Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Piz Sarsura Pitschen - 3134 m


Relazione della salita - Cima n° 2522


Via Normale Piz Sarsura Pitschen
L’itinerario di salita al Piz Sarsura Pitschen, da E
Regione: Estero (EsteroSvizzere

Alpi e Gruppo: Alpi Occidentali - Alpi Retiche - Gruppo Albula

Provincia: Estero

Punto di partenza: Crastatscha Suot (q. 1450 m)

Versante di salita: SE

Dislivello di salita: 1684 m - Totale: 3368 m

Tempo di salita: 4,45 h - Totale: 9,00 h

Periodo consigliato: estate

Punti di appoggio: nessuno
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Traccia e roccette, passaggi su roccia
Difficoltà:   EE - A - I - F (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: no
Cartografia: CARTA NAZIONALE DELLA SVIZZERA N. 1218 – Zernez 1:25000
Autore: Piero Vardinelli Profilo di Piero Vardinelli - Altre salite dell'autore
Data della salita: 13/07/2007
Data pubblicazione: 13/01/2014
N° di visualizzazioni: 1145

Introduzione:

Un altro 3000 di questa stupenda terra che è l’Engadina, un altro 3000 da raggiungere in giornata. Fa parte del Gruppo del Grialetsch e si trova all’inizio della catena, disposta da S a N, che separa la Val Sarsura dalla Val Grialetsch. È una bella piramide e come tutte le maggiori vette del gruppo è circondata da estesi ghiacciai. Sono ben 4 quelli adagiati alle pendici del Piz Sarsura Pitschen, nonostante l’altezza della montagna non sia ragguardevole; quelli presenti a N, il Gletschtäli e la Vadret d’Arpschella, sono molto più piccoli di quelli presenti a S, la Vadret da Grialetsch e la Vadret da Sarsura.
Generalmente l’avvicinamento viene effettuata da NW, dalla Val Grialetsch, da questo versante l’itinerario è più corto e comporta un minore dislivello, ma è anche meno interessante rispetto alla via normale proposta. Quest’ultima prevede l’avvicinamento da E, dalla bellissima, selvaggia e poco frequentata Val Sarsura. La vetta viene poi raggiunta dal facile versante SE e per l’ultimo tratto di cresta S. A causa del considerevole ritiro della Vadret da Sarsura, è possibile arrivare in vetta senza salire sul ghiacciaio, aggirandolo completamente lungo le morene della fronte NE. Piccozza e ramponi è meglio però averli al seguito. La corda è necessaria solo se si sceglie la variante di salita attraverso il ghiacciaio e la Fuorcla Sarsura (l’itinerario punteggiato in rosso nell’immagine principale).
Il panorama all’orizzonte lontano che offre il Piz Sarsura Pitschen è vastissimo, ma quello ravvicinato sulle vedrette e sulle maggiori vette del gruppo, è davvero unico.


Accesso:

Da Zernez si prosegue sulla strada per la Bassa Engadina per circa 3 km, fino alla località di Crastatscha Suot, dove si parcheggia (posti limitati).


Descrizione della salita:

A Crastatscha Suot la stradina sterrata da seguire a piedi ha inizio esattamente sotto un ponte della ferrovia, sulla sinistra idrografica dell´Ova da Sarsura, dove c’è anche il piccolo posteggio. Si segue poi questa stradina che aggira a N la (q. 1532 m) e in breve conduce alla fattoria di Crastatscha Sura (q. 1560 m). Qui la stradina termina e dietro la fattoria (cartello indicatore) inizia un sentiero, solo in parte segnalato, che prosegue nel fitto bosco in direzione SW. Più avanti questo sentiero si immette in una stradina sterrata che termina poco dopo, nelle vicinanze dell´Alp Sarsura Dadoura (q. 1790 m). Si prosegue ora lungo il sentiero, a destra (salendo) del torrente e lungo il pascolo dove le tracce si confondono per brevi tratti nell’erba, giungendo infine all´Alp Sarsura Dadaint (q. 2021 m), dove termina il sentiero. Sopra l’alpe, sempre verso SW e a destra dell´Ova da Sarsura, si risale la valle su labili tracce, ma il percorso da seguire è sempre evidente. Si attraversa poi un caratteristico risalto di rocce sulla sinistra e verso (q. 2200 m) si arriva ad un pianoro, dove terminano anche le tracce. Alla fine di questo pianoro, o poco sopra, si attraversa a sinistra l´Ova da Sarsura e, sempre nelle vicinanze del torrente e in direzione SW, ma senza percorso obbligato, si sale nel vallone compreso fra la (q. 2576 m) a N e la Sella da Pülschezza (q. 2627 m) a S. Su terreno viepiù morenico si giunge poi alla fronte piatta della Vadret da Sarsura, poco a S della (q. 2765 m). Da qui si offrono 2 possibilità per raggiungere la vetta del Piz Sarsura Pitschen:
1°) Dopo essersi equipaggiati per il ghiacciaio, facile ma prestando attenzione ai possibili crepacci, lo si attraversa in direzione della Fuorcla Sarsura (q. 2923 m), poi si risale un ripido pendio detritico e si arriva al valico citato. Da ultimo si segue facilmente la cresta S della montagna, fino in vetta. La Guida del CAS valuta questo itinerario di difficoltà: F
2°) Si aggira il ghiacciaio lungo le morene della fronte NE, compiendo un percorso a semicerchio da destra a sinistra, fino a raggiungere una costola della montagna, poco marcata e orientata a SE. Per una rampa detritica si accede a questa costola e poi si sale spostandosi gradualmente verso sinistra, su di un ripido pendio di detriti spesso instabili, fino a raggiungere la cresta S. Seguendola si arriva ad un risalto roccioso, poco sotto la cima, che può essere superato direttamente oppure più facilmente aggirato a destra. Infine per gli ultimi metri di cresta si arriva in vetta (l’itinerario da me seguito, difficoltà: F).


Discesa:

Come per la salita.


© VieNormali.it

Via Normale Piz Sarsura Pitschen - In salita, alla fronte del ghiacciaio Via Normale Piz Sarsura Pitschen - Sulla cresta S, in prossimità della vetta Via Normale Piz Sarsura Pitschen - Panorama dalla vetta
In salita, alla fronte del ghiacciaio Sulla cresta S, in prossimità della vetta Panorama dalla vetta

N° voti: 0

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
1 scalatore è stato su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...

Mappa su Google:




Libri suggeriti sulle Alpi Occidentali:


Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> Arrampicare sportive e moderne in Valtellina, Valchiavenna, Engadina - Guido Lisignoli, Eraldo Meraldi, Andrea Pavan
           >> Solo granito - Mario Sertori e Guido Lisignoli


  


Condividi su:  Share    




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Primo Piano

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Carta Valsesia

Carta Valsesia

Carta Val Formazza

Carta Val Formazza

Scialpinismo in Dolomiti

Scialpinismo in Dolomiti

Scialpinismo nelle Alpi Giulie Occidentali

Scialpinismo nelle Alpi Giulie

Appennino di neve e di ghiaccio

Appennino di neve e di ghiaccio

Scialpinismo a Cortina d'Ampezzo

Scialpinismo a Cortina d'Ampezzo

Ghiaccio Salato

Ghiaccio Salato


Giardini di Cristallo


Scialpinismo in Tirolo


Ciaspolate

Neve libera

Neve libera

Ghiaccio d'Appennino

Ghiaccio d'Appennino

Ghiaccio svizzero

Ghiaccio svizzero

Family Experience in Friuli Venezia Giulia

Alpe Adria Trail

Family Experience in Friuli Venezia Giulia

Family Experience in Friuli Venezia Giulia

Walking Experience in Friuli Venezia Giulia

Walking Experience in Friuli Venezia Giulia


VieNormali consiglia

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer