Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Monte Alben/Punta della Croce-Via Clipper - 1978 m


Relazione della salita - Cima n° 2228


Via Normale Monte Alben/Punta della Croce-Via Clipper
L´ Alben da Zambla : a destra Punta della Croce.
Regione: Lombardia (BergamoItaliane

Alpi e Gruppo: Prealpi - Prealpi Lombarde - Gruppo Pizzo Arera

Provincia: Bergamo

Punto di partenza: Conca dell´ Alben, Pian della Palla, (1300 m. ca), Oltre il Colle.

Versante di salita: NW

Dislivello di salita: 700 m - Totale: 1400 m

Tempo di salita: 4.15 h - Totale: 5.3 h

Periodo consigliato: estate

Valle: Valle del Riso - Altre cime della Valle del Riso
Punti di appoggio: nessuno
Tipo di via: Via di roccia
Tipo di percorso: Via di roccia
Difficoltà:   EE - AR - IV - AD+ (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: si
Cartografia: KOMPASS 1:50.000 Val Seriana
Autore: Oliviero Bellinzani Profilo di Oliviero Bellinzani - Altre salite dell'autore
Data della salita: 16/06/2012
Data pubblicazione: 18/06/2012
N° di visualizzazioni: 5113

Introduzione:

Seconda vetta in ordine di altezza del Monte Alben, con le sue argentee pareti e le affilate creste, la Punta della Croce domina Oltre il Colle, Val Brembana, da dove al tramonto se ne ha una struggente visione. Posto di fronte al più alto Pizzo Arera (v. relazione), con le sue torri, bastionate, spigoli e speroni forma un insieme per certi versi simile alla Grigna Meridionale molto suggestivo. L´ itinerario proposto, la Via Clipper, ne percorre uno sperone secondario sulla parete NW della cresta N che scende direttamente dalla vetta, e sebbene presenti difficoltà contenute, è riservato ad alpinisti con buona esperienza in quanto non sempre di facile individuazione. In via le protezioni sono scarse, essenziali, anche se facilmente integrabili, mentre le soste sono tutte attrezzate esclusa l´ ultima da effettuarsi su di un pino mugo.


Accesso:

Da Bergamo, o meglio ancora dall´ uscita autostradale di Dalmine, si percorre la Val Brembana sin quasi a S. Pellegrino Terme, prima del quale, ad Ambria, si svolta a destra per la Val Serina, che si risale interamente arrivando ad Oltre il Colle, dove abbandonata la provinciale si seguono a destra le indicazioni dapprima per la pista da sci di fondo, quindi per lo skilift, arrivando dopo un ultimo tratto sterrato alla Conca dell´ Alben. Mini-Skilift e grande albergo chiuso. Ampie possibilità di parcheggio bordo pista che prosegue per Zambla.


Descrizione della salita:

Tenendosi sul margine destro dei prati, ci si porta all´ evidente linea di piloni arancioni del vecchio skilift ormai dismesso. Per ripida traccia la si risale sino ad incrociare il sentiero segnalato proveniente da Zambla, che si tiene sul margine sinistro di uno sfasciumato canale, giungendo alla semidistrutta stazione di arrivo dell´ impianto. Piegando verso destra, si attraversa il sassoso pendio sino al suo margine, dove si incontra un bivio segnalato da un cartello giallo. Lasciando a destra la traccia che a mezza costa prosegue per la Bocchetta della Valle, si continua a sinistra in ripida salita, puntando all´ evidente canale che sbocca al colle fra la Punta della Croce a sx e Punta Spada a destra. Quando il sentiero, all´ altezza degli ultimi paravalanghe, inizia a rimontarlo sulla destra, si attraversa alla base delle pareti, e costeggiandole in discesa in breve si giunge all´ attacco. Spit e scritta rossa "CL". L1: Si attacca leggermente a destra dello spit risalendo un primo speroncino (II+/III-) e quando questo si esaurisce, sfruttando una fessura si passa su quello di destra, IV, due spit, sul cui filo si prosegue sino alla sosta sotto un risalto, 1 spit e clessidra con cordone (30/35 m). L2: Su esposta cengia si traversa 4/5 metri a destra, spaccando poi su una placca inclinata che si rimonta (IV, 1 spit), quindi piegando verso sinistra per ripide balze erbose e roccette, possibilità di proteggersi su spuntoni, si riguadagna il filo che si percorre facilmente sin contro una parete (II), alla cui sinistra su un muro nerastro si trova la sosta, due chiodi con cordone (30/35 m). L3: Con bel movimento, si supera la verticale paretina a destra della sosta (IV, 2 spit), dopodichè si continua lungo il filo dello spigolo sino ad un diedro alto 7/8 metri, inciso da una fessura che offre buone possibilità di protezione, e alla cui base si trova una fettuccia in clessidra. Con atletica arrampicata lo si risale, IV, nut incastrato in uscita, proseguendo poi su terreno più semplice (clessidra con cordone) sino alla sosta, 2 spit da collegare (40 m). L4: Tenendosi a destra dello spigolo si vince una articolata paretina con ottimi appigli (IV, 2 spit e cordone in clessidra), quindi ci si sposta a sinistra e su terreno via via più facile ci si porta sotto ad un tetto (III) che si evita sulla destra per sostare scomodamente subito dopo, 1 chiodo + 1 spit, (30 m, sosta in comune con la via "Hotel California" con in piccolo sulla roccia le scritte rosse "CL" e "HC" con le relative frecce direzionali). L5: Dalla sosta ci si sposta a sx a prendere il facile filo che si segue sino ad una balza che si evita a sx su cengia esposta (2 spit), quindi si risale un canaletto (1 spit) arrivando alla base di una rampa che si può risalire o nel suo sfasciumato solco (II) passando sotto ad un masso incastrato effetto ponte, oppure preferibilmete stando sullo spigolo (II+). La sosta si trova a sx subito dopo il ponte roccioso, due chiodi. (60 m, è possibile che stando nel solco le corde non arrivino). L6: Tenendosi sullo spigolo, si prosegue lungo la rampa sino a quando è possibile uscire a destra, arrivando ad una selletta, dove si sosta su di un mugo (35 m, III, 1 clessidra con cordone e 1 chiodo). L7: Facilmente, si continua ancora lungo il filo dello spigolo (passo di III, chiodo con anello), infine su terreno via via più semplice si giunge in prossimità della vetta, sosta su spuntoni ( 35 m, volendo, le pur lievi difficoltà possono essere tutte evitate sulla destra). Corde in spalla, con pochi passi si guadagna la grande croce col libro di vetta.


Discesa:

Per la cresta W, su traccia segnalata tra blocchi rocciosi, sino al colle con Punta Spada. Quindi, per ripido sentiero lungo lo sfasciumato canalone puntato all´ andata, riprendendo così il percorso di salita nel punto in cui lo si aveva abbandonato.


Note:

Svolgendosi sul versante N, è preferibile attaccare in tarda mattinata in modo che la rugiada notturna asciughi, come del resto la via è da evitare dopo piogge o temporali. I vecchi chiodi, spesso arrugginiti, si mascherano perfettamente tra le pieghe della roccia e non sempre sono di facile individuazione, pertanto è possibile che oltre quelli indicati se ne trovino altri sfuggiti all´ autore. Una volta al colle in circa trenta minuti con difficoltà tra EE ed F è possibile salire a Punta Spada, terza Cima dell´ Alben. Percorso privo di traccia. Dalla vetta, invece, seguendo la normale (v. relazione) è possibile raggiungere la Cima dell´ Alben scendendo alla Forca (1800 m) e percorrendo la cresta N. Una volta ritornati alla forca, si scende lungo la Normale da NE (v. relazione) e una volta alla pista che conduce al Passo Crocette, la si segue a sinistra tornando allo Skilift.


© VieNormali.it

Via Normale Monte Alben/Punta della Croce-Via Clipper - Il primo tiro. Via Normale Monte Alben/Punta della Croce-Via Clipper - Il quarto Via Normale Monte Alben/Punta della Croce-Via Clipper - Vetta.
Il primo tiro. Il quarto Vetta.

N° voti: 1 - Voto medio: Voto 4 stelle

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
1 scalatore è stato su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...

Mappa su Google:




Libri suggeriti sulle Prealpi:


Prealpi Lombarde Centrali  Prealpi Lombarde Occidentali  Prealpi Bresciane  Ferrate in Lombardia e Svizzera   Nel giardino di pietra  Corni di Canzo e Moregallo  Scialpinismo tra Lombardia e Grigioni  Ghiaccio delle Orobie
Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> Ghiaccio Orobico - Michele Cisana
           >> Arrampicate sportive e moderne fra Lecco e Como - Eugenio Pesci
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 1 - Alessio Pezzotta
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 2
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 3
           >> Prealpi Lombarde Centrali

Revisione: relazione rivista e corretta il 22/06/2012 dalla redazione di VieNormali.it

  


Condividi su:  Share    




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer