Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Guglia Negrin - Via Soldà - 1780 m


Relazione della salita - Cima n° 1585


Via Normale Guglia Negrin - Via Soldà
La guglia con la via
Regione: Veneto (VicenzaItaliane

Alpi e Gruppo: Prealpi - Prealpi Venete - Gruppo Piccole Dolomiti

Provincia: Vicenza

Punto di partenza: Campogrosso (q. 1446 m)

Versante di salita: E

Dislivello di salita: 320 m - Totale: 640 m

Tempo di salita: 4,00 h - Totale: 6,00 h

Periodo consigliato: primavera - estate - autunno

Valle: Valli di Pasubio - Altre cime della Valli di Pasubio
Punti di appoggio: Rif. Campogrosso (q. 1446 m)
Tipo di via: Via di roccia
Tipo di percorso: Via di roccia
Difficoltà:   EEA - AR - VI - TD- (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: no
Autore: Foto non presente Alessandro Rossi - Altre salite dell'autore
Data della salita: 25/07/2010
Data pubblicazione: 25/07/2010
N° di visualizzazioni: 4891

Introduzione:

Bellissima classica poco frequentata sulla gemella della guglia Gei, aperta nel 1933 dal grande Gino Soldà e recentemente riattrezzata a chiodi resinati. Lungo il tracciato ben verticale sono possibili delle varianti poi elencate.


Accesso:

Dalla Milano-Venezia uscire a Montecchio e seguire le abbondanti indicazioni per Valdagno e Recoaro Terme. Attraversato quest´ultimo prendere la stradina per Campogrosso e parcheggiare davanti all´omonimo rifugio. Da qui seguire il sentiero per il Boale dei Fondi (cartelli 100 m oltre il passo) e giunti ad un bivio sotto l´imponente Guglia GEI salire il sentiero per il Fumante (cartelli). Giunti alla galleria della guglia girare a sinistra per un´esile traccia ed arrivare alla base della gemella con il caratteristico tetto a mezzaluna in alto. L´attacco è sotto il centro della parete con una piccola S rossa ed un anello poco più in alto, nel punto più debole delle rocce.


Descrizione della salita:

Per tiri di corda:

1L dall´anello salire in obliquo a destra per qualche metro fin sopra uno scaglione (chiodo) salire ancora poco a destra e vincere direttamente una verticale placca grigia molto liscia (chiodi per azzerare) ed arrivare verticalmente alla sosta su un´esile cengetta (III+ e V A0 la placca, 4 chiodi diretti più uno a sinistra della fessuretta sopra la placca, 25 m);

2L dalla sosta 3 m a destra per una fessura con lame e poi dritti per la parete gialla ben appigliata fin sotto il tetto a mezzaluna, obliquare a sinistra per gradoni verso lo stretto foro a sinistra del tetto ed uscirne per giungere alla sosta (IV, 4 chiodi e 2 clessidre, 45 m);

3LA esistono qui due possibilità: la via originale di Gino Soldà a questo punto attraversa a destra su cornicione posto dritto sul ciglio del tetto e traversare per una decina di metri con buoni appoggi per i piedi ma nulla per le mani (chiodo da moschettonare in alto) fino a giungere in centro alla parete. A questo punto si sfrutta la fessurina a strapiombo ben visibile anche dall´attacco che porta alla fessura-diedro terminale con chiodi per uscirne in orizzontale a sinistra sullo spigolo 7 m sotto la cima (V il traverso, VI la fessura e VI+ l´uscita, chiodi, ignorare i cordoni a sinistra, 55 m);

3LB la variante di Spanevello prosegue direttamente su per lo spigolo a sinistra per un caminetto di 7 m e poi sempre a sinistra del filo fino alla sosta (III, 25 m);

4L sul filo dello spigolo per altre facili roccette si arriva in cima (III, 25 m).


Discesa:

Dalla cima con un´unica calata di 35 m in direzione della forcella tra il Corno e la Guglia Negrin, verso sud. Poi per sentiero si ritorna alla base della Guglia GEI e di qui a Campogrosso.


Note:

La via descritta è conforme alla relazione in circolazione della via originale di Soldà ed al tracciato segnato nel rifugio. Probabilmente Soldà, giunto al tetto a mezzaluna lo ha vinto a destra nel punto di restringimento ed attraversato ancora a destra fino a dove la parete sovrastante diminuiva la pendenza (6 m a destra della cornice per una placca in leggiero strapiombo). Poi per rocce più facili fino alla fessura sopracitata. Oggi tale soluzione è comunque stata inglobata da una moderna via a spit e pertanto la soluzione miglore rimane la sopracitata. Ogni sosta è su anelli cementati.


© VieNormali.it

Foto non disponibile
Il duro tiro iniziale

N° voti: 0

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
2 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...

Mappa su Google:




Libri suggeriti sulle Prealpi:


Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> Escursionismo invernale - Vol. 1 - Francesco Carrer, Luciano Dalla Mora
           >> Scialpinismo in Col Nudo - Cavallo

Revisione: relazione rivista e corretta il 13/08/2015 dalla redazione di VieNormali.it

  


Condividi su:  Share    




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Patagonia con Kailas

Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

APP Idea Montagna:
Download Apple Store
Download Google Play Store
Scarica singoli itinerari di montagna
o libri interi sul tuo cellulare o tablet!

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni

Libri di montagna ViviDolomiti

Carte escursionistiche e libri Geo4Map

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer