Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Gaggio - 2267 m


Relazione della salita - Cima n° 1386


Via Normale Gaggio
Da sx, Gaggio, B.tta d´ Albagno, Cima d´ Erbea E e B.tta d´ Erbea dalla Cima dell´Uomo.
Regione: Estero (EsteroSvizzere

Alpi e Gruppo: Alpi Occidentali - Alpi Lepontine - Gruppo Verzasca

Provincia: Estero

Punto di partenza: Monti di Bedretto (q. 1280 m), Bellinzona

Versante di salita: NE

Dislivello di salita: 1000 m - Totale: 2000 m

Tempo di salita: 3,30 h - Totale: 6,00 h

Periodo consigliato: maggio - ottobre

Punti di appoggio: Capanna Albagno (q. 1867 m)
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Senza traccia
Difficoltà:   EE - A - II - F+ (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: si
Cartografia: CNS 1313 Bellinzona
Autore: Oliviero Bellinzani Profilo di Oliviero Bellinzani - Altre salite dell'autore
Data della salita: 02/06/2004
Data pubblicazione: 04/02/2010
N° di visualizzazioni: 1896

Introduzione:

Arrotondata cupola erbosa da S, ad E il Gaggio offre una levigata alta parete che si impone allo sguardo di chi percorre la Riviera, mentre la cresta NE, che si spinge sino alla Cima d´ Aspra (1848), appare come un´ onda pietrificata. Cima molto frequenta per la panoramicità dovuta alla sua posizione d´ angolo, è facilmente raggiungibile per il versante S. Da N, invece, l´ accesso è più selvaggio, riservato ad escursionisti molto esperti, capaci di navigare a vista interpretando le pieghe della montagna, che si presenta nuda, priva di ogni traccia di passaggio, ritrovando un ambiente rimasto intatto nel tempo, primordiale, in cui entrare in punta di piedi. Ed è in base a tali considerazioni che l´ autore ha preferito l´ itinerario descritto che, sebbene più impegnativo, alla fine risulta essere di maggiore soddisfazione, mentre per il più facile e battuto percorso che sale da Mornera si rimanda alla nota.


Accesso:

Da Milano autostrada dei laghi per Como-Chiasso. Superata la frontiera, proseguire sino a Bellinzona Nord, quindi per cantonale in direzione Locarno fino a Gorduno, da dove per una stradina asfaltata si sale ai Monti di Bedretto.


Descrizione della salita:

Dai Monti di Bedretto, si segue la sterrata che conduce all´ Alpe Arami (1446), dove divene sentiero. Poco dopo i cartelli segnaletici per la Capanna Albagno, lo si abbandona, risalendo per tracce dicontinue il ripido lariceto della Pianca Grande. Raggiuntane la cima, uscendo dal bosco si prosegue verso W (sinistra) lungo la costa, e per erti prati ci si porta alla quota 2011, entrando nell´ escavazione al limite settentrionale della parete E del Gaggio. Per placche, con facile arrampicata (II) si sale ad una crestina secondaria, seguendo la quale si arriva alla cresta NE. Piegando decisamente a sinistra, la si percorre direttamente sul filo roccioso (II+), oppure più facilmente lungo le cengette del fianco destro sino alla vetta.


Discesa:

Dalla vetta si prosegue per cresta, imboccando il sentiero segnavia che tenendosi a S (sinistra), scende alla Capanna Albagno passando nei pressi dell´ Omonima Bocchetta. Dalla capanna, lasciando a destra il segnavia per Mornera (v. nota), si segue il sentiero che con buona pendenza scende lungo il versante N della Costa Pianca all´ Alpe Cassengo (1620), per poi portarsi sul lato opposto della valle. Con qualche saliscendi, dentro e fuori varie vallette, passando per le alpi Valsecco (1577) e Croveggio (1474), si scende la Valle di Gorduno tornando all´ Alpe Arami, dove all´ andata lo si aveva abbandonato. Quindi ai monti di Bedretto. Via di discesa piuttosto lunga ma molto bella, può essere utilizzata anche per la salita in alternativa all´ itinerario proposto o a quello da Mornera descritto in nota


Note:

L´ itinerario maggiormente utilizzato per salire il Gaggio, probabilmente la cima più frequentata dell´ intero Gruppo Vogorno-Cima dell´ Uomo, è quello che sale da Mornera (1347), cui si giunge in funivia da Monte Carasso, Gorduno. Dalla stazione d´ arrivo, seguendo l´ itinarario della Cima di Erbea E, si raggiunge la Capanna Albagno dapprima su comoda pista, quindi lungo un sentiero a mezzacosta che percorre il fianco sud-occidentale della Costa Pianca (1,30 ore). Dalla Capanna ci si dirige verso la Bocchetta di Albagno, trascurando il segnavia per la Bocchetta d´ Erbea (2250) che si stacca sulla sinistra dopo qualche centinaio di metri, e senza raggiungerla, stando sul lato destro (S) della cresta NW si sale alla vetta per buona traccia segnalata (EE, 2,30 ore).


© VieNormali.it

Via Normale Gaggio - Il Gaggio da SE. Via Normale Gaggio - Il Gaggio salendo dalla Capanna Albagno.
Il Gaggio da SE. Il Gaggio salendo dalla Capanna Albagno.

N° voti: 0

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
2 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...

Mappa su Google:




Libri suggeriti sulle Alpi Occidentali:


Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...


  


Condividi su:  Share    




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer