Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformitÓ al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Pizzo Rav˛ - 1289 m


Relazione della salita - Cima n░ 1510


Via Normale Pizzo Rav˛
Il Pizzo Rav˛ da Dasio
Regione: Lombardia (ComoItaliane

Alpi e Gruppo: Prealpi - Prealpi Lombarde - Gruppo Non presente

Provincia: Como

Punto di partenza: Dasio (q. 580 m), Valsolda

Versante di salita: SW

Dislivello di salita: 710 m - Totale: 1420 m

Tempo di salita: 3,30 h - Totale: 5,30 h

Periodo consigliato: tutto l'anno

Valle: Val di Solda - Altre cime della Val di Solda
Punti di appoggio: Capanna all┤ Alpe Pessina (q. 1290 m)
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Senza traccia
Difficoltà:   EE - A - II - PD- (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: no
Cartografia: KOMPASS N. 91 Lago di Como-Lago di Lugano
Autore: Oliviero Bellinzani Profilo di Oliviero Bellinzani - Altre salite dell'autore
Data della salita: 21/04/2010
Data pubblicazione: 22/04/2010
N░ di visualizzazioni: 1979

Introduzione:

Magnifica serie di torri dalle asimmetriche geometrie, il Pizzo Rav˛ domina ad E la conca di Dasio, verso cui presenta una triangolare parete rocciosa culminante in un┤ anticima segnalata da un bastone. La vetta vera e propria, invece, rimane defilata, confusa nel caotico dedalo di sommitÓ rocciose che digrada verso valle, e solo dall┤ osservatorio faunistico poco sotto l┤ Alpe Pessina, appare definita quale splendida guglia dal marcato carattere dalla quale si gode una fantastica vista sull┤ intera Valsolda e il Torrione, il Lago di Lugano e una magica visione del Sasso Grande che spunta dalla linea di cresta, oltre all┤ onnipresente Monte Rosa e le Michabel. Cima mai relazionata ed ingiustamente trascurata, viene qui descritta per la prima volta.


Accesso:

Da Milano autostrada dei Laghi in direzione Como-Chiasso. Superata la dogana, proseguire sino a Lugano Sud, seguendo dapprima il lungolago, poi la litoranea in direzione Porlezza. Rientrati in Italia alla Dogana di Gandria, si continua sino ad incontrare sulla sinistra, subito dopo una breve galleria, la deviazione per Dasio, dove termina la strada. Parcheggio nel piazzale antistante la chiesa. Dasio si pu˛ altresý raggiungere da Como risalendo a Menaggio, da cui per Porlezza. Superato lo splendido centro rivierasco, costeggiando il Ceresio verso Lugano e attraversati vari paesini, si raggiunge la deviazione per Dasio, che in questo caso rimane sulla destra subito prima della breve galleria. (Cartelli poco visibili)


Descrizione della salita:

Dal parcheggio si attraversa verso monte il centro di Dasio, lasciando a sinistra il sentiero n░ 5 per l┤ Alpe Mapel, e proseguendo a destra lungo il n░ 3 per Ranco/Alpe Serte/Sentiero delle 4 Valli. Dopo una breve discesa, su bel ponte si attraversa il torrente Soldo per subito piegare a sinistra e risalire su sentiero gradinato un costolone. Giunti ad una baita con vecchia teleferica, si attraversano i pascoli verso E, giungendo in breve a Ranco (20┤), dove si incrocia la sterrata proveniente da Drano (473), che si segue per un centinaio di metri. Superato un primo tornante subito dietro la grande costruzione di Ranco, al successivo si abbandona la strada, imboccando il sentiero n░ 23 (segnalazioni poco visibili) che procedendo dapprima in falsopiano, quindi alternando tratti ripidi ad altri pi¨ dolci, si inoltra nella Val Cava sotto le rocciose pendici sudoccidentali del Pizzo Rav˛, appena superate le quali si incontra una valletta con ruscello generalmente asciutto. Il sentiero si insinua fra due grandi rocce, alla cui base lo si abbandona per seguire a sinistra una sorta di traccia che subito scompare. Entrati nel canale, lo si segue dapprima sulla destra, risalendo un dosso per tracce di animali per poi tornare a mezzacosta nel suo solco pietroso, quindi a sinistra sempre lungo esili segni di passaggio di cervi e camosci. Giunti ad una strozzatura, la si supera a destra per un canalino di erba e rocce gradinate (I), mentre una seconda meno importante la si oltrepassa a sinistra, quindi per ripido pendio, che mano mano diviene erboso (paglioni), tenendosi preferibilmente sulla destra si arriva ad un colletto, aperto fra una torre che preannuncia la dorsale che sale al Monte Bronzone e la cresta E del Pizzo Rav˛ (cartello di confine Area Protetta della Valsolda). Dal colletto si piega a sinistra (W), risalendo uno scosceso pendio di erba racchiuso fra due strutture rocciose, al termine del quale si aggira a sinistra il successivo risalto grazie ad una cengia di pochi ma espostissimi metri. Con passaggio aereo, si salta su una breve rampa rocciosa (II) che termina su una cengia. La si percorre a sinistra sino all┤ intaglio con uno spuntone (II, esposto), aggirato il quale si segue l┤ aerea crestina che conduce sotto le scoscese pendici terminali. Con facile salita per rocce ed erba si raggiunge infine l┤ angusta vetta.


Discesa:

Ridiscesi al colletto, si segue verso E (destra) l┤ evidente traccia proprio dietro al cartello di confine della Valsolda, che a mezza costa, con lievi saliscendi percorre il versante NE opposto a quello di salita, portando all┤ Alpe Pessina (1290), dove recentemente (2008) Ŕ stata ristrutturata una baita adibita a Capanna sempre aperta. Nell┤ ultimo tratto giÓ in vista dell┤ alpe, la traccia si perde e per reperirla in salita si deve tenere come riferimento il masso con bollo giallo-rosso subito prima del ponte che precede la Capanna. Da questa, tornando brevemente sui propri passi, si segue il sentiero 24, e passando accanto all┤ Osservatorio Faunistico prima e per l┤ Alpe Serte Nuova (901) poi, si discende verso W sino a raccordarsi col Sentiero delle 4 Valli, quasi una carrareccia, lungo il quale a Ranco e quindi a Dasio.


Note:

Avventuroso percorso particolarmente selvaggio, si svolge su rade tracce di animali selvatici con un ultimo espostissimo tratto di cresta. Se effettuato come descritto, consente un circuito ad anello davvero entusiasmante tra la Val Cava e la Valsolda. Piccole quote per grandi emozioni !


© VieNormali.it

Via Normale Pizzo Rav˛ - La cresta E Via Normale Pizzo Rav˛ - Poco sotto la cima Via Normale Pizzo Rav˛ - Il Rav˛ dall´ Osservatorio Faunistico
La cresta E Poco sotto la cima Il Rav˛ dall´ Osservatorio Faunistico

N░ voti: 0

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
1 scalatore Ŕ stato su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...

Libri suggeriti sulle Prealpi:


Prealpi Lombarde Centrali  Prealpi Lombarde Occidentali  Prealpi Bresciane  Ferrate in Lombardia e Svizzera   Nel giardino di pietra  Corni di Canzo e Moregallo  Scialpinismo tra Lombardia e Grigioni  Ghiaccio delle Orobie
Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> Ghiaccio Orobico - Michele Cisana
           >> Arrampicate sportive e moderne fra Lecco e Como - Eugenio Pesci
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 1 - Alessio Pezzotta
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 2
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 3
           >> Prealpi Lombarde Centrali


  


Condividi su:  Share    




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Primo Piano

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Carta Valsesia

Carta Valsesia

Carta Val Formazza

Carta Val Formazza

Scialpinismo in Dolomiti

Scialpinismo in Dolomiti

Scialpinismo nelle Alpi Giulie Occidentali

Scialpinismo nelle Alpi Giulie

Appennino di neve e di ghiaccio

Appennino di neve e di ghiaccio

Scialpinismo a Cortina d'Ampezzo

Scialpinismo a Cortina d'Ampezzo

Ghiaccio Salato

Ghiaccio Salato


Giardini di Cristallo


Scialpinismo in Tirolo


Ciaspolate

Neve libera

Neve libera

Ghiaccio d'Appennino

Ghiaccio d'Appennino

Ghiaccio svizzero

Ghiaccio svizzero

Family Experience in Friuli Venezia Giulia

Alpe Adria Trail

Family Experience in Friuli Venezia Giulia

Family Experience in Friuli Venezia Giulia

Walking Experience in Friuli Venezia Giulia

Walking Experience in Friuli Venezia Giulia


VieNormali consiglia

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer