c’è una biforcazione. Dritti si va verso la Sella della Solagna, a destra in netta salita si va verso il Monte Gorzano. Si continua dritti in leggera discesa e quasi subito si attraversa il Fosso di Gorzano (con una buona portata d’acqua). Nel punto di guado ci sono numerosi alberi abbattuti dal tronco anche di 1 metro di diametro, trasportati lì o dalla corrente del torrente o da una valanga. Superato il Fosso si incontra subito un altro bivio, anche questo segnato da cartelli, si va a destra e si sale a comode svolte per una scarpata franosa, alla fine con un lungo tratto a zig-zag il sentiero raggiunge il crinale erboso dei Balzi Classette (1803 m, grosso ometto). La via scende a mezza costa e in breve si toccano i resti dello Stazzo della Pacina (1740 m) dove, poco a monte, c’è una bella cascata. Si attraversa il Fosso della Pacina e si traversa ancora fino a riaffacciarsi sul Fosso di Selva Grande. Una discesa, a mezza costa, su un sentiero con un tratto esposto a sinistra, porta a traversare il Fosso principale (1693 m) di fronte alla confluenza del Fosso Pelone con relativa cascata, di un Fosso che scende dalla Solagna con cascata e dello stesso Fosso di Selva Grande con altra cascata. Il luogo è molto bello, suggestivo, da favola e molto rumoroso. Si riparte con una ripida salita, il sentiero sale a mezza costa attraversando numerosi fossi secondari (tutti provenienti dalla Solagna), qualcuno ha una buona portata d’acqua con la quale ci si può rinfrescare, dissetare e riempire le borracce, si passa accanto a quello che era il ripiano dello Stazzo della Padula, quota 1902 m, ruderi, sono rimasti soltanto i muri perimetrali e il verde intenso della vegetazione intorno alla costruzione. (verde intenso che caratterizza tutti gli stazzi d´alta quota della Laga, ormai abbandonati da anni). Si continuano a seguire i segni rossi fino all’ultima ripida salita a zig-zag che porta sulla Sella della Solagna 2221 m. Si va a sinistra (Nord-Ovest) e, con un percorso di cresta, si raggiunge la vetta.


Discesa:

Come per la salita.


Note:

Ottimo lo sguardo su tutti i monti della Laga e sul gruppo del Gran Sasso


© VieNormali.it

Via Normale Pizzo di Moscio - Cascata del Fosso Pelone nei pressi del guado del Fosso di Selva Grande Via Normale Pizzo di Moscio - Particolare della cascata proveniente da un Fosso della Solagna
Cascata del Fosso Pelone nei pressi del guado del Fosso di Selva Grande Particolare della cascata proveniente da un Fosso della Solagna


Revisione: relazione rivista e corretta il 10/09/2011 dalla redazione di VieNormali.it

  



Trekking del Sassolungo



Mappa su Google:




Carte escursionistiche sulle Appennini:



Panoramica Guarda la panoramica dalla cima:
Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...


Condividi su:




SCOPRI LE NOVITA' EDITORIALI SULLA MONTAGNA DI:

Dolomiti di Brenta Dolomiti di Brenta

Libri di montagna

Link sponsorizzati, in qualità di Affiliato Amazon vienormali.it riceve un guadagno dagli acquisti idonei.

EDELRID Shield II
EDELRID Casco da Arrampicata Shield II
Deuter Guide 30
Deuter Guide 30


Proposta per Guide Alpine e Accompagnatori di Media Montagna


Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

Sampaoli Creazioni

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni

Libri di montagna ViviDolomiti

Carte escursionistiche e libri Geo4Map



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer