Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformitą al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Torre Exner (Ferrata Tridentina) - 2494 m


Relazione della salita - Cima n° 1455


Via Normale Torre Exner (Ferrata Tridentina)
La Torre Exner. Al centro della spaccatura il ponte sospeso.
Regione: Trentino Alto Adige (BolzanoItaliane

Alpi e Gruppo: Alpi Orientali - Alpi Dolomitiche - Gruppo Sella

Provincia: Bolzano

Punto di partenza: Cava di Ghiaia sottostante il Passo Gardena (q. 1950 m), Val Gardena.

Versante di salita: N-S

Dislivello di salita: 635 m - Totale: 1270 m

Tempo di salita: 3,00 h - Totale: 4,00 h

Periodo consigliato: maggio - ottobre

Valle: Val Gardena. - Altre cime della Val Gardena.
Punti di appoggio: Rif. Cavazza al Pisciadł (q. 2585 m)
Tipo di via: Via ferrata
Tipo di percorso: Via ferrata
Difficoltà:   EEA - AR - IV - D- (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: no
Cartografia: TABACCO N. 06 - Dolomiti della Val di Fassa
Autore: Oliviero Bellinzani Profilo di Oliviero Bellinzani - Altre salite dell'autore
Data della salita: 19/08/1998
Data pubblicazione: 12/03/2010
N° di visualizzazioni: 4199

Introduzione:

Tozza, possente struttura calcarea a S del Passo Gardena separata dal restante corpo della montagna da un profondo intaglio, la Torre Exner č percorsa dalla Ferrata Brigata Tridentina, oggetto del presente itinerario, che arditamente ne risale i vari versanti lungo una linea a spirale, concludendosi con l“ attraversamento di un ponte paurosamente sospeso nel vuoto poco sotto l“ Altopiano del Pisciadł, ove spalleggiato dalla Cima Pisciadł e il Piz da Lec sorge il Rifugio Cavazza. Ferrata classificata Difficile.


Accesso:

Da Selva di Val Gardena in direzione del Passo Gardena (Grodner) o da Corvara-Colfosco sempre in direzione del Passo. Provenendo dalla val di Fassa č necessario invece salire al Passo Sella e da qui, in direzione di Selva di Val Gardena, voltare a destra in corrispondenza dell“indicazione per il Passo Gardena. Dal Passo si scende verso Colfosco e dopo un paio di tornanti sulla destra si scorge la cava nel cui piazzale si parcheggia.


Descrizione della salita:

Dal Piazzale, seguendo le indicazioni, si imbocca il sentiero a sinistra, che corre fra mughi, e superata una paretina di una ventina di metri attrezzata con pioli infissi nella roccia spesso umida e scivolosa, con suggestivo percorso fra macigni si perviene alla grande cengia che fascia la base della parete. Poco dopo si incrocia il sentiero proveniente dal Passo Gardena, e si continua per questo in direzione della prima cascata del Pisciadł, accanto la quale č posto il vero e proprio attacco della ferrata, segnalato da una targa (2075 m, 45“). Inizialmente la salita č piuttosto facile, ben appigliata e ottimamente attrezzata segue in diagonale a sinistra una gradinata rocciosa che via via va sempre pił verticalizzandosi con un progressivo incremento delle difficoltą, che tuttavia non risultano mai eccessive. Con bella e talvolta esposta arrampicata, continuando in diagonale a sinistra si passa sul versante E della torre, con magnifica vista sul Rio Pisciadł, che precipitando dai pianori soprastanti forma due splendide cascate, quindi passando sul lato sud ci si infila in un canalone, proseguendo nella linea a spirale intorno alla montagna, sino ad un punto pianeggiante dove, a sinistra, si diparte un sentiero che raggiunge il gią visibile rifugio Cavazza, offrendo una via di uscita a chi non se la sentisse di affrontare l“ ultima, pił impegnativa parte della ferrata. Dal bivio si sale in verticale, con un certo impegno, ed in breve si raggiunge una prima serie di gradini metallici, poi una seconda pił corta che porta ad una strettoia oltre la quale si traversa a destra con l“ausilio di alcuni appoggi artificiali. Superata una prima scala con spettacolare visuale sul rifugio Cavazza sovrastato dal Sass da Lec, si affronta a sinistra una nuova serie di gradini in verticale e dopo alcune roccette, aggirata una sporgenza, ci si ritrova di fronte al ponte che scavalca l“abisso profondo 200 metri racchiuso tra la Torre Exner e l“ altopiano del Pisciadł. Subito prima del ponte, per esile traccia tra roccette e sfasciumi, si risale a destra e senza percorso obbligato in pochi minuti si raggiunge la vetta (I).


Discesa:

Dalla vetta si ridiscende al ponte, oltre il quale dopo una breve parete pił facile di quanto non sembri vedendola frontalmente, termina la ferrata. Quindi, su buona traccia in 15/20“ si raggiunge il Rifugio Franco Cavazza al Pisciadł, dal quale si scende lungo la Val Setus, inizialmente su gradoni rocciosi attrezzati con cavi, quindi per ripido canalone (attenzione se ancora innevato) con stretti tornanti (segnavia 666). A ca 2200 metri si incontra la deviazione che a sinistra porta al Passo Gardena, mentre proseguendo per il canalone si arriva al parcheggio.


Note:

Ferrata ormai divenuta una “classica“ iperfrequentata, č preferibile salirla di primo pomeriggio in modo da evitare spiacevoli quanto pericolosi affollamenti e ingorghi, rientrando al Passo Gardena in serata, oppure pernottando al Cavazza nel caso si intendesse salire anche la Cima Pisciadł (v. relazione).


© VieNormali.it

Via Normale Torre Exner (Ferrata Tridentina) - L“ autore sulla prima parte della Ferrata Tridentina Via Normale Torre Exner (Ferrata Tridentina) - Affollamento in via Via Normale Torre Exner (Ferrata Tridentina) - Il ponte finale.
L“ autore sulla prima parte della Ferrata Tridentina Affollamento in via Il ponte finale.

N° voti: 0

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
11 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...

Mappa su Google:




Libri suggeriti sulle Alpi Orientali:


Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> Mountain Bike in Val di Fassa - Francesco Cappellari
           >> Roccia d'Autore - Emozioni Dolomitiche - Stefano Michelazzi
           >> IV grado - Dolomiti Occidentali Vol. 1 - Emiliano Zorzi
           >> IV grado - Dolomiti Occidentali Vol. 2 - Emiliano Zorzi
           >> Bruno Detassis e le sue vie - Omar Oprandi
           >> IV grado - Quarto grado e pił Friuli Occidentale - Emiliano Zorzi
           >> IV grado - Quarto grado e pił Friuli Orientale - Emiliano Zorzi
           >> Ferrate a Cortina
           >> Moiazza - Roccia tra luce e mistero
           >> Croda Rossa d'Ampezzo
           >> Dolomiti di Sesto (vol. 1)
           >> Dolomiti di Sesto (vol. 2)
           >> Dolomiti Monte Cristallo
           >> Preti - Duranno
           >> Sorapķs e Marmarole Occidentali
           >> VieNormali delle Dolomiti - Marmolada - R. Ciri
           >> Vie e vicende in Dolomiti - Ivo Rabanser, Orietta Bonaldo
           >> Dolomiti - Giorni Verticali - Stefano Ardito
           >> Pale di San Martino - Samuele Scalet, con Sebastiano Zagonel, Tullio Simoni, Mariano Lott, Duilio Boninsegna
           >> Scialpinismo in Tirolo - Roberto Iacopelli
           >> Marmolada - Parete Sud - Maurizio Giordani
           >> Tre Cime - Erik Svab, Giovanni Renzi
           >> Sulle tracce di pionieri e camosci - Vittorino Mason
           >> Camminare - Samuele Scalet
           >> 111 Cime attorno a Cortina
           >> 3000 delle Dolomiti
           >> Dalle ciaspole al telemark

Revisione: relazione rivista e corretta il 14/04/2014 dalla redazione di VieNormali.it

  


Condividi su:  Share    




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Primo Piano

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Carta Valsesia

Carta Valsesia

Carta Val Formazza

Carta Val Formazza

Scialpinismo in Dolomiti

Scialpinismo in Dolomiti

Scialpinismo nelle Alpi Giulie Occidentali

Scialpinismo nelle Alpi Giulie

Appennino di neve e di ghiaccio

Appennino di neve e di ghiaccio

Scialpinismo a Cortina d'Ampezzo

Scialpinismo a Cortina d'Ampezzo

Ghiaccio Salato

Ghiaccio Salato


Giardini di Cristallo


Scialpinismo in Tirolo


Ciaspolate

Neve libera

Neve libera

Ghiaccio d'Appennino

Ghiaccio d'Appennino

Ghiaccio svizzero

Ghiaccio svizzero

Family Experience in Friuli Venezia Giulia

Alpe Adria Trail

Family Experience in Friuli Venezia Giulia

Family Experience in Friuli Venezia Giulia

Walking Experience in Friuli Venezia Giulia

Walking Experience in Friuli Venezia Giulia


VieNormali consiglia

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer