Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Pyramide du Tacul - 3468 m


Relazione della salita - Cima n° 1315


Via Normale Pyramide du Tacul
La Pyramide
Regione: Val Aosta (AostaItaliane

Alpi e Gruppo: Alpi Occidentali - Alpi Graie - Gruppo Monte Bianco

Provincia: Aosta

Punto di partenza: Rif. Torino (q. 3375 m), Courmayeur

Versante di salita: SE

Dislivello di salita: 450 m - Totale: 900 m

Tempo di salita: 4,30 h - Totale: 7,00 h

Periodo consigliato: estate

Valle: Val Aosta - Altre cime della Val Aosta
Punti di appoggio: Rif. Torino (q. 3375 m)
Tipo di via: Via di roccia
Tipo di percorso: Via di roccia
Difficoltà:   EE - AR - IV+ - D (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: si
Cartografia: KOMPASS Monte Bianco
Autore: Oliviero Bellinzani Profilo di Oliviero Bellinzani - Altre salite dell'autore
Data della salita: 07/07/1999
Data pubblicazione: 17/12/2009
N° di visualizzazioni: 6334

Introduzione:

Splendida piramide dei satelliti di Tacul, nel Gruppo del Bianco, regno del granaito, come sorgendo dal Glacier du Geant la Pyramide si proietta verso il cielo con slancio, nella ricerca di un suo spazio tra altri colossi. Unita da una sella nevosa a Le Chat, ad est precipita in una serie di stupefacenti placconate, che nulla hanno da invidiare a guglie più rinomate, consentendo una entusiasmante arrampicata tra picchi e ghiacciai. L´ itinerario descritto, molto bello e mai estremo, sale lungo la Via Ottoz, classicissima molto ripetuta su roccia stupenda, che a tutti gli effetti può ritenersi la via normale . Aperta il 29.07.1940 dagli alpinisti Valdostani Croux, Grivel e Ottoz, segue lo spigolo E con un dislivello di 250 metri, dieci tiri di corda con difficoltà di III/IV e un passaggio obbligato di IV+. Soste attrezzate, pochi chiodi in parete, è ottimamente proteggibile con friends e nut per la presenza di numerose fessure.


Accesso:

Autostrada Torino-Aosta sino a Courmayeur, La Palud. In funivia si sale al Rifugio Torino Vecchio (3322), quindi per la ripida scala interna al Nuovo (3375).


Descrizione della salita:

Dal rifugio Torino si segue la traccia che costeggia la terrazza dei ghiacciai (punta Helbronner) salendo al col Flambeaux, dal quale si scende verso l´Aiguille du Midi. Oltrepassati Grand Capucin e Pic Adolphe, si lascia la pista principale salendo alla base della Pyramide. Di solito c´è una traccia che vi arriva attraversando una zona molto crepacciata (prestare molta attenzione) che probabilmente cambia di anno in anno. L´attacco è 30-40 m a monte dello sperone che s´infossa nel ghiacciaio, segnalato da un vecchio cordone giallo, lo si raggiunge su terrazze detritiche in diagonale verso destra (1/1,30 ore). Dall´ attacco si salgono le facili roccette iniziali in direzione della cresta, proseguendo per diedri, placche e fessure. Dalla quarta sosta si sale per belle placche mirando al tettino, evidentissimo, che sormonta una placca a diedro. Lo si supera con un passaggio di IV+ ben protetto, trovando poco sopra la quinta sosta. Ancora su placche si prosegue fino alla base di un muro verticale (sosta 6), da cui si scende un paio di metri a destra ad una specie di fesura/camino che si risale per un paio di metri per poi spostarsi sull’altro versante. Su magnifica placca, più semplice di quanto sembri a prima vista (IV/IV+), si arriva alla 7° sosta. Quindi con 3 lunghezze di III/III+ per placche, diedri e sassoni , tenendosi a sinistra sullo spigolo si raggiunge l´ angusta vetta (la via termina un paio di metri sotto).


Discesa:

In corda doppia sulla via o, preferibilmente, su quella a sinistra, dove le corde si incastrano meno. Necessarie mezze da 60 metri. Ponendo molta attenzione nella zona crepacciata, dalla base si ritorna sul ghiacciaio del Gigante, risalendo al Col Flambeaux.


Note:

Spettacolare via in ambiente maestoso, si lascia assaporare con gioia metro dopo metro.


© VieNormali.it

Via Normale Pyramide du Tacul - In arrampicata sulla Via Ottoz Via Normale Pyramide du Tacul - Sullo spigolo Via Normale Pyramide du Tacul - Il passaggio chiave
In arrampicata sulla Via Ottoz Sullo spigolo Il passaggio chiave

N° voti: 0

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
2 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...

Mappa su Google:




Libri suggeriti sulle Alpi Occidentali:


Monte Bianco Classico & Plaisir  Il grande libro dei 4000 delle Alpi  Mont Blanc Freeride  Escursioni a Courmayeur I Rifugi della Valle d'Aosta  A piedi in Valle d'Aosta - Vol. 1  A piedi in Valle d'Aosta - Vol. 2
Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> Passaggio a Nord-Ovest - Maurizio Oviglia, Fiorenzo Michelin
           >> Rock Paradise - Maurizio Oviglia


  


Condividi su:  Share    




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer