Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Castelloni di San Marco - 1830 m


Relazione della salita - Cima n° 883


Foto via normale Castelloni di San Marco non disponibile Regione: Veneto (VicenzaItaliane

Alpi e Gruppo: Prealpi - Prealpi Venete - Gruppo Altipiani

Provincia: Vicenza

Punto di partenza: Strada di accesso p.le Lozze e m. Fossetta (q. 1550 m)

Versante di salita: S-SE

Dislivello di salita: 300 m - Totale: 600 m

Tempo di salita: 1,40 h - Totale: 2,30 h

Periodo consigliato: primavera - autunno

Punti di appoggio: Malga Fossetta (q. 1666 m)
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Sentiero segnato
Difficoltà:   EE (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: no
Cartografia: TABACCO N. 50 - Altopiano dei Sette Comuni 1:25000
Autore: Marco Tonello Profilo di Marco Tonello - Altre salite dell'autore
Data della salita: 02/10/2008
Data pubblicazione: 30/12/2008
N° di visualizzazioni: 6033

Introduzione:

Il sentiero del Labirinto dei Castelloni di San Marco è un divertente e vario percorso che attraversa la parte NE dell´Altopiano fino a raggiungere il ciglio della Valsugana. Il labirinto merita sicuramente una visita sia dal punto di vista escursionistico che naturalistico.


Accesso:

Imboccare la strada per raggiungere il piazzale Lozze che sale da Marcesina, accesso dalla provinciale 76: il bivio si trova tra Foza ed Enego. Non appena la strada da sterrata ricomincia ad essere asfaltata ci si trova su una curva sulla sinistra sopraelevata su massicciata e alla destra si vede un ampio prato cinto da bastionate rocciose. Parcheggiare dove possibile, in quanto l’attacco del sentiero è attraverso il prato. Proseguendo sulla strada si trova dopo pochi metri un bivio sulla sinistra con indicazioni per malga Fossetta e chiesetta-saccello della Fossetta. Si può lasciare l’auto nello spiazzo prima del bivio.


Descrizione della salita:

Prendere il sent 845 (indicazioni Castelloni San Marco) che taglia il prato fino a congiungersi alla strada bianca che sale alla m.ga Fossetta. Proseguire lungo il sentiero tralasciando la strada bianca (cartello) fino a raggiungere la bella e ampia valle di m.ga Fossetta (15 min). Dalla malga si vede la chiesetta poco avanti. Continuare sul sentiero che in breve si infila nel bosco e prosegue lineare con brevi saliscendi. Dopo circa 25 minuti il sentiero inizia a salire più decisamente e in breve si giunge ad un bivio sulla sinistra si prende il sentiero che sale alla cima dei Castelloni senza passare per il labirinto, sulla destra si va alla cima passando per il labirinto (i sentieri 845 e 842 compiono un anello). Nel caso si voglia fare il labirinto conviene andare a destra perché le tappe numerate seguono il senso antiorario. Prendere a destra e inoltrarsi nel bosco che, forte della notevole umidità è molto rigoglioso. Si iniziano a calpestare rocce solcate dall’acqua, anticipazione del meraviglioso labirinto e si sale incrociando un sentierino che dopo una breve digressione porta ad una lapide commemorativa. Continuando a salire si arriva ad incrociare il sent 842 che sulla destra scende verso la Tana dei Briganti. Prendere a sinistra continuando a salire e in breve si raggiunge l’inizio del labirinto (1h dalla partenza). La nuovissima segnaletica impedisce praticamente di perdersi, ma può essere divertente divagare per percorsi non segnati sempre tenendo conto della strada fatta e prestando la massima attenzione (il labirinto corre sul filo di cresta, sotto c’è subito la Valsugana). Le tappe sono 48, attenzione ai vecchi segnavia in vernice che facevano passare per altri percorsi, quello nuovo è molto più articolato e divertente. In tutto il percorso prestare attenzione in un paio di punti: uno stretto passaggio in cui ci si può aiutare con una fune metallica (nei pressi del passaggio si vede un’ampia gobba rocciosa divertente da salire, che rappresenta il punto di massima elevazione dell’escursione) e un saltino roccioso con staffa. Il tempo di percorrenza del labirinto dipende dalle digressioni che ciascuno decide di fare, percorrendolo senza divagazioni un tempo indicativo potrebbe essere 40 minuti. Il labirinto termina e ci si trova nel bosco e con un ultimo breve tratto si raggiunge un balcone tra la vegetazione con vista sulle dirupate pendici nord di punta Molina e cima Isidoro.


Discesa:

Proseguire sul sentiero 842 in costante discesa, tralasciare il sentiero che continua sulla destra verso il Buso dei Quaranta, cima della Caldiera e Ortigara, perciò prendere il sentiero a destra ed in breve si raggiunge il bivio per ricominciare il labirinto o andare a malga Fossetta, prendere a destra sul percorso dell’andata. (dall’uscita del labirinto al punto di partenza iniziale circa 50 min).


Note:

Attenzione all´orientamento, specialmente con nebbia o nuvole basse. Sconsigliato dopo periodi di pioggie intense perchè la roccia è viscida e si possono formare delle vasche d´acqua.


© VieNormali.it

N° voti: 0

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
2 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...

Mappa su Google:




Libri suggeriti sulle Prealpi:


Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> Escursionismo invernale - Vol. 1 - Francesco Carrer, Luciano Dalla Mora
           >> Scialpinismo in Col Nudo - Cavallo


  


Condividi su:  Share    




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer