Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Guide   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 


TRAVERSATA DI MONTAGNA A CURA DI PIERO VARDINELLI



Traversata Monte Cevedale - Monte Ròsole - Palon de la Mare


a cura di Piero Vardinelli

Il percorso della traversata da SW
Il percorso della traversata da SW

Regione: Lombardia
Alpi: Italiane - Alpi Occidentali - Retiche - Gruppo Ortles Cevedale
Punto di partenza: Albergo Ghiacciaio dei Forni o Rif. dei Forni (q. 2178 m)
Direzione di salita: N - S
Quota massima: 3769 m
Dislivello di salita: 1900 m
Dislivello totale: 3800 m
Tempo di salita: 7,30 h
Tempo totale: 11,00 h
Difficoltà: EE - AG - I+ - PD (scala difficoltà)
Punti di appoggio: Rif. Casati (q. 3254 m)
Tipo di salita: Ghiacciaio e roccette, passaggi su roccia
Periodo consigliato: giugno - settembre
Cartografia: TABACCO N. 08 - Ortles-Cevedale 1:25000
Attrezzatura:
Valutazione:


Introduzione:
Fra le diverse combinazioni di traversate che si possono effettuare nel Bacino dei Forni, quella dal Cevedale al Palon de la Mare è sicuramente una fra le più belle e remunerative. Sono le due cime più elevate del settore centro-meridionale del gruppo ed il panorama circolare è eccezionale ed estesissimo da entrambe le vette. Molto simile è anche il loro percorso di salita e discesa, completamente glaciale e abbastanza facile, sebbene il Ghiacciaio del Palon de la Mare, nel tratto del vasto plateau sotto la vetta, sia molto crepacciato. A metà strada si scavalca il modesto ma affilato Monte Ròsole, che è il tratto più impegnativo del percorso, ma pur sempre facile.

Se discretamente allenamenti l’intera traversata può essere affrontata in giornata, in poco più di dieci ore di cammino. Lungo il percorso sono comunque presenti diversi punti di appoggio, il Rifugio dei Forni punto di partenza e di arrivo, il Rifugio Pizzini, il Rifugio Casati, oppure il Rifugio Branca se si vuole effettuare la traversata al contrario. Volendo poi abbreviare il tragitto c’è anche la possibilità, a pagamento, di farsi trasportare con un fuoristrada fino al Rifugio Pizzini.

Per chi è appassionato dei fatti d’armi che hanno avuto come teatro queste vedrette e le creste che le coronano, è anche un bellissimo percorso nella storia e nella memoria di quegli avvenimenti. In particolare sull’intero tratto di cresta a NW del Ghiacciaio del Palon de la Mare, sono ancora presenti diversi manufatti, trincee all’aperto e scavate nella roccia, camminamenti, fortini e resti di baracche.

Accesso:
Da S. Caterina Valfurva si segue la stradina tortuosa ma asfaltata che dopo circa 6 km conduce all’ampio parcheggio sottostante l’Albergo Ghiacciaio dei Forni (o Rifugio dei Forni).

Descrizione:

Dal Rifugio dei Forni (q. 2178 m) si segue la stradina sterrata e segnalata che supera con un paio di ripidi tornanti il dosso sopra il rifugio e prosegue poi a lungo sulla destra idrografica della Valle di Cedèc. Il percorso è un poco monotono ma allietato verso la fine dalla vista sul Gran Zebrù e la costiera che volge verso E, dopo circa h 1,30 di cammino si arriva al Rifugio Pizzini Fràttola (q. 2700 m). Dietro il rifugio si prosegue sulla stradina che verso NE in breve conduce nei pressi del dosso (q. 2832 m) dove parte la teleferica per il Rifugio Casati.

Senza raggiungere la sommità del dosso, verso destra si segue il sentiero segnalato che risale il ripido pendio sottostante il Passo del Cevedale (q. 3260 m). Dal valico, verso sinistra, in breve si raggiunge il Rifugio Casati (q. 3254 m). Da qui si traversa il ghiacciaio verso SE, di solito è presente una buona traccia e prestando attenzione ai crepacci si punta inizialmente la Zufàll-Spitze, la cima NE del Cevedale, per poi volgere gradatamente a destra. Giunti sotto la cresta, a metà strada fra la cima citata e la vetta, si traversa a destra (SW). Da ultimo un ripido ma breve pendio, spesso ghiacciato, conduce sulla cresta. Seguendone l’ampio dorso si raggiunge la vetta del Monte Cevedale (q. 3769 m).

Sul versante opposto si scende la larga e nevosa cresta S, a sinistra del filo, fino a raggiungere il Passo Ròsole (q. 3502 m). Pochi metri di salita conducono sulla cima settentrionale del Monte Ròsole (q. 3536 m) che è anche la vetta. Seguendo prevalentemente l’aereo filo di cresta, con brevi aggiramenti, si arriva alla cima meridionale (q. 3529 m). La successiva discesa lungo la cresta S conduce al Bivacco Colombo (q. 3485 m) e poi al sottostante Col de la Mare (q. 3442 m).

Rimane da affrontare l’ultima salita, dapprima sul largo dorso nevoso al cui culmine è posta la spalla (q. 3601 m), poi lungo il pendio, spesso crepacciato, che conduce sulla cresta nevosa in vetta al Palon de la Mare (q. 3703 m).

Discesa:
L'ultimo tratto di cresta SW conduce facilmente sul plateau glaciale sotto la vetta. Puntando verso NW e prestando attenzione ai numerosi crepacci si giunge in prossimità della cresta rocciosa che corona a NW il Ghiacciaio del Palon de la Mare (quest’ultimo non è nominato sulla cartina, ma è il vasto apparato che ricopre in versante W della montagna). Seguendo il ghiacciaio lungo il margine destro idrografico, oppure direttamente sul filo di cresta volendo visitare le postazioni militari, si scende a lungo verso SW. Un sentierino permette di superare il pendio roccioso sottostante e il successivo avvallamento detritico, fino a raggiungere la grande morena del Ghiacciaio dei Forni. Seguendo il sentiero che corre sul filo della morena stessa si arriva al Rifugio Branca (q. 2487 m), dove una comoda stradina conduce al parcheggio presso il Rifugio dei Forni.

Autore: Piero Vardinelli - Altre traversate dell'autore...

Data: 16/07/1999

© VieNormali.it

Traversata Monte Cevedale - Monte Ròsole - Palon de la Mare - Il percorso dalla vetta del Cevedale
Il percorso dalla vetta del Cevedale
Traversata Monte Cevedale - Monte Ròsole - Palon de la Mare - Sulla cresta del Monte Ròsole
Sulla cresta del Monte Ròsole
Traversata Monte Cevedale - Monte Ròsole - Palon de la Mare - Sulla cresta del Monte Ròsole
Sulla cresta del Monte Ròsole
Traversata Monte Cevedale - Monte Ròsole - Palon de la Mare - Sulla vetta del Palon de la Mare
Sulla vetta del Palon de la Mare

Mappa del percorso Traversata Monte Cevedale - Monte Ròsole - Palon de la Mare
Tracciato indicativo della traversata





<< Vai all'elenco delle traversate
   Condividi su:





SCOPRI LE NOVITA' EDITORIALI SULLA MONTAGNA DI:

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Proposta per Guide Alpine e Accompagnatori di Media Montagna

Izas Baltic - Pantaloni da montagna da uomo

- Tessuto mount-stretch, idrorepellente, traspirante, rapida asciugatura
- Tessuto elastico
- Ginocchia preformate
- Tasche posteriori e laterali con zip
- Vestibilità medium fit

18/12/2018 - Sipario sulla Winter Session 2018
Successo per il festival della montagna all'Aquila e sul Gran Sasso


13/12/2018 - Winter Session 2018
Dal 14 al 16 dicembre la montagna è protagonista all'Aquila e sul Gran Sasso d'Italia


11/12/2018 - CAMP innovazione per lo scialpinismo
I nuovi modelli C.A.M.P. di ramponi, casco e zaino per le gare scialpinistiche


10/12/2018 - Tenda GeerTop 1 Persona Backpacking 4 Stagioni
La tenda che si monta con i soli bastoncini da trekking


01/12/2018 - Presentazione del progetto Vie normali Valle d'Aosta
I racconti e le immagini della prima estate di salite


29/11/2018 - Mammut We Care
Mammut rende pubblici i suoi obiettivi per la responsabilità sociale dell'impresa fino al 2023


28/11/2018 - Abbigliamento sostenibile Norrona
L'etica della trasparenza totale di Norrøna


23/11/2018 - Salewa Green Day
Salewa a sostegno di POW - Protect Our Winters


23/11/2018 - I 3000 delle Dolomiti a Villafranca
Serata con Beppe Ziggiotto, 1° salitore di tutti i 3000 delle Dolomiti


20/11/2018 - PrimaLoft espande le sue tecnologie biodegradabili
Dopo il primo isolamento in fibre biodegradabili, riciclate, nasce il primo tessuto sintetico con le stesse caratteristiche


15/11/2018 - Reel Rock Italia 2019
Il meglio dell'arrampicata sul grande schermo anche in Italia


15/11/2018 - Ortovox Safety Nights 2019
Partecipa ai corsi valanghe gratuiti in notturna


14/11/2018 - Maltempo al Nord-Est: danneggiati oltre il 50% dei sentieri
A quota 60.000 euro la raccolta fondi del CAI


09/11/2018 - I 3000 delle Dolomiti Società Alpinisti Vicentini
Serata con Beppe Ziggiotto, 1° salitore di tutti i 3000 delle Dolomiti


07/11/2018 - Climbing Nights con Climbing Technology
Le occasioni per provare il nuovo dispositivo di assicurazione per arrampicata Click Up +


Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer