Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Monte Procinto - 1177 m


Relazione della salita - Cima n° 932


Via Normale Monte Procinto
Monte Procinto 1177 m
Regione: Toscana (LuccaItaliane

Alpi e Gruppo: Appennini - Alpi Apuane - Gruppo Alpi Apuane

Provincia: Lucca

Punto di partenza: Dal versante del mare (Viareggio, Lido di Camaiore) si attraversano in auto i paesi di Pietrasanta, Seravezza e si prendono le indicazioni per Stazzema.

Versante di salita: S

Dislivello di salita: 650 m - Totale: 1300 m

Tempo di salita: 2,45 h - Totale: 5,00 h

Periodo consigliato: tutto l´anno

Punti di appoggio: Rif. Forte dei Marmi (q. 868 m)
Tipo di via: Via ferrata
Tipo di percorso: Via ferrata
Difficoltà:   EEA - A - I - F+ (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: si
Cartografia: Edizioni Multigraphic - Firenze. Alpi Apuane n° 101-102 scala 1:25000
Autore: Giuseppe Albrizio Profilo di Giuseppe Albrizio - Altre salite dell'autore
Data della salita: 20/07/2005
Data pubblicazione: 30/03/2009
N° di visualizzazioni: 5582

Introduzione:

--- vedi l´album fotografico relativo all´escursione sul mio sito web www.lemiepassggiate.it --- L´escursionista che passa qualche giorno di ferie nella riviera versiliese, tra Viareggio e Marina di Carrara, rimane meravigliato, passeggiando sulla spiaggia, dalla vista delle grandi montagne, imbiancate qua e là sui costoni e sulle cime più alte. A qualche Km dalla costa, (Est), formano una lunga barriera da Nord a Sud. La stessa sensazione la prova l´escursionista che transita in auto sull´autostrada che da Lucca collega Genova (io stesso la prima volta che le ho viste comparire e scomparire velocemente mentre transitavo sull´autostrada, ho pensato che era strano vedere della neve o ghiaccio, su quelle appuntite cime, molto vicine al mare e con quel gran caldo, era Agosto). Questa lunga barriera è costituita dalle Alpi Apuane, chiamata così perché formata da numerose ardite vette simili a quelle delle Alpi. Il bianco dei "ghiacciai" che si vedono non sono altro che dei colatoi di materiale marmoso estratti dalle numerose cave ivi presenti. Il marmo è meno presente nella parte meridionale del Gruppo dove le montagne non superano i 1500 metri di altezza e si presentano con un manto fittissimo di bosco e copiose fonti. E´ qui che dalla lussureggiante vegetazione spuntano fuori pareti verticali e torrioni bizzarri.


Accesso:

Prima di giungere nel paese di Stazzema, proprio sull´ultimo tornante, si incontra un bivio (su un muretto c´è l´indicazione per il Rifugio Forte dei Marmi. Comunque, in caso di dubbi, per non perdere tempo non esitare a chiedere informazioni alla gente del luogo). Si va a destra percorrendo la strada per pochi minuti e proprio dove l´asfalto finisce si parcheggia.


Descrizione della salita:

Poco prima che la strada diventa sterrata sulla destra (Est) partono i sentieri n° 5 e 6 quota 550 m (ci sono cartelli escursionistici con frecce in legno colorate bianco-rosso). A un bivio continuare a destra sul sentiero n° 5, il viottolo, in alcuni punti lastricato è ben segnato, sale fino a raggiungere, sempre nel fitto bosco, un piccolo piano dove c´è una fonte e un incrocio di sentieri. Si va a destra, fino a raggiungere un altro bivio (per il Monte Procinto, Callare Matanna e Rifugio Forte dei Marmi). Si va a sinistra (il Rifugio Forte dei Marmi è a poche decine di metri sullo stradino di destra) e si continua a salire per il sentiero attrezzato Aristide Bruni che supera un tratto esposto con una lunga corda fissa di acciaio sfruttando la cengia ai piedi della parete Ovest del Monte Nona. (su una lapide c´è scritto "QUESTO SENTIERO PER CONGIUNGERE CON BREVE E SICURA VIA LE VALLATE DELLA VEZZA E DELLA TURRITE CAVA. FU IDEATO E COMPIUTO DALL´INGEGNERE ARISTIDE BRUNI INCORAGGIANDOLO PARTICOLARI ED IL C.A.I. AUSPICE LA SEZIONE DI FIRENZE. 26/OTTOBRE/1890--SENTIERO DEL CALLARE m 1259--DIRAMAZIONE PER LA FOCE DEL PROCINTO m 460--GIRO DELLA CINTURA 624--LUNGHEZZA TOTALE 2343 m. LA SEZIONE DI CARRARA (APUANA) DONO´). Superata la cengia si arriva a un altro bivio, si lascia a destra il sentiero per il Callare di Matanna e si prende quello di sinistra (indicazioni) per il Monte Procinto. Si supera un´altra cengia, (meno esposta di quella precedente) sempre sotto la parete strapiombante del Nona e si giunge alla Foce del Procinto, q. 1000 m, dove c´è un caratteristico intaglio che separa le due montagne. Superata la gola su un ponticello di legno si va a sinistra sulla cengia che compie l´intero giro del torrione e si arriva velocemente all´inizio della ferrata. (1,30 ore dall´auto). Si inizia a salire su una scala di ferro quasi verticale. (La ferrata in oggetto è stata la prima costruita nell´intero Appennino, una lapide posta sulla roccia dove è appoggiata la scala ricorda: "QUESTA SCALA FU STUDIATA AVENDO ITALO DE SANTI PRIMO PROPUGNATO DOVERSI FACILE RENDERE LA SALITA ALLA VETTA INESPLORATA DEL PROCINTO ED APPROVANDO E CONCORRENDO IL C.A.I. INAUGURATA IL 26/OTTOBRE/1890"). Poi si obbliga leggermente a destra per una lunga rampa di caratteristici gradini scavati nella roccia (anche questi quasi verticali), poi ci si sposta progressivamente verso sinistra su una serie di cengie strette ma ben attrezzate e si entra in uno stretto canalino. Risalito il canalino la ferrata termina, si passa accanto a una grotta rifugio e si esce in cresta, pochi metri e si tocca la Croce di vetta (1,15 ore dalla base del torrione)


Discesa:

Come per la salita (2,15 ore) compresa la visita al Rifugio Forte dei Marmi.


Note:

Dalla vetta del Procinto ottima la visuale sulla Pania della Croce, la Pania Secca con il caratteristico Uomo Morto, Monte Croce, Monte Nona e Monte Matanna. Il pensiero inevitabilmente va a finire alla successiva escursione da fare su una di queste montagne.


© VieNormali.it

Via Normale Monte Procinto - La via ferrata del Procinto Via Normale Monte Procinto - Giuseppe sulla vetta del Monte Procinto 1177 m
La via ferrata del Procinto Giuseppe sulla vetta del Monte Procinto 1177 m

N° voti: 0

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
4 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...

Mappa su Google:




Libri suggeriti sulle Appennini:


Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Revisione: relazione rivista e corretta il 27/01/2011 dalla redazione di VieNormali.it

  


Condividi su:  Share    




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Monte Bianco con Kailas

Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

APP Idea Montagna:
Download Apple Store
Download Google Play Store
Scarica singoli itinerari di montagna
o libri interi sul tuo cellulare o tablet!

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni

Libri di montagna ViviDolomiti

Carte escursionistiche e libri Geo4Map

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer