Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Monte Sarezza - Spigolo NW - 2820 m


Relazione della salita - Cima n° 1582


Via Normale Monte Sarezza - Spigolo NW
La cima
Regione: Val Aosta (AostaItaliane

Alpi e Gruppo: Alpi Occidentali - Alpi Pennine - Gruppo Non presente

Provincia: Aosta

Punto di partenza: Ostafa (q. 2418), Champoluc

Versante di salita: NW

Dislivello di salita: 400 m - Totale: 800 m

Tempo di salita: 4,00 h - Totale: 4,45 h

Periodo consigliato: estate

Valle: Val Ayas - Altre cime della Val Ayas
Punti di appoggio: Punto Ristoro stazione di arrivo di Ostafa
Tipo di via: Via di roccia
Tipo di percorso: Via di roccia
Difficoltà:   EE - AR - IV - AD+ (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: si
Cartografia: KOMPASS N. 87 Breuil - Cervinia
Autore: Oliviero Bellinzani Profilo di Oliviero Bellinzani - Altre salite dell'autore
Data della salita: 17/07/2010
Data pubblicazione: 19/07/2010
N° di visualizzazioni: 5160

Introduzione:

Massiccio isolato fronteggiante il Testa Grigia, il Monte Sarezza presenta varie elevazioni che emergono da sfasciumati versanti, la più meridionale delle quali dalla stazione di arrivo della cabinovia di Crest appare quale articolata piramide, sulla cui sommità è visibile la croce di vetta. Lo spigolo NW, interessato dal presente itinerario, è quello di sinistra nettamente stagliato contro il cielo, piuttosto verticale e lineare, sebbene non tocchi la cima vera e propria che gli rimane dietro, nascosta.


Accesso:

Autostrada Torino Aosta, uscita Verres. Si risale la Val d´ Ayas sino a Champoluc, dove si prende l´ ovovia per il Crest (2000 ca), salendo con la seconda tratta sino alla stazione superiore di Ostafa.


Descrizione della salita:

Dalla stazione di arrivo della cabinovia ad Ostafa, si scavalca il dosso erboso retrostante, oppure lo si contorna a sinistra, entrando in una valletta dove si incontrano rade tracce che verso W consentono di attraversare l´ intero versante S del Sarezza. Superata una prima articolata cresta, su terreno a tratti franoso, seguendo radi ometti e senza mai alzarsi più di tanto, si arriva ad una pietraia, dove affonda l´ evidente spigolo NW inizialmente verticale. Se ne raggiunge la base, incontrando gli spit delle vie che lo percorrono interamente (TD+), e per faticosi sfasciumi si risale per una cinquantina di metri sino ad un ometto che segnala l´ attacco, posto poco più sopra al termine di un canale/cengia, spit con cordino (1 ora). L1: Dall´ attacco si segue il canale immediatamente a sinistra, a tratti erboso, che si esaurisce sotto un evidente diedro. Lo si risale, preferibilmete sui bordi (II/III), sino ad una strozzatura (chiodo sulla destra) che si supera sia a destra che a sinistra per proseguire nuovamente nel canale arrivando sotto ad una articolata paretina, al cui inizio si trova un grosso friend incastrato. La si supera con bella arrampicata (III), giungendo alla base del diedro ove è posta la sosta costituita da un chiodo con maillon da integrare con nut o friend (50 m.) L2: Si rimonta il diedro per le articolate rocce arrivando ad un terrazzino. Si traversa a destra, e tenendosi alti sopra un tratto erboso con roccette, sempre verso destra in diagonale si risale sin dove la parete diviene compatta in prossimità dello spigolo (Sosta su chiodo da integrare, 50 m, II/III, nessuna protezione). L3 : Spostandosi leggermente a destra, si prende la fessura sopra la sosta, e proteggendosi con friend o nut la si segue sino ad una spaccatura (IV) che traversa a sinistra. Con un ultimo semplice passo ci si porta sullo spigolo, risalendo il quale (III/IV-) una decina di metri dopo un primo spit si incontra la sosta, costituita da due spit e un chiodo (35/40 m). L4/L5/L6 : Splendide lunghezze sul filo di spigolo, ben protette con spit o chiodi che l´ autore ha preferito ridurre a due saltando una sosta con spit e chiodo ad anello (80 m, III/IV). In uscita dallo spigolo non esiste sosta, quindi o si utilizza l´ ultimo spit, oppure la si fa su uno dei tanti massi presenti sul ripido pendio. Dopodichè, di conserva si prosegue, anche per tracce tra pietrame e rocce rotte, sin sotto il castello sommitale a sinistra della verticale di vetta (150 m ca). L7: Risalite alcune facili rocce, si segue una evidente cengia/spaccatura che in diagonale da sinistra a destra porta direttamente alla croce di vetta (II/III, 20 m), oppure si sale direttamente lungo una fessura sotto la verticale di vetta (IV, 10 mt).


Discesa:

Per tracce dal versante opposto lungo un ripido canale erboso. Più in basso, quando la traccia diviene segnalata (bolli rossi) conducendo a Crest, la si abbandona traversando i pendii a sinistra sino a riprendere la via di salita lungo la quale si torna ad Ostafa.


Note:

L´ esposizione a NW comporta una irradiazione solare tardiva e dato che avvicinanamento e discesa risultano relativamente brevi, è preferibile attaccare piuttosto tardi, in modo che la roccia soprattutto del primo tiro abbia modo di asciugare per bene. Evitare di salire dopo piogge o temporali. Una volta raggiunta la croce, se si intende toccare anche la punta più alta del Sarezza occorre percorrere la cresta di sinistra, scavalcando un risalto, quindi traversare a destra su ripidi sfasciumi a prendere la cresta SE lungo la quale alla vetta (1 ora almeno).


© VieNormali.it

Via Normale Monte Sarezza - Spigolo NW - In parete Via Normale Monte Sarezza - Spigolo NW - In parete Via Normale Monte Sarezza - Spigolo NW - In parete
In parete In parete In parete

N° voti: 0

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
4 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...

Libri suggeriti sulle Alpi Occidentali:


Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Revisione: relazione rivista e corretta il 25/07/2011 dalla redazione di VieNormali.it

  


Condividi su:  Share    




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Proposte di montagna

Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

APP Idea Montagna:
Download Apple Store
Download Google Play Store
Scarica singoli itinerari di montagna
o libri interi sul tuo cellulare o tablet!

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni

Libri di montagna ViviDolomiti

Carte escursionistiche e libri Geo4Map

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer