Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Ortles - Coston di Dentro - 3905 m


Relazione della salita - Cima n° 595


Via Normale Ortles - Coston di Dentro
L´Ortles con la via del Coston visto dal Gran Zebrù
Regione: Trentino Alto Adige (BolzanoItaliane

Alpi e Gruppo: Alpi Occidentali - Alpi Retiche - Gruppo Ortles Cevedale

Provincia: Bolzano

Punto di partenza: Parcheggio della funivia di Solda (q. 1925 m)

Versante di salita: E-SE

Dislivello di salita: 1980 m - Totale: 3960 m

Tempo di salita: 8-9 h - Totale: 15-16 h

Periodo consigliato: estate

Valle: Val di Solda - Altre cime della Val di Solda
Punti di appoggio: Rif. del Coston (Hintergrat-Hutte, q. 2661 m)
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Traccia non segnata
Difficoltà:   EEA - A - IV- - AD- (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: si
Cartografia: TABACCO N. 08 - Ortles Cevedale 1:25000
Autore: Foto non presente Nicola Sasso - Altre salite dell'autore
Data della salita: 16/07/1995
Data pubblicazione: 14/11/2007
N° di visualizzazioni: 9686

Introduzione:

La via del Coston di Dentro è, dopo la via normale, la via più frequentata per raggiungere la cima dell´Ortles. Essa si sviluppa per circa 1300 m di dislivello e offre passaggi spettacolari in ambiente severo e suggestivo ma mai monotono se non nella prima parte. Alterna passaggi su roccia con ripidi nevai. Come la via normale, presenta spesso un sovraffollamento di cordate e questo pùo essere motivo di pericolo, per caduta sassi nella prima parte, e per snervanti rallentamenti nella seconda parte, più tecnica. Inoltre, la via è da percorrere con condizioni meteo sicure in quanto la discesa per la via normale può diventare difficoltosa in caso di nebbia nella sua parte alta, poichè questa si svolge su un plateau glaciale con scarsa pendenza e scarsi punti di riferimento. Da segnalare inoltre che alcune guide piuttosto datate rilevano la presenza, in alcuni punti, di funi metalliche che però sono state rimosse.


Accesso:

Dal parcheggio della funivia di Solda si prende una stradina che conduce verso la stazione intermedia della stessa. Poco dopo si lascia la stradina e si prende il sentiero (segnavia N.2) con indicazioni per il rifugio Coston (Hintergrathutte), che sale a destra del Rio Solda e si inerpica su un tratto roccioso fino alla sovrastante morena della Vedretta di Solda. In prossimità della stazione intermedia della funivia, dopo aver incrociato il sentiero che arriva dalla stessa, si sale su un pendio in direzione sud-ovest che dopo numerosi tornanti porta sulla cresta dalla quale ora si apre un meraviglioso panorama sulla nord del Gran Zebrù. Il sentiero ora svolta a destra (nord-ovest) su una valletta morenica e dopo aver affiancato un laghetto ci porta al rifugio Coston (q. 2661 m – ore 2-2,30).


Descrizione della salita:

Da dietro al rifugio parte un evidente sentiero che prima percorre un tratto pianeggiante che costeggia a destra la morena della vedretta di Solda, poi costeggia a sinistra le rocce che scendono dalla cresta del Coston e poi sale per un ripido e faticoso pendio detritico fino alla sua parte più alta, dove si attacca la roccia in un canale prima e un camino poi (II) dal quale si perviene ad una cengia detritica. Ora si sale su una pietraia tenendosi a sinistra della stessa fino ad attaccare nuovamente la roccia. Si sale senza grosse difficoltà su un canale (attenzione alla caduta sassi che può essere provocata da chi ci precede) e si raggiunge un spiazzo, quindi si sale una cresta (II) che ci porta allo Spuntone di Sopra (Oberer Knott q. 3466 m - ore 2,30-3,00). Ora si sale dolcemente sul nevaio sul quale possono essere utili i ramponi, poi più ripidamente fino alla cresta che scende, a sinistra, dalla Punta del Segnale (Signalkopf q. 3725 m) fino a quasi raggiungere la stessa, la quale si supera scendendo in diagonale da un forcellino per circa 20 m. a sinistra (sud-ovest, chiodo per la calata), fino ad una stretta cengia che, una volta percorsa, ci riporta nuovamente in cresta. Ora si deve affrontare il passaggio chiave che consiste in uno spuntone di circa 15 m, che emerge dalla cresta, da superare attraverso una fessura (IV-, chiodo), poi un tratto di cresta piuttosto esposto con passaggi su roccia impegnativi (III). Si arriva quindi al ripido nevaio (40°) dove si calzano i ramponi (attenzione a possibili cornici sul lato sinistro), e dopo circa 80-100 metri si incontra di nuovo la roccia. Seguono passaggi di II e III grado che portano ad un altro punto difficile (IV-, chiodo). Dopo questo passaggio le difficoltà diminuiscono e la cresta si presenta ora piuttosto frastagliata: superato un ultimo nevaio, per un canale si giunge a un dosso che per spuntoni e massi ci porta direttamente sulla vetta, in prossimità della croce (ore 5-6 dal rifugio).


Discesa:

Si scende per la via normale, descritta nella relazione della cima N.583 - Ortles (da non sottovalutare).


Note:

Fantastica e molto remunerativa ascensione in ambiente suggestivo, al cospetto della nord del Gran Zebrù.


© VieNormali.it

Via Normale Ortles - Coston di Dentro - Sul nevaio sopra lo Spuntone di Sopra Via Normale Ortles - Coston di Dentro - Il passaggio chiave, dopo la Punta del Segnale Via Normale Ortles - Coston di Dentro - Tratto di cresta con la Punta del Segnale sullo sfondo
Sul nevaio sopra lo Spuntone di Sopra Il passaggio chiave, dopo la Punta del Segnale Tratto di cresta con la Punta del Segnale sullo sfondo

N° voti: 1 - Voto medio: Voto 2 stelle

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
9 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...

Mappa su Google:




Libri suggeriti sulle Alpi Occidentali:


L'anima del Gran Zebrù  Ferrate in Lombardia e Svizzera   Scialpinismo tra Lombardia e Grigioni
Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> Arrampicare sportive e moderne in Valtellina, Valchiavenna, Engadina - Guido Lisignoli, Eraldo Meraldi, Andrea Pavan
           >> Solo granito - Mario Sertori e Guido Lisignoli


  


Condividi su:  Share    




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Primo Piano

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Carta Valsesia

Carta Valsesia

Carta Val Formazza

Carta Val Formazza

Scialpinismo in Dolomiti

Scialpinismo in Dolomiti

Scialpinismo nelle Alpi Giulie Occidentali

Scialpinismo nelle Alpi Giulie

Appennino di neve e di ghiaccio

Appennino di neve e di ghiaccio

Scialpinismo a Cortina d'Ampezzo

Scialpinismo a Cortina d'Ampezzo

Ghiaccio Salato

Ghiaccio Salato


Giardini di Cristallo


Scialpinismo in Tirolo


Ciaspolate

Neve libera

Neve libera

Ghiaccio d'Appennino

Ghiaccio d'Appennino

Ghiaccio svizzero

Ghiaccio svizzero

Family Experience in Friuli Venezia Giulia

Alpe Adria Trail

Family Experience in Friuli Venezia Giulia

Family Experience in Friuli Venezia Giulia

Walking Experience in Friuli Venezia Giulia

Walking Experience in Friuli Venezia Giulia


VieNormali consiglia

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer