Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE      OK    Cookie Policy
VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Guide   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   

Roccia d Autore - Vol. 2 IV grado in Dolomiti



Roccia d Autore - Vol. 2 IV grado in Dolomiti

Casa Editrice:

Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Ediz. Idea Montagna
Via S. Antonio, 23
35037 Teolo (PD)


N.B.: ordinare questo prodotto su VieNormali.it non comporta alcun sovrapprezzo o spesa aggiuntiva rispetto a quanto stabilito dal fornitore.
I prezzi e i costi di spedizione sono stabiliti dal fornitore.
Gli ordini vengono ricevuti ed evasi direttamente dal fornitore senza costi aggiuntivi.
75 relazioni di vie di media diffcoltà in: Civetta, Moiazza, Fanis, Tofane, Nuvolau, Averau Cinque Torri, Croda da Lago, Pomagagnon, Dolomiti Zoldane, Marmarole, Cadini di Misurina, Tre Cime di Lavaredo, Dolomiti di Sesto

Autore:

Editore: Idea Montagna Editoria e Alpinismo - Lingua Ita

Collana: Roccia

340 pp. - a colori, 198 foto a colori, 17 schizzi

1° edizione

ISBN 978-88-903275-6-8 - Dimensioni: 15x21 cm


Prezzo: 24,50(stesso prezzo editore)

            Quantità:   


Descrizione:
Le Dolomiti, Patrimonio Naturale dell'Umanità, hanno ricevuto il loro riconoscimento ufficiale. Le pareti color sangue delle Dolomiti Ampezzane e i riflessi ambrati che il Civetta sprigiona al tramonto ne erano la manifesta rivelazione. Questa dichiarazione in ogni caso ha suscitato approvazione ed entusiasmo e anche qualche celebrazione, ma se si deve fare festa mi pare che il modo migliore l'abbia individuato Emiliano Zorzi con questo volume che completa il panorama dolomitico seguendo a quel primo del 2009.

Le Dolomiti ci appaiono in tutto il loro fulgore attraverso un itinerario che con settantaquattro ascensioni ci fa conoscere le cime che tutti vorremmo salire. Il volume è quindi una sagra, un evento legato alla voglia di far festa, celebrare e, se si vuole, consacrare perché la cerimonia a cui siamo chiamati è quella della scalata che non è una fuga dalla realtà, ma la più forte e la più radicale esperienza per un recupero di questo mondo roccioso nel suo vero significato.

Le cime scelte nei Gruppi proposti sono forse le più belle, vere immagini e simulacri, emblemi e icone indimenticabili. Si pensi alle Tre Cime di Lavaredo e questo basti, perché non può esserci presentazione e introduzione migliore alla conoscenza delle varie zone che attraverso le cime proposte, vera e propria carta d'identità e contrassegno insuperabile. Ma da quelle vette se ne scorgeranno altre e l'autore avrà raggiunto il massimo dei fini se lo scalatore si lascerà sedurre e saprà andare oltre, aggiungendo di per sé altre pagine al volume, perché all'alpinismo è necessaria oltre alla difficoltà, all'esposizione anche l'essere fuori nelle wilderness, in un ambiente selvaggio e desolato e anche il rischio. Il fascino delle montagne è dato dal fatto che sono belle, grandi, da scoprire e un pregio di Emiliano Zorzi è proprio quello di essere propedeutico a ulteriore conoscenza ed esplorazione perché la sua opera è ricca di una fortissima carica simbolica e capace di trasmettere entusiasmo.

Il volume non deve essere scambiato per uno dei tanti di scalate scelte che sono poco più di un diario, spesso causale. Risponde a precisi criteri e approfondimenti con commenti e schede storiche e a un disegno ben preciso, la dimostrazione che le Dolomiti sono un eccellente tema per un'indagine ottimistica e analitica del nostro andare per monti. In una parola sono il tessuto della nostra passione e della nostra sete di superamento del reale e di desiderio di armonia.

Il concetto di IV grado, e cioè di scalata non di punta, è esteso anche al V e al VI grado perché è giusto tenere conto di indubbi ed elevati progressi e di acquisiti salti di qualità. Precisa la valutazione delle difficoltà. Si può notare con soddisfazione il superamento dei semplici schizzi. Dopo tanti volumi afasici, la parola riprende il suo ruolo, compone il contrasto tra soggettività e oggettività. Si fa nobile strumento ed espressione di umiltà della fatica, di coraggio ma non di imprudenza, di esaltante armonia tra natura e uomo, di possesso di un paesaggio nitido e purissimo simbolo di uno stato d'animo solare e sereno che si fonde con l'ampio respiro dell'infinito e con il nostro bisogno di perfezione morale. Non si può chiedere di più.




Recensioni:

Il secondo volume di Emiliano Zorzi mantiene inalterate aspetto ed impostazione grafica. Assai più corposo del precedente volume, si avvale dell'introduzione di uno dei più noti scrittori di montagna, il carpigiano Dante Colli, e prende in considerazione le Dolomiti orientali, segnatamente per i gruppi Civetta-Moiazza, Fanis-Tofane, Nuvolau-Averau, 5 Torri, Croda da Lago, Pomagagnon, Dolomiti Zoldane, Marmarole, Cadini, Tre Cime, Dolomiti di Sesto. Sono qui incluse ben 75 relazioni il cui livello è intorno al IV grado come nel primo volume; tuttavia leggendolo, si può ravvisare un lieve aumento della media delle difficoltà. E' vero che i gradi sono assegnati abbastanza generosamente ma vi sono incluse ascensioni di livello francese TD come lo Spigolo giallo della Piccola di Lavaredo, la Demuth alla Ovest di Lavaredo o la Tissi alla Torre Trieste che difficilmente possono essere un obiettivo per un quartogradista (mi si scusi il termine) seppur agguerrito. Le relazioni sono veramente ben curate e, se qualcuno cerca ulteriori foto o informazioni, potrà trovare il tutto nel sito www.quartogrado.com . E' atteso per la primavera 2011 il terzo volume incentrato sulle Carniche, le Giulie e le Dolomiti d'oltre Piave.
Sandro Caldini


<< Torna all'elenco dei libri di Idea Montagna Editoria e Alpinismo

>> Altri titoli di Idea Montagna Editoria e Alpinismo...
>> Puoi trovare altri volumi nella sezione Libri di montagna...

   Condividi su:





SCOPRI LE NOVITA' EDITORIALI SULLA MONTAGNA DI:

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Proposta per Guide Alpine e Accompagnatori di Media Montagna

Izas Baltic - Pantaloni da montagna da uomo

- Tessuto mount-stretch, idrorepellente, traspirante, rapida asciugatura
- Tessuto elastico
- Ginocchia preformate
- Tasche posteriori e laterali con zip
- Vestibilità medium fit

23/11/2018 - I 3000 delle Dolomiti a Villafranca
Serata con Beppe Ziggiotto, 1° salitore di tutti i 3000 delle Dolomiti


15/11/2018 - Reel Rock Italia 2019
Il meglio dell'arrampicata sul grande schermo anche in Italia


15/11/2018 - Ortovox Safety Nights 2019
Partecipa ai corsi valanghe gratuiti in notturna


14/11/2018 - Maltempo al Nord-Est: danneggiati oltre il 50% dei sentieri
A quota 60.000 euro la raccolta fondi del CAI


09/11/2018 - I 3000 delle Dolomiti Società Alpinisti Vicentini
Serata con Beppe Ziggiotto, 1° salitore di tutti i 3000 delle Dolomiti


07/11/2018 - Climbing Nights con Climbing Technology
Le occasioni per provare il nuovo dispositivo di assicurazione per arrampicata Click Up +


06/11/2018 - PrimaLoft Bio isolamento sintetico in fibre riciclate biodegradabili
Contrastare gli sprechi dell'industria tessile con fibre biodegradabili


06/11/2018 - Abbigliamento intimo Montura in Dryarn
Montura presenta la linea di intimo altamente performante per il massimo comfort tecnico


06/11/2018 - AIUTIAMO LE MONTAGNE DI NORD EST!
Il CAI apre una raccolta fondi per i territori devastati dall'eccezionale ondata di maltempo


05/11/2018 - Pronti per salite invernali con i piumini CAMP
I capi invernali che combinano tecnicità e design per affrontare al meglio l'inverno


02/11/2018 - Maltempo, appello del CAI Veneto: non andate sui sentieri
Danni alla rete sentieristica, soprattutto a causa della caduta alberi.


30/10/2018 - Premio per lo storytelling dei 90 anni di La Sportiva
La Sportiva vince il premio monografia d'impresa dell'anno


26/10/2018 - Montagne senza ghiacciai: un futuro possibile?
Il CAI ne parla al Festival della Scienza di Genova


25/10/2018 - Test tenda da trekking Geertop Top Road 2 Plus
Una tenda leggera e facile da montare per trekking e alpinismo


02/10/2018 - Moschettone Climbing Technology Lime SG
Un moschettone leggero concepito per l’alpinismo e l’arrampicata sportiva


Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer