Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Monte Lema - 1621 m


Relazione della salita - Cima n° 2359


Via Normale Monte Lema
Immagine ravvicinata ripresa da E, dal Monte Boglia
Regione: Estero (EsteroSvizzere

Alpi e Gruppo: Prealpi - Prealpi Lombarde - Gruppo Tamaro

Provincia: Estero

Punto di partenza: Miglieglia (q. 706 m), Canton Ticino

Versante di salita: SE-SSW

Dislivello di salita: 915 m - Totale: 1830 m

Tempo di salita: 2,00 h - Totale: 4,00 h

Periodo consigliato: quasi tutto l´anno

Punti di appoggio: vedi note
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Sentiero segnato
Difficoltà:   EE (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: si
Cartografia: CARTA NAZIONALE DELLA SVIZZERA N. 1333 – Tesserete 1:25000 e N. 1353 – Lugano 1:25000
Autore: Piero Vardinelli Profilo di Piero Vardinelli - Altre salite dell'autore
Data della salita: 11/01/2013
Data pubblicazione: 16/01/2013
N° di visualizzazioni: 4228

Introduzione:

Il Monte Lema è l’ultima importante elevazione a meridione della catena di confine proveniente dal Monte Tamaro. La posizione isolata e la facilità della salita, lo rendono un punto panoramico molto rinomato. Dalla vetta si vede tutto il Lago di Lugano, il Lago Maggiore, l’Arco Alpino occidentale e le Prealpi lombarde, fino alla Pianura Padana. È anche un noto sito di volo per gli amanti del parapendio e deltaplano. Una funivia che parte da Miglieglia e arriva alla sella (q. 1550 m) sulla cresta E, lo rende accessibile a tutti, da questa sella parte poi un sentiero largo ed elementare che in pochi minuti porta in vetta. Per coloro che invece volessero affrontare l’ascesa lontano dalla folla, il periodo migliore è quello fra novembre e marzo, quando la funivia è chiusa. La favorevole esposizione a S degli itinerari e il clima mite dei laghi, lo rendono infatti accessibile per buona parte del periodo invernale.
Sulla cima c’è un´antiestetica costruzione in cemento con un radar meteorologico, un’antenna e un’alta croce. Una seconda antenna è posta sull’anticima E (q. 1586 m).
Le vie normali del versante SE e della cresta SSW, proposti qui di seguito, hanno in comune lo stesso punto di partenza, il paese di Miglieglia e si prestano quindi ad una interessante traversata. L’itinerario del versante SE segue praticamente il tracciato della funivia, tuttavia, a mio avviso, non è meno bello di quello della cresta SSW. L’accesso con la funivia potrebbe essere utile a chi volesse affrontare la lunga e spettacolare Traversata Monte Lema-Monte Tamaro, al riguardo vedi relazione: Monte Tamaro.


Accesso:

Provenendo da Chiasso, all’uscita autostradale di Lugano Nord si seguono le indicazioni per Ponte Tresa – Malcantone – Valli di Lugano. Raggiunto un incrocio con le indicazioni per Taverne - Lamone a destra e Ponte Tresa a sinistra, si offrono due possibilità per raggiungere Miglieglia, nell’alto Malcantone:
1°) Si svolta a destra, per Taverne e Lamone. Dopo pochi chilometri si arriva a Gravesano, dove si svolta a sinistra, per Arosio. La strada sale con numerosi tornanti, raggiunge quest’ultimo paese e poi prosegue per Mugena, Vezio, Fescoggia, Breno ed infine, Miglieglia. All’entrata di questo paese si prende la stradina stretta che sale fra le case e conduce nella parte alta dell’abitato, dove c’è una chiesa, il cimitero e un parco giochi. Si parcheggia in uno spiazzo sterrato al lato della strada, vicino al parco giochi.
2°) Si svolta a sinistra, per Ponte Tresa. Dopo aver oltrepassa Bioggio, Agno e Magliaso, si arriva a Caslano. Qui si svolta a destra, per Arosio – Novaggio – Pura e si sale fino a Miglieglia. All’entrata E di questo paese si prende la stradina descritta al punto 1° e si parcheggia vicino al parco giochi.


Descrizione della salita:

DA E, DALLA STAZIONE SUPERIORE DELLA FUNIVIA
Difficoltà: E
Ore di salita: 0,15
Dislivello salita: 71 m
Dati riguardanti l’accesso con funivia: chiusura anno 2012: 4 novembre – apertura 2013: 30 marzo – tariffe anno 2012: tariffa normale per salita o per sola discesa frs. 18.00 – per salita e discesa frs. 24.00 – orario anno 2012: orario normale 09.00-17.00 (corse ogni 30 minuti), orario estivo luglio-settembre 08.30-17.30 (corse ogni 30 minuti), in casi di forte affluenza corse continue, in caso di brutto tempo corse ogni ora, per informazioni tel. 0041 91 609 11 68
Descrizione salita:
Con la funivia che parte da Miglieglia si sale alla stazione superiore (q. 1550 m). Da qui si segue il largo sentiero segnalato che conduce alla sella sottostante e poi sale lungo il fianco meridionale della cresta E. Ad un bivio si può prendere indifferentemente uno dei due sentieri, quello di destra porta al radar meteorologico e poi alla croce di vetta; quello di sinistra, direttamente in vetta.

VERSANTE SE
Difficoltà: EE
Ore di salita: 2,00
Dislivello salita: 915 m
Descrizione salita:
A monte del parco giochi inizia il sentiero segnalato che traversa a sinistra e si immette in una stradina asfaltata. Si segue la stradina per un centinaio di metri, fino ad un trivio con una sbarra sulla strada principale. Fin qui l’itinerario è in comune con quello della cresta SSW ed è importante per chi volesse affrontare la traversata, scendendo dalla cresta SSW si arriva proprio dalla stradina che a questo trivio, si stacca sterrata sulla sinistra. Volendo invece proseguire per il versante SE, abbiamo due possibilità. La prima è di proseguire lungo la strada sbarrata (indicazioni per Monte Lema strada), ma il percorso sarebbe troppo monotono. Conviene svoltare a destra (indicazioni per Monte Lema sentiero) su di una stradina asfaltata che termina poco sopra, sul promontorio di Roncascio, dove c’è una grande stalla. Il sentiero segnalato che prosegue, inizia a monte della recinzione per il bestiame, traversa nel bosco verso W e taglia la stradina asfaltata. Seguendo le abbondanti segnalazioni, si sale ancora nel bosco e poi ci si immette nella strada che in breve arriva in prossimità dell’Alpe dei Boschetti, dove termina in una piazzetta circolare. Il sentiero segnalato che si stacca, porta a risalire un pendio con radi alberi, in direzione W, fino a raggiungere la groppa di un costone, sotto i fili della funivia. Si prosegue, ora in direzione NW, sulla groppa boschiva del costone. Poi il sentiero si sposta un poco sulla sinistra e con diverse svolte arriva in prossimità della sella dove si trova la stazione superiore della funivia (q. 1550 m). Da qui si prosegue come riportato nell’itinerario precedente e in 15 minuti si arriva in vetta.

CRESTA SSW
Difficoltà: EE
Ore di salita: 2,30
Dislivello salita: 1000 m
Descrizione salita:
Come per l’itinerario precedente: a monte del parco giochi inizia il sentiero segnalato che traversa a sinistra e si immette in una stradina asfaltata. Si segue la stradina per un centinaio di metri, fino ad un trivio con una sbarra sulla strada principale. Qui si svolta a sinistra (poco ad E della q. 787 m), sulla stradina sterrata con le indicazioni per Alpe di Pazz, Astano e Novaggio. La stradina diventa ben presto un sentiero che in leggera discesa conduce ad un ponticello sull’incassato Fiume di Bavòcc. Una breve risalita sul versante opposto porta ad incrociare, a (q. 758 m), una stradina asfaltata. Si segue questa stradina per poche centinaia di metri, fino ad una sbarra. Venti metri prima della sbarra si imbocca un sentiero segnalato che si stacca, in salita, sulla destra. Esso rappresenta una scorciatoia della strada, la interseca in alcuni punti, sfruttando qualche breve tratto e conduce alla località di Cima Pianca (q. 1087 m). Qui si tralascia definitivamente la stradina asfaltata e, seguendo sempre le indicazioni, si riprende a salire nel bosco. Il sentiero passa dalla (q. 1332 m), poi compie un traverso ad W e raggiunge le praterie di Pian Pulpito (q. 1364 m), dove inizia la cresta SSW del Monte Lema (ma più che di una cresta si tratta di un larghissimo pendio erboso). Il sentiero segnalato risale la china, aggira ad W il modesto rilievo del Moncucco (q. 1518 m) e poi prosegue lungo i prati della groppa, fino in cima e senza alcuna difficoltà.


Discesa:

Da uno degli itinerari proposti, oppure vedi nota 2.


Note:

NOTA 1
Nel periodo di apertura della funivia è aperto il ristorante-ostello Vetta (q. 1550 m).
NOTA 2
In merito alla consigliabile TRAVERSATA PONCIONE DI BRENO – MONTE LEMA, vedi relazione: Poncione di Breno e il relativo itinerario d’accesso. Si può raggiungere il Poncione di Breno dal versante SE del Monte Lema e per il fianco SW. Quindi, si ritorna alla stazione superiore della funivia, in 15 minuti si sale al Monte Lema e da qui si scende per la cresta SSW (l’itinerario da me seguito). La traversata può essere ovviamente affrontata al contrario. Per l’intero percorso (a piedi), con partenza e arrivo a Miglieglia, prevedere 5 ore, difficoltà: EE, nessun tratto esposto.


© VieNormali.it

Via Normale Monte Lema - In salita, sul versante SE Via Normale Monte Lema - Dalla vetta, a sinistra il sentiero del versante SE Via Normale Monte Lema - In discesa, le praterie di Pian Pulpito
In salita, sul versante SE Dalla vetta, a sinistra il sentiero del versante SE In discesa, le praterie di Pian Pulpito

N° voti: 1 - Voto medio: Voto 5 stelle

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
4 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...

Mappa su Google:




Libri suggeriti sulle Prealpi:


Prealpi Lombarde Centrali  Prealpi Lombarde Occidentali  Prealpi Bresciane  Ferrate in Lombardia e Svizzera   Nel giardino di pietra  Corni di Canzo e Moregallo  Scialpinismo tra Lombardia e Grigioni  Ghiaccio delle Orobie
Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> Ghiaccio Orobico - Michele Cisana
           >> Arrampicate sportive e moderne fra Lecco e Como - Eugenio Pesci
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 1 - Alessio Pezzotta
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 2
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 3
           >> Prealpi Lombarde Centrali

Revisione: relazione rivista e corretta il 19/01/2013 dalla redazione di VieNormali.it

  


Condividi su:  Share    




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Primo Piano

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Carta Valsesia

Carta Valsesia

Carta Val Formazza

Carta Val Formazza

Scialpinismo in Dolomiti

Scialpinismo in Dolomiti

Scialpinismo nelle Alpi Giulie Occidentali

Scialpinismo nelle Alpi Giulie

Appennino di neve e di ghiaccio

Appennino di neve e di ghiaccio

Scialpinismo a Cortina d'Ampezzo

Scialpinismo a Cortina d'Ampezzo

Ghiaccio Salato

Ghiaccio Salato


Giardini di Cristallo


Scialpinismo in Tirolo


Ciaspolate

Neve libera

Neve libera

Ghiaccio d'Appennino

Ghiaccio d'Appennino

Ghiaccio svizzero

Ghiaccio svizzero

Family Experience in Friuli Venezia Giulia

Alpe Adria Trail

Family Experience in Friuli Venezia Giulia

Family Experience in Friuli Venezia Giulia

Walking Experience in Friuli Venezia Giulia

Walking Experience in Friuli Venezia Giulia


VieNormali consiglia

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer