Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Guide   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 


MODALITA' DI ALLERTAMENTO DEL SOCCORSO



Regole per la sicurezza in montagna - A cura di Romano di www.comelico.eu

In caso di incidente in montagna è importante:

  • Mantenere la calma, non agire d'impulso, cercando di valutare la situazione creatasi
  • Valutare la situazione generale (l'aspetto ambientale) e quella particolare (l'incidente), cercando di individuare i pericoli presenti e quelli possibili
  • Adottare immediatamente misure idonee per evitare e prevenire altri rischi
  • Segnalare la necessità di chiamare soccorso (Vedasi modalità di allertamento del soccorso)


Per richiedere l'intervento sanitario di persone ferite, in pericolo di vita o disperse, è obbligatorio comporre esclusivamente il numero 118 (*) del SUEM (Servizio d'Urgenza ed Emergenza Sanitaria). Presso la Centrale Operativa del 118 sono presenti un Operatore sanitario e, quando necessario, un Tecnico di Centrale del Soccorso Alpino - Speleologico (TCO) che, ricevute le informazioni del caso, gestiranno e pianificheranno l'intervento di soccorso.

Se ciò non fosse possibile usare i seguenti metodi di segnalazione visiva ad intermittenza: - 6 volte al minuto una volta ogni 10 secondi pausa di 1 minuto, quindi ripetere l'operazione sino ad essere sicuri di essere intercettati; ed ogni altro sistema per segnalare la vostra presenza.

(*) Qualora abbiate un cellulare di ultimissima generazione, ad esempio di quelli che già recepiscono l'accordo tra la Commissione Europea e le aziende produttrici di telefonia mobile per il carica batterie unificato, sappiate che si potrà effettuale solo la chiamata d'emergenza al 112. Chiamando qualsiasi altro numero d’emergenza attivo la risposta avverrà solo al 112 (30/07/2009);

(*) Qualora non vi fosse segnale riferito alla rete cellulare radio mobile che permetta di comporre il 118 si potrà comporre il 112 (In gestione alle Centrali Operative all'Arma dei Carabinieri) che è l'unico numero d'emergenza che consente al chiamante di effettuare una chiamata di soccorso anche in assenza del segnale del proprio gestore purché nella zona vi sia un segnale di un qualsiasi altro operatore. Chiamata gratuita che di conseguenza permette l'attivazione di qualsiasi tipo di soccorso od emergenza.

Disposizioni di allertamento per la chiamata d'emergenza:

  1. Fornire precisi dati identificativi dell'infortunato/i (nome, cognome, residenza) e il numero telefonico dell'apparecchio da cui viene effettuata la chiamata
  2. Fornire il luogo dell'incidente o riferimenti visivi che possano renderlo facilmente identificabile (gruppo montuoso, versante, sentiero e se possibile con numero identificativo, strada e se possibile con progressiva chilometrica - via - ferrata, valle, canale - cengia - cresta - gola, ecc.)
  3. Descrivere sommariamente l'incidente con precisazione dell'ora in cui è accaduto
  4. Precisare il numero degli infortunati e le loro condizioni rispetto al loro stato di coscienza/incoscienza, difficoltà respiratorie, emorragie in atto, ecc., lasciandosi intervistare dall'operatore
  5. Descrivere le condizioni meteorologiche del luogo e, in particolare, lo stato della visibilità
  6. Segnalare gli ostacoli presenti in zona con particolare riferimento ad elettrodotti e teleferiche, seggiovie e skilift, oltre ogni altro cavo sospeso che possa risultare di qualche impedimento e pericolo
  7. Comunicare la presenza in loco di altre persone e che hanno assistito all'incidente e, più in particolare, se sono in grado di collaborare (Guide Alpine, Personale C.N.S.A.S., Forze di Polizia, altri, ecc.)
  8. Dare altre notizie o riferimenti utili che possono facilitare l'intervento (eventuali persone presenti, presenza di particolari ostacoli e/o difficoltà contingenti, ecc.)
  9. Mantenere la calma e mettersi a disposizione dell'operatore fornendo ogni utile notizia che lo stesso richiederà e non chiudere la comunicazione fino a quando lo stesso non autorizzi
  10. Ogni variazione di quanto già comunicato dovrà essere tempestivamente riferita



Scarica l'articolo in PDF: Modalita_chiamata_soccorso_alpino.pdf
(fai click con il tasto sinistro sul link e poi salva il file direttamente da Acrobat Reader)


<< Torna all'elenco degli articoli

   Condividi su:





SCOPRI LE NOVITA' EDITORIALI SULLA MONTAGNA DI:

Iter Edizioni - Itinerari più belli

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Proposta per Guide Alpine e Accompagnatori di Media Montagna

YiLianDa - Pantaloni softshell da uomo

Pantaloni in stile classico dalla vestibilità perfetta, realizzati in materiale resistente con lavorazione di qualità. Morbido interno in softshell, buona elasticità, inserto in corrispondenza delle ginocchia e tasche laterali. Antistatici, resistenti all'abrasione e allo sporco, impermeabili, ad asciugatura rapida, antibatterici, traspiranti e antivento.

23/11/2018 - I 3000 delle Dolomiti a Villafranca
Serata con Beppe Ziggiotto, 1° salitore di tutti i 3000 delle Dolomiti


15/11/2018 - Reel Rock Italia 2019
Il meglio dell'arrampicata sul grande schermo anche in Italia


15/11/2018 - Ortovox Safety Nights 2019
Partecipa ai corsi valanghe gratuiti in notturna


14/11/2018 - Maltempo al Nord-Est: danneggiati oltre il 50% dei sentieri
A quota 60.000 euro la raccolta fondi del CAI


09/11/2018 - I 3000 delle Dolomiti Società Alpinisti Vicentini
Serata con Beppe Ziggiotto, 1° salitore di tutti i 3000 delle Dolomiti


07/11/2018 - Climbing Nights con Climbing Technology
Le occasioni per provare il nuovo dispositivo di assicurazione per arrampicata Click Up +


06/11/2018 - PrimaLoft Bio isolamento sintetico in fibre riciclate biodegradabili
Contrastare gli sprechi dell'industria tessile con fibre biodegradabili


06/11/2018 - Abbigliamento intimo Montura in Dryarn
Montura presenta la linea di intimo altamente performante per il massimo comfort tecnico


06/11/2018 - AIUTIAMO LE MONTAGNE DI NORD EST!
Il CAI apre una raccolta fondi per i territori devastati dall'eccezionale ondata di maltempo


05/11/2018 - Pronti per salite invernali con i piumini CAMP
I capi invernali che combinano tecnicità e design per affrontare al meglio l'inverno


02/11/2018 - Maltempo, appello del CAI Veneto: non andate sui sentieri
Danni alla rete sentieristica, soprattutto a causa della caduta alberi.


30/10/2018 - Premio per lo storytelling dei 90 anni di La Sportiva
La Sportiva vince il premio monografia d'impresa dell'anno


26/10/2018 - Montagne senza ghiacciai: un futuro possibile?
Il CAI ne parla al Festival della Scienza di Genova


25/10/2018 - Test tenda da trekking Geertop Top Road 2 Plus
Una tenda leggera e facile da montare per trekking e alpinismo


02/10/2018 - Moschettone Climbing Technology Lime SG
Un moschettone leggero concepito per l’alpinismo e l’arrampicata sportiva


Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

APP Idea Montagna:
Download Apple Store
Download Google Play Store
Scarica singoli itinerari di montagna
o libri interi sul tuo cellulare o tablet!

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni

Libri di montagna ViviDolomiti

Carte escursionistiche e libri Geo4Map

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti

Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer