Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Monte Nuria - 1888 m


Relazione della salita - Cima n° 643


Via Normale Monte Nuria
Il Massiccio del Nuria
Regione: Lazio (RietiItaliane

Alpi e Gruppo: Appennini - Appennino Centrale - Gruppo Velino Sirente

Provincia: Rieti

Punto di partenza: Rif. di Borgo Velino 1200 m o da Rocca di Fondi 1000 m

Versante di salita: N

Dislivello di salita: 688 m - Totale: 1776 m

Tempo di salita: 2,00 h - Totale: 6,30 h

Periodo consigliato: tutto l'anno

Punti di appoggio: Rif. di Antrodoco (q. 1450 m) e Rif. di Borgo Velino
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Sentiero e traccia segnata
Difficoltà:   E - F (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: no
Cartografia: Monti del Cicolano, escursionismo e sci da fondo
Autore: Giuseppe Albrizio Profilo di Giuseppe Albrizio - Altre salite dell'autore
Data della salita: 24/06/2006
Data pubblicazione: 18/02/2008
N° di visualizzazioni: 9681

Introduzione:

Montagna poco conosciuta agli escursionisti. Sul massiccio del Nuria ho effettuato, fin ora, ben 26 salite raggiungendo la cima da ogni versante e in qualsiasi periodo dell´ anno. Dislivello in salita dal Rifugio di Borgo Velino 688 m, da Rocca di Fondi 888 m, dislivello a saliscendi, in quota, 500 m, dislivello totale 2276 m (salendo da Rocca di Fondi).


Accesso:

In auto da Rieti si prende la Via Salaria per Ascoli Piceno, percorsi poco più di 20 Km si arriva al bivio per Borgo Velino e Collerinaldo, si sale verso quest´ ultimo paese e 1 Km prima di giungere nell´ abitato, a un tornante, si imbocca lo stradello asfaltato di destra che dopo 10 Km porta al Rifugio di Borgo Velino (q. 1200 m) dove si parcheggia. In inverno la strada, in particolari condizioni meteorologiche, neve e ghiaccio, diventa molto pericolosa, non essendo protetta a valle, col mezzo si rischia di derapare e finire nella scarpata sottostante per cui conviene, in questo caso, continuare sulla Via Salaria raggiungendo Antrodoco e all´ incrocio per Ascoli Piceno-L´ Aquila imboccare la S.S.n° 17 dell´ Appennino Abruzzese, al primo tornante (sulla sinistra c´è una grande caserma della Guardia di Finanza) si prende lo stradino di destra asfaltato che supera le ultime case del paese e in circa 10 Km porta al borgo di Rocca di Fondi (q. 1000 m) dove si parcheggia.


Descrizione della salita:

Poco prima di giungere a Rocca di Fondi a sinistra parte un´ evidente mulattiera che sale (direzione Sud) al Piano della Rocca, attraversato il pianoro si arriva alla località Costa del Monte (q. 1200 m - 45 minuti). Dal Rifugio di Borgo Velino, invece, nella stessa località ci si arriva utilizzando la sterrata pianeggiante, direzione Est, che costeggia tenendolo a sinistra il Piano della Rocca, dopo circa 1 Km si arriva a un bivio ai piedi di un ampio vallone che sale in direzione Sud, località Costa del Monte (q. 1200m - 10 minuti), quì parte il sentiero segnato del CAI di Antrodoco che percorre la via storica per la salita al Monte Nuria, salita che possiamo chiamare Direttissima Nord. Si entra nel vallone e si sale fino a incontrare una sterrata oltre la quale c´è il Rifugio di Antrodoco (q. 1450 m) da poco intitolato a un brigadiere della forestale, De Angelis Romolo (lapide), il rifugio è sempre aperto e in ottimo stato, mantenuto molto bene. Dietro al rifugio, cartello indicatore, si continua a salire ripidamente, seguendo sempre i segnali bianco-rossi del CAI, fino a uscire dal bosco sugli ampi e ripidi prati del versante Nord del Nuria. Senza dirigersi sulla vetta si piega a Sud-Est e si raggiunge il Cimale della Fungara (2 ore dall´ auto, q. 1881 m), ottima vista sulla Piana e Lago di Cornino e la Piana e Lago di Rascino. Nelle giornate terse la vista spazia a 360° su tutti i Gruppi Montuosi dell´ Appennino Centrale, iniziando da Est in senso orario, sul Terminillo, Monte Giano con la caratteristica pineta modellata con la scritta DVX, Monte Calvo, i Sibillini, i Monti della Laga, il Gruppo del Gran Sasso, la Maiella, il Gruppo Sirente-Velino, i Simbruini, i Monti di Roma, i Monti Sabini e la città L´ Aquila. L´ altopiano carsico sommitale del Nuria è caratterizzato da numerose vette tutte di facile salita, chi vuole e non c´è minaccia di nebbia, facendo un giro in senso orario, andata versante Est, li può toccare tutte fino a giungere sul Monte Nurietta (q. 1884 m), a Sud rispetto al Nuria, e da lì ritornare sulla vetta più alta, Monte Nuria (q. 1888 m) dal versante Ovest, ( il giro completo richiede 2,30 ore - dislivello a sali e scendi 500 m....500 m si intende solo di salita). Chi, invece, vuole evitare questa galoppata, dal Cimale della Fungara non deve fare altro che seguire l´ ampia cresta (sempre molto panoramica) in direzione Ovest fino a toccare la vetta del Nuria (q. 1888 m - 20 minuti).


Discesa:

Il ritorno si può effettuare dalla via di andata (1,30 ore) oppure dalla vetta si segue la cresta in direzione Ovest, superata la quota 1879 m si inizia la lunga discesa fino al Prato Santoianni (non vi sono possibilità di errore), dal prato si imbocca la sterrata che sale in direzione Nord-Est (destra) e dopo alcuni Km, attraversato un valico, scende con un paio di tornanti verso il rifugio di Borgo Velino (2 ore). Da aggiungere, in ambo i casi, 30 minuti se si è partiti da Rocca di Fondi.


Note:

Un pò di geografia: per capire meglio la sua posizione geografica diciamo che il gruppo montuoso a Nord è delimitato dalle Gole di Antrodoco e dalla S.S. n° 17 dell’Appennino Abruzzese, a Est dalla strada provinciale che da Tornimparte (L’Aquila) attrverso il Valico della Forca collega il Cicolano (in provincia di Rieti), a Sud ancora dalla strada che supera il Valico della Forca e a Ovest dal Fiume Salto. Il Nuria è una montagna isolata dal resto dei Gruppi Montuosi del Centro Italia, vista da ogni versante si presenta con grandi boschi di faggio che arrivano fino a quota di 1750 m, più in alto vi sono estese praterie ottime per i pascoli estivi. Per comodità la inseriamo tra la Catena Montuosa del Velino-Sirente prendendo come cordone ombelicale proprio il Valico della Forca. Data la sua posizione, nonostante le quote relativamente basse, presenta per almeno 7 mesi l’anno un ottimo innevamento. Sull´ ampia cresta ottima vista su tutto l´ Appennino Centrale, non lasciare a casa il binocolo.


© VieNormali.it

Via Normale Monte Nuria - Per la 24° volta sul Monte Nuria Via Normale Monte Nuria - Monte Nurietta 1884 m
Per la 24° volta sul Monte Nuria Monte Nurietta 1884 m

N° voti: 2 - Voto medio: Voto 4 stelle

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
6 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...

Mappa su Google:




Libri suggeriti sulle Appennini:

Libro 3000 delle Dolomiti


Sud Verticale  Appennino di neve e di ghiaccio Vol. 1  Appennino Bianco - Vol. 1  Appennino Bianco - Vol. 2  Creste d'Appennino  Dog Trekking in Appennino  I 2000 dell'Appennino  Il Terminillo e i Monti Reatini
Ghiaccio d'Appennino  Gran Sasso I Rifugi dell'Appennino Centrale  Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise  Sentieri nel Parco Nazionale Gran Sasso Laga  Parco d'Abruzzo  Carta escursionistica Parco d'Abruzzo  Bambini in Appennino
Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> I 2000 dell'Appennino - II° Edizione - Alberto Osti Guerrazzi
           >> Mountain Bike nel Parco d'Abruzzo - Edizioni Il Lupo
           >> MTB in Abruzzo - Edizioni Il Lupo
           >> Monte Catillo - Monti Lucretili - Monte Navegna - Cervia - Edizioni Il Lupo
           >> Monti della Tolfa - Edizioni Il Lupo
           >> Monti Lepini - Edizioni Il Lupo
           >> Monti Sabini - Giulio Petrucci - Luca Scarnati
           >> Monti Simbruini - Edizioni Il Lupo
           >> Carta Monti Simbruini - Edizioni Il Lupo
           >> Carta Monte Genzana e Monte Rotella - Edizioni Il Lupo
           >> Carta Monte Catillo - Monti Lucretili - Monte Navegna - Cervia - Edizioni Il Lupo
           >> Carta Monti Sabini - Edizioni Il Lupo
           >> Carta Monti Reatini e Terminillo - Edizioni Il Lupo
           >> Carta Majella - Edizioni Il Lupo
           >> Carta Velino - Sirente - Edizioni Il Lupo
           >> Carta Monti Marsicani, Monti della Meta, Valle del Giovenco, Mainarde - Edizioni Il Lupo
           >> Carta Monti Marsicani
(Parco Nazionale d'Abruzzo) - Edizioni Il Lupo

           >> Carta Monti Ernici - Edizioni Il Lupo
           >> Carta Altipiani Maggiori d'Abruzzo - Edizioni Il Lupo
           >> Carta Gran Sasso - Edizioni Il Lupo
           >> Sui sentieri dei Castelli Romani - Edizioni Il Lupo
           >> Ghiaccio d'Appennino
           >> Appennino Bianco - Vol. 1
           >> Appennino Bianco - Vol. 2


  


Condividi su:  Share    




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer