Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Monte Garzirola - 2075 m


Relazione della salita - Cima n° 284


Via Normale Monte Garzirola
Il passo e il crinale che porta alla vetta
Regione: Lombardia (ComoItaliane

Alpi e Gruppo: Alpi Occidentali - Alpi Lepontine - Gruppo Camoghè

Provincia: Como

Punto di partenza: Seghebbia, Val Rezzo (q. 1100 m)

Versante di salita: S

Dislivello di salita: 1000 m - Totale: 2000 m

Tempo di salita: 3,00 h - Totale: 5,00 h

Periodo consigliato: tutto l'anno

Valle: Val Rezzo - Altre cime della Val Rezzo
Punti di appoggio: Rif. Passo S. Lucio (q. 1542 m) e Rif. Garzirola (q. 1975 m)
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Sentiero e traccia segnata
Difficoltà:   E - F (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: no
Cartografia: KOMPASS, Foglio 92, Lago di Como - Lago di Lugano
Autore: Federico Tresoldi Profilo di Federico Tresoldi - Altre salite dell'autore
Data della salita: 16/05/2004
Data pubblicazione: 28/12/2005
N° di visualizzazioni: 7464
N° voti: 0

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
5 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...

Introduzione:

La Val Rezzo è un selvaggio e profondo solco che scende verso Porlezza; l'unico abitato è Seghebbia, posto poco sotto al culmine di Dasio, da dove si scende in Val Cavargna, raggiungibile da Porlezza attraverso strette e tortuose strade.


Accesso:

Imboccare dall'abitato di Seghebbia il sentiero che si inerpica tra i piccoli cascinali dei pascoli sopra il piccolo borgo della Val Rezzo, dove il tempo sembra essersi fermato: si vive a contatto con stalle e pollai e all'ombra dei faggeti. Dopo circa 10 minuti di cammino si perviene ad un balcone panoramico con un piccola edicola votiva: da qui imboccare il sentiero 3 barrato sulla destra, il Sentiero delle 4 valli; procedendo in costa nel bosco di faggi per lo più pianeggiante si potranno attraversare alcuni dei numerosi ruscelli che solcano la montagna, fino a giungere allo sbocco su un poggio prativo (45min-1h dalla partenza) dove si erge una chiesetta romanica. Qui si incontra la Mulattiera che da Dasio, posto al valico tra la Val Rezzo e la Val Cavargna, sale verso il passo di S. Lucio. Seguendo la mulattiera che avanza per prati superando la fascia boschiva, tenendosi sulla destra in 15-25 min si giunge al passo di S. Lucio, 1542m, col suo caratteristico oratorio romanico e la presenza di due rifugi, uno in territorio italiano e l'altro in territorio svizzero. Il rifugio S. Lucio italiano, come il vicino rifugio Garzirola, è una ex caserma della guardia di Finanza, essendo stato questo tratto del confine italo-svizzero terra di contrabbandieri.


Descrizione della salita:

Per i meno allenati può questa essere la meta della gita, visto che da questo passo il panorama è comunque eccezionale; proseguendo però verso nord si possono scegliere due percorsi che portano al rifugio Garzirola: il primo su mulattiera sale dolce fino all'alpe Tabano (1666 m, 20-30 min), per poi salire ripidamente una volta aggirato il costone su un terreno con bassa vegetazione (senza percorso obbligato, in caso di neve scegliere bene il percorso, in quanto la mulattiera termina nel nulla) il balcone panoramico sulla val Cavargna sul quale si affaccia il rifugio (1975 m). La vetta della croce del Garzirola, a 2075 m si raggiunge il 15-20 minuti con un sentiero che si diparte dietro il rifugio lungo il crinale; oltre questa, per dossi erbosi, in circa 30 minuti si può raggiungere la culminazione del Garzirola, ricinoscibile dal fatto che da essa si ripartono tre crinali.


Discesa:

In vetta il panorama spazia dal gruppo del Rosa ai sottostanti laghi del Ticino, dal Triangolo Lariano alle Grigne, dal Badile ai Tremila ticinesi, nonchè sulla val Cavargna e le sue cime tra quali il Pizzo di Gino e lo Stabbiello. Il secondo percorso per il rifugio può essere un'ottima via anche per il ritorno, e corre sul crinale erboso che porta al Garzirola, alternando strappi ripidi e salite più dolci. Si cammina sul filo spinato del confine italo svizzero, ora sommerso dalla terra, e tra i piccoli cippi di confine, raggiungendo in 45 min circa il passo di S. Lucio. Da qui si può proseguire lungo il crinale fino all'alpe Culmine 1500 m ca. (15 min) e poi tornare a Seghebbia in circa 45 min immersi e sommersi dal crepitare delle foglie in una bellissima faggeta.


Note:

Nell'ultimo tratto prima del rifugio Garzirola il sentiero non è evidente.


© VieNormali.it

Mappa su Google:





Libri suggeriti sulle Alpi Occidentali:


Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...


  


Condividi su:  Share    




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Proposta per Guide Alpine e Accompagnatori di Media Montagna
Monte Bianco con Kailas

Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

APP Idea Montagna:
Download Apple Store
Download Google Play Store
Scarica singoli itinerari di montagna
o libri interi sul tuo cellulare o tablet!

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni

Libri di montagna ViviDolomiti

Carte escursionistiche e libri Geo4Map

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer