Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Guide   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 


CARÈ ALTO


Una scelta di itinerari per salire la cima più bella del gruppo dell'Adamello.

Carè Alto Regione Regione: Trentino Alto Adige (TN)
Gruppo Gruppo montuoso: Adamello
Area Area: Val Rendena
Luogo Luogo: Rif. Carè Alto
Periodo Periodo: tutto anno
Data Data: da concordare
Durata Durata: 1 g
Impegno Impegno: medio-alto
Difficoltà Difficoltà: PD+
Costo Costo: 170 €

Monte Carè Alto - 3462 m

E' la montagna più alta ed imponente di tutto il settore meridionale del Gruppo dell'Adamello. Se Presanella e Adamello presentano una via normale tecnicamente facile non è così per il Carè Alto, infatti questa è una cima che richiede fatica e capacità alpinistiche per essere scalata, per qualsiasi versante. Proprio la sua natura ripida e articolata, unita al grande interesse storico e panoramico, concorrono a renderla una delle montagne più belle e affascinanti della zona.

Durante la grande guerra, seppur non direttamente interessato da combattimenti, il Carè Alto assunse una grande importanza strategica e logistica per il comando austriaco. Sono state attrezzate con scala e corde metalliche parte della lunga Cresta Est (su cui venne posta una teleferica), l'impervia Cresta Sud Ovest, costruiti bunker nei pressi della cima e varie postazioni di vedetta. Oggigiorno queste strutture sono in parte tuttora visibili, focus su: il volano della teleferica in cima alla Cresta Cerana, il cannone alla bocchetta omonima e la baracca recentemente ricostruita e utilizzabile come ricovero di emergenza posta nei pressi della vetta.

Gli itinerari di scalata sono molti, i più classici e meritevoli salgono dalle quattro creste che disegnano la forma della cima. Data la lunghezza dell'accesso la soluzione logistica consigliata è sempre di salire il pomeriggio del giorno precedente in quota. Il punto di appoggio preferenziale è il Rifugio Carè Alto, raggiungibile in circa 3 ore a piedi dall'alta Val di Borzago. Per alcuni itinerari può invece essere indicato passare la notte al Rifugio val di Fumo, al Bivacco Segalla, al Bivacco Laeng o alla Baita Dosson.

I dislivelli sono di indicativamente 1000 m dal parcheggio al Rifugio Carè Alto e altri 1000 m dal rifugio alla cima. Generalmente il primo giorno partendo verso le 15 ci si porta al rifugio, mentre il secondo partendo prima dell'alba si intraprende l'ascensione e si scende a valle. Previo disponibilità del gestore è generalmente possibile far salire gli zaini in teleferica.

Abbigliamento e attrezzatura: berretto caldo, guanti, giaccavento, pile, piumino leggero o doppio pile, occhiali da sole, scarpone ramponabile o semiramponabile, pila frontale carica, imbragatura bassa, casco, picozza, 1 moschettone a ghiera, borraccia o bottiglia 1,5 lt, ramponi adatti allo scarpone, zaino da min. 35 lt.

Tariffe a partire da:
-300€ con un alpinista
-170€ con due alpinisti

Prezzo inteso per persona, incluso dell'affitto del materiale tecnico (imbrago, ramponi, piccozza e casco). Si predilige operare con gruppi preformati ma se sei da solo contattaci comunque, faremo il possibile per trovarti un compagno di scalata.

Possibili itinerari di salita:

Cresta Nord Ovest, Via Normale (AD)
La via dei primi salitori, anche se tecnicamente più breve e facile delle altre non è da sottovalutare, per la lunghezza complessiva, la parte finale che presenta tratti di arrampicata di II grado, misto e calate a corda doppia. Dal rifugio, passando per il caratteristico intaglio chiamato Bus del Gat, si raggiunge la Sella di Niscli, non prima di aver attraversato una caratteristica tirolina su un impetuoso torrente. Da questa si risale la Vedretta di Lares fino a raggiungere il colletto della Cresta Nord, ai piedi della ormai pressoché estinta "pala”. La parte più tecnica prevede di risalire la cresta raggiungendo prima l'Anticima Nord e poco dopo, lungo un tiro di corda esposto, la cima principale con la caratteristica Croce e un panorama eccezionale.

Cresta Est, Cerana (AD+)
Per chi ha già un minimo di esperienza alpinistica questa è probabilmente la via più emozionante, di certo la più diretta partendo dal Rifugio Carè Alto. Il percorso prevede di passare dalla Bocchetta del Cannone per poi traversare alla meno peggio una zona di morena resa complessa dal ritiro della vedretta, segue la "paretina” di II/III grado e la famosa "Gobba d'Asino” da percorrere letteralmente a cavalcioni. Il rientro può essere dalla stessa via o tramite un anello scendendo dalla normale a nord e dalla Vedretta di Lares.

Cresta Ovest, Cresta degli Alpini (AD+)
Erroneamente conosciuta come Cresta degli Alpini quando invece è stata presidiata dagli Austriaci. Si tratta di uno stupendo itinerario, a torto poco frequentato che parte dalla Bocca delle Vacche nei pressi del Bivacco Segalla. E' leggermente più lungo e complesso della Cresta Cerana, in loco vi sono alcune attrezzature originali dall'affidabilità dubbia e da verificare. Passaggi di arrampicata fino al II+.

Spigolo Sud/Est
E' sicuramente l'itinerario classico più difficile della cima, una cresta stupenda, complessa, poco frequentata. La roccia è ottima e presenta passaggi in arrampicata tra il V e il V+, che può tornare utile affrontare in scarpette da arrampicata. Itinerario riservato ad alpinisti con esperienza e padronanza del IV grado.

Parete Sud, Via Sogni erotici e Via Beverly
La parete Sud del Carè Alto è la più verticale e compatta, il granito è di qualità veramente ottima e vi sono due itinerari di arrampicata lunghi e in ambiente maestoso. "Sogni erotici” è la via più difficile della montagna ma è molto logica e le difficoltà non sono estreme, nell'ordine del V grado con pochi passaggi più difficili. Quest'ultima ha tre o quattro ripetizioni mentre probabilmente Beverly è irripetuta.

Passare con il mouse sopra le immagini per vedere un ingrandimento:

Passaggio sullla paretina di accesso alla Cresta Cerana

Passaggio sullla paretina di accesso alla Cresta Cerana

Il famigerato passaggio della schiena del mulo sulla Cresta Cerana

Il famigerato passaggio della schiena del mulo sulla Cresta Cerana

Volano della teleferica al Carè Alto

Volano della teleferica al Carè Alto

Presso la vetta del Carè Alto

Presso la vetta del Carè Alto


Richiesta di adesione alla gita/viaggio:

Compilare il seguente modulo per inviare una richiesta di adesione alla gita/viaggio proposta dalla guida Francesco Salvaterra:

Nome:
Cognome:
Città: Prov.
E-mail:
Telefono:
Cellulare:

Interessi e aspetti da segnalare:
scrivere qui eventuali esigenze, necessità e aspetti che si desidera segnalare alla guida




N° di persone:        N° di bambini:   
Esperienza:
Periodo:

Codice di controllo: Nuovo codice di controllo

Consenso al trattamento dei dati personali

Il sottoscritto dichiara di essere a conoscenza dei diritti riconosciuti dagli artt. 13 e 14 del GDPR - Reg. UE 2016/679 sulla tutela dei dati personali e acconsente liberamente al trattamento dei dati personali che lo riguardano. Il conferimento dei dati è facoltativo. In conformità alla suddetta legge le informazioni che vorrà liberamente trasmetterci saranno utilizzate al solo fine di inviare la richiesta di informazioni al professionista qui presentato e saranno necessariamente ad egli forniti per dare seguito alla richiesta di informazioni. Dopo 30 giorni i dati forniti saranno eliminati dalla banca dati di VieNormali.it e il gestore del sito non potrà essere più ritenuto responsabile del trattamento dei dati forniti dal momento che non sarà più in possesso di tali dati. Sarà cura dell'utente chiedere conferma della presenza o cancellazione degli stessi direttamente alle persone o aziende a cui tali dati sono stati forniti con il suo consenso per espletare le funzioni per cui i dati sono stati forniti. Ai sensi dell'Art. 7 del suddetto decreto ha il diritto, in qualunque momento, di essere informato sul trattamento dei dati comunicati, di ottenere conferma dell'esistenza di tali dati e informazioni sull'aggiornamento, rettifiche e integrazione degli stessi, o la richiesta di eliminazione di tali dati contattandoci all'indirizzo e-mail [email protected] (Leggi la Privacy Policy).



Letta l'informativa, ai sensi del GDPR - Reg. UE 2016/679 (Leggi la Privacy Policy):

Autorizzo Non autorizzo


il gestore del sito VieNormali.it al trattamento dei dati personali al fine di poter dare seguito alla mia richiesta di adesione alla gita/viaggio.

        



Francesco Salvaterra


Francesco Salvaterra - 1989 - Tione di Trento (TN) Trentino Alto Adige

Specializzazioni: Accompagnamento sulle montagne dove sono cresciuto, Dolomiti di Brenta e Adamello Presanella, valle del Sarca, in veste estiva e invernale. Tutto quello che offrono queste splendide cime: dalle ferrate e escursioni di primo approccio alle vie in roccia e ghiaccio più ambite. Sono inoltre specializzato in viaggi di trekking e scalata (Patagonia, Sud america, Nepal, Sardegna).

Tipi di proposte: vie normali, vie di roccia, vie ferrate, vie di ghiaccio, cascate di ghiaccio, sci alpinismo

Disponibilità: solo su prenotazione

Uscite di gruppo: SI - Uscite con bambini: SI

Regioni di attività: Lombardia, Sardegna, Trentino Alto Adige, Val Aosta, Veneto, Estero

Zone montuose di attività: Dolomitiche

Attività in giornata in zona: Dolomiti di Brenta e Valle del Sarca

Fine settimana in zona: Dolomiti di Brenta e Trentino Alto Adige.

Programmi di più giorni in zona: Alpi, Dolomiti, Sardegna, Patagonia, estero.

Viaggi in: Sardegna/ Patagonia/ Nepal

Web: www.francescosalvaterra.com


Scopri tutte le proposte di Francesco Salvaterra >>


   Condividi su:





SCOPRI LE NOVITA' EDITORIALI SULLA MONTAGNA DI:

Dolomiti di Brenta Dolomiti di Brenta

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Proposta per Guide Alpine e Accompagnatori di Media Montagna

Stubai - Piccozza da piolet-traction

Piccozza per canali di neve e pareti nord e creste di misto.

Ottima per salite su ghiaccio e misto classiche, pareti nord, canali ripidi.

Un prezzo del genere per una piccozza da piolet-traction non si trova!

18/02/2019 - Mammut vince tre ISPO Awards
Ben tre premi ISPO nelle categorie outdoor e snowsports nel settore dei prodotti innovativi


18/02/2019 - La Sportiva e CAMP sulle spalle dei giganti dello skialp
Accordo di co-marketing tra le due aziende italiane per la fornitura degli zaini CAMP Rapid e Veloce per gli atleti del Team La Sportiva


18/02/2019 - Online il Sentiero Italia CAI
L'itinerario escursionistico più lungo del mondo, 6880 km di grande bellezza.


16/02/2019 - Vibram Vertikal Sass de Fer 2019
Ad aprile la 3° edizione della Vertikal Trail Running di Varese


31/01/2019 - ISPO Award 2019 a Salewa
Il prestigioso premio ISPO alla scarpa Wildfire Edge Mid GTX e alla giacca Pedroc Hybrid Alpine Wool Perform Jacket


30/01/2019 - Nuova giacca Agner Hybrid Down Salewa
La soluzione semplice al complesso problema di proteggere dal freddo durante l'arrampicata alpina


30/01/2019 - Golden Trail National Series Italy
L'Italia è tra i 5 Paesi in Europa a proporre nel 2019 questo innovativo format di gare.


29/01/2019 - La Sportiva e la FFASI insieme verso Tokyo 2020
Accordo triennale per vestire le Nazionali climbing e paraclimbing


24/01/2019 - NATURÆ 2019
La natura, l'ambiente, la montagna e le esperienze delle persone tornano protagoniste nella terza edizione di NATURÆ


23/01/2019 - TNF Felpa uomo Thermoball Gordon Lyons
La felpa ibrida Pile-Thermoball che riduce la dispersione del calore


18/12/2018 - Sipario sulla Winter Session 2018
Successo per il festival della montagna all'Aquila e sul Gran Sasso


13/12/2018 - Winter Session 2018
Dal 14 al 16 dicembre la montagna è protagonista all'Aquila e sul Gran Sasso d'Italia


11/12/2018 - CAMP innovazione per lo scialpinismo
I nuovi modelli C.A.M.P. di ramponi, casco e zaino per le gare scialpinistiche


10/12/2018 - Tenda GeerTop 1 Persona Backpacking 4 Stagioni
La tenda che si monta con i soli bastoncini da trekking


01/12/2018 - Presentazione del progetto Vie normali Valle d'Aosta
I racconti e le immagini della prima estate di salite


Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer